Diritto del lavoro nella pubblica amministrazione

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso analizza i principi e le regole di disciplina del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni a seguito della c.d. privatizzazione del pubblico impiego, con riguardo sia al diritto sindacale sia agli istituti del rapporto di lavoro.
Più precisamente, l'insegnamento si propone di fornire allo studente le nozioni base delle regole concernenti il rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, affinché:
- acquisisca la conoscenza e la comprensione della disciplina del diritto sindacale e del diritto del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
- sia in grado, anche attraverso l'esame dei casi pratici affrontati a lezione, di applicare tali conoscenze e capacità a situazioni concrete;
- maturi posizioni critiche giuridicamente fondate in relazione agli argomenti del corso;
- sviluppi una sufficiente capacità argomentativa e un'adeguata proprietà di linguaggio in merito alle tematiche affrontate durante il corso, in modo tale da poter interloquire anche con interlocutori specialisti;
- elabori un'adeguata capacità di comprensione dell'evoluzione della disciplina del diritto del lavoro in ambito pubblico e delle sue principali questioni interpretative, così da poter approfondire gli istituti giuridici con un elevato grado di autonomia.
Risultati apprendimento attesi
- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente, ai fini del positivo superamento dell'esame, deve essere in grado di dimostrare di conoscere e saper comprendere la disciplina del diritto sindacale e del diritto del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
- Capacità applicative: lo studente deve dimostrare attraverso le fattispecie pratiche esaminate a lezione la capacità di applicare le nozioni apprese a situazioni concrete;
- Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare, nel corso delle lezioni e dell'esame di profitto, di aver maturato posizioni critiche giuridicamente fondate in relazione agli argomenti del corso;
- Abilità nella comunicazione: lo studente deve dimostrare di aver maturato una sufficiente capacità argomentativa e un'adeguata proprietà di linguaggio in merito alle tematiche trattate durante il corso che consenta di comunicare con interlocutori specialisti;
- Capacità di apprendere: lo studente deve dimostrare di aver sviluppato un'adeguata capacità di comprensione dell'evoluzione della disciplina lavoristica nell'ambito del lavoro pubblico e delle sue principali questioni interpretative che consenta di studiare gli istituti giuridici con un elevato grado di autonomia.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Durante la fase emergenziale, le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo semestre, sia in asincrono, perché saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti su ARIEL.
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni durante la fase emergenziale.
Durante la fase emergenziale, l'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
Programma
Nell'ambito del corso saranno sviluppati i seguenti argomenti:
Evoluzione storica del diritto del lavoro e del diritto sindacale all'interno delle pubbliche amministrazioni; la nascita delle problematiche concernenti il lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni; la precedente pubblicizzazione e la successiva contrattualizzazione del pubblico impiego; il sistema delle fonti nel lavoro pubblico contrattualizzato; il rapporto tra politica ed amministrazione; il ruolo dei dirigenti quali dipendenti e datore di lavoro; la contrattazione collettiva; i diritti sindacali; rappresentanza e rappresentatività sindacale; l'accesso al lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche; il lavoro subordinato e i lavoro autonomo; l'inquadramento e le mansioni, l'obbligo di esclusività e le incompatibilità; la mobilità collettiva, la mobilità individuale e il trasferimento; le tipologie contrattuali flessibili; il trattamento economico e la performance; il potere disciplinare; il licenziamento.
Ulteriori indicazioni relative al programma verranno pubblicate sul sito internet https://ariel.unimi.it.
Prerequisiti
Non sono richiesti prerequisiti specifici per l'esame di Diritto del Lavoro nella Pubblica Amministrazione, dal momento che sono considerati propedeutici "Istituzioni di diritto privato" e "Diritto costituzionale", così come previsto dal Regolamento didattico del corso di laurea.
Metodi didattici
Le lezioni saranno accompagnate dall'analisi di pronunce della Corte costituzionale, di legittimità e di merito sulle questioni più controverse ed attuali del rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni.
Materiale di riferimento
Gli studenti, frequentanti e non, sono tenuti a preparare l'esame su uno dei seguenti, alternativi, testi:
- L. Fiorillo, Il diritto del lavoro nel pubblico impiego, 2a ed., Piccin, Padova, 2019;
- L. Galantino (continuato da M. La Notte), Diritto del lavoro pubblico, 8a ed., Giappichelli, Torino, 2019;
Ulteriori proposte bibliografiche verranno puntualmente segnalate dal docente durante il corso.
Il docente metterà a disposizione degli studenti sul sito internet https://ariel.unimi.it, nella parte dedicata all'insegnamento, il materiale di supporto utile alla comprensione degli argomenti trattati.
Lo studio del manuale deve essere accompagnato dall'apprendimento diretto delle disposizioni della Costituzione, del Codice Civile e delle fondamentali leggi speciali richiamate dal libro di testo.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'effettiva acquisizione da parte degli studenti dei risultati di apprendimento attesi sarà accertata attraverso un esame finale che si terrà in forma orale con l'attribuzione di un voto in trentesimi. I criteri per la valutazione della prova orale terranno conto della correttezza dei contenuti, della chiarezza argomentativa e delle capacità di analisi critica e di rielaborazione.
IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento avviene per via telematica da concordarsi scrivendo all'indirizzo mail alessandro.boscati@unimi.it . Per le richieste tesi seguire le indicazioni presenti su ariel nel sottoambiente "bacheca".
Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria"