Diritto privato comparato progredito

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende portare gli studenti allo studio dei modelli contrattuali europei ed extraeuropei, individuando similitudini e differenze tra gli stessi.
Il corso, pertanto, ha l'obbiettivo di offrire allo studente gli strumenti e i metodi maggiormente appropriati per comprendere natura, funzioni e peculiarità di tali modelli
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base del metodo comparatistico.
Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare il metodo comparatistico in considerazione alle divergenze e convergenze del diritto contrattuale analizzato.
Autonomia di giudizio. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito capacità di analisi e di argomentazione originale in ordine alle tematiche affrontate nel corso, con particolare riferimento a casi e materiali discussi in aula, nonché capacità di identificare la ratio alla base della norma.
Abilità nella comunicazione. Lo studente deve saper esprimere concetti giuridici e utilizzare i termini appropriati con capacità argomentativa e proprietà di linguaggio.
Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di avere compreso le caratteristiche principali delle differenti discipline contrattuali, le loro similitudini e differenze.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Primo semestre
L'insegnamento sarà impartito mediante l'impiego della piattaforma Microsoft Teams in modalità sincrona, mantenendo gli orari di lezione programmati per le lezioni in presenza.
Potrebbero intervenire variazioni in relazione all'evolversi della situazione sanitaria.
Programma
Introduzione al diritto privato comparato;
- Metodo e scopi della comparazione;
- Introduzione al diritto contrattuale comparato;
- Fonti e ricerca del diritto straniero;
- Formazione;
- Offerta e accettazione;
- Causa v. Consideration;
- Buona fede;
- Nullità e altre invalidità;
- Interpretazione;
- Risoluzione;
- Illegality;
- Risarcimento del danno.
Il giurista contemporaneo si muove in un mondo globalizzato dove è richiesta la conoscenza non solo del proprio diritto nazionale ma anche del diritto straniero, sovranazionale e degli strumenti di soft law. Il corso mira, utilizzando il metodo comparatistico e casistico, a introdurre gli studenti al diritto contrattuale comparato. Particolare attenzione sarà posta al processo di uniformazione del diritto europeo e agli strumenti di soft law maggiormente utilizzati nel diritto contrattuale. Gli studenti esamineranno casi provenienti da diversi sistemi giuridici (Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti e Olanda) apprendendo sia il diritto sostanziale sia il legal reasoning che si cela dietro le scelte dei legislatori o delle Corti. Dopo una introduzione all'analisi comparatistica, il corso si incentrerà sulla parte generale del diritto contrattuale ed in particolare su: formazione; offerta e accettazione; causa e consideration; buona fede contrattuale; nullità e altre forme di invalidità; risoluzione; risarcimento del danno e responsabilità pre-contrattuale.
Gli studenti che hanno seguito più corsi o moduli di diritto privato comparato saranno favoriti per l'assegnazione della tesi in questa materia.
Prerequisiti
Nessun prerequisito
Metodi didattici
L'approfondimento della materia prevede, accanto alle lezioni teoriche frontali, anche la discussione tra studenti di casi pratici al fine di sviluppare e affinare capacità di ragionamento giuridico dello studente. Saranno invitati docenti italiani e stranieri, su argomenti di interesse particolare.
Materiale di riferimento
Gli studenti frequentanti e non frequentanti sosterranno l'esame orale che consiste in un colloquio di circa 25 minuti sul libro di testo sotto indicato:
C. Marchetti - R. Cerchia, Il contract in Inghilterra, lezioni e materiali, Milano, Giappichelli, 2012.
Gli studenti frequentanti potranno richiedere un esame scritto a dicembre 2020.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Gli studenti frequentanti o non frequentanti sosterranno l'esame orale che consiste in un colloquio di circa 25 minuti sul libro di testo sotto indicato:
C. Marchetti - R. Cerchia, Il contract in Inghilterra, lezioni e materiali, Milano, Giappichelli, 2012.
Gli studenti frequentanti potranno richiedere a dicembre 2020 un pre-appello con esame scritto.

La valutazione della prova orale o scritta è espressa con un voto in trentesimi, con eventuale lode.
IUS/02 - DIRITTO PRIVATO COMPARATO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
Scrivere a rossella.cerchia@unimi.it per appuntamento su Teams o telefonico
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto - 1° piano