Etruscologia

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ANT/06
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha l'obiettivo di formare gli studenti nel campo dell'analisi archeologica e epigrafica e della ricerca di tratti culturali identitari etruschi specifici, attraverso la ricognizione di fenomeni che si ripetono nel dato materiale. Questa abilità è rafforzata allo scopo di potersi misurare criticamente con le tesi correnti in letteratura sugli aspetti sfaccettati della civiltà degli Etruschi, con particolare riguardo a scambi, acquisizioni, impieghi e elaborazioni culturali nelle dinamiche in atto con le altre entità culturali del Mondo Antico.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: gli studenti acquisiscono le conoscenze dei diversi filoni di ricerca sulla civiltà degli Etruschi, declinati nei diversi aspetti della cultura e della società etrusche.
Competenze: attraverso la partecipazione al corso e al tipo di materiale didattico fornito, gli studenti sono in grado di esplorare il rapporto che intercorre fra l'osservazione epigrafica, archeologica e contestuale di oggetti e monumenti, allo scopo di coglierne lo specifico ruolo di indicatori di azioni e comportamenti. Acquisiscono la capacità critica di lavorare autonomamente sui filoni di ricerca proposti nelle singole unità didattiche.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Coerentemente con gli obiettivi e le modalità del corso, concepito per essere in presenza e aperto all'interazione con gli studenti, sono stati elaborati i seguenti strumenti per fronteggiare la temporanea contingenza dell'emergenza sanitaria. Questi strumenti consentono di tenere il programma invariato:
-oltre al materiale di riferimento indicato nel presente syllabus, dal sito di Etruscologia sulla piattaforma Ariel gli studenti possono scaricare per ogni lezione (da 1 a 30) il relativo pdf e audio di supporto
-i metodi didattici adottati per lo svolgimento delle lezioni saranno sincroni, nell'orario consueto del corso (sulla piattaforma Teams), e asincroni perché le lezioni (in forma di pdf e audio di supporto) sono scaricabili dalla piattaforma Ariel
-la tipologia di prova prevista è orale e può essere svolta con la modalità stabilite nel syllabus sulla piattaforma Teams.
Programma
Punto di riferimento del corso è la ricerca avviata in seno all'insegnamento di Etruscologia sugli aspetti sfaccettati della formazione dell'identità etrusca, a partire dai temi inerenti alla formazione del popolo etrusco fino alla sua affermazione nella scena della Storia e alla sua integrazione nell'Impero romano.
Il corso si imposta sulle conoscenze di base sulla civiltà degli Etruschi acquisite nel corso triennale e approfondisce i temi fondamentali che la caratterizzano. L'evidenza archeologica e epigrafica è il punto di partenza per esplorare le dinamiche che si stabiliscono con natura e paesaggio e si pongono alla radice degli aspetti culturali e religiosi della civiltà etrusca.
Unità didattica A (20 ore e 3 CFU): L'acquisizione dell'alfabeto in Etruria. Introduce le questioni inerenti ai tempi e i modi in cui gli Etruschi acquisirono il sistema alfabetico circolante nel Mediterraneo antico, lo adattarono alla loro lingua e in seguito lo trasmisero agli altri popoli dell'Italia preromana attraverso l'esame delle evidenze documentarie nei loro contesti archeologici.
Unità didattica B (20 ore e 3 CFU): Lettere e immagini, esempi etruschi di parola ispirata. Si concentra su una discussione dei metodi di interpretazione degli aspetti invisibili dei rituali e simbolici, ricollegabili alla sfera religiosa. Si avvale dei dati materiali e delle acquisizioni derivate dalle letture epigrafiche, svolte nell'unità didattica precedente, a partire dalle testimonianze più antiche fino alle espressioni che rivelano il contatto con gli altri popoli dell'Italia preromana, con la Grecia e con Roma.
Unità didattica C (20 ore e 3 CFU): Scavi etruschi: tra visibile e invisibile . Si basa sugli aspetti discussi nelle due precedenti. Riguarda il profilo storico delle città etrusche con particolare attenzione ai riflessi delle scelte topografiche e urbanistiche operate dalle diverse comunità in base alla natura del luogo, dei paesaggi circostanti e delle credenze religiose. In questo contesto, uno dei compiti di questa unità è quello di testare le potenzialità dei metodi dell'Archeoastronomia nello studio del cielo sopra le città etrusche, secondo le testimonianze delle fonti letterarie. Particolare attenzione viene riservata a Tarquinia, sede delle ricerche dell'Università degli Studi Milano.
È da considerare attività didattica integrativa la partecipazione allo scavo dell'Università degli Studi di Milano a Tarquinia: http://www.etruscologia.unimi.it/index.php/didattica/82-didattica/112-s…
Prerequisiti
Il corso si imposta sulle conoscenze di base sulla civiltà degli Etruschi acquisite nel corso triennale. Gli studenti della laurea magistrale che non avessero sostenuto al triennio l'esame di Etruscologia sono invitati a sostenere quel programma con approfondimenti da concordare con la Docente.
Metodi didattici
La didattica trova nelle lezioni frontali del corso il punto di riferimento essenziale. L'insegnamento si basa sull'uso di casi studio su cui fondare la discussione. Lo scopo di questo tipo di materiale didattico è favorire le capacità di acquisizione dei contenuti, di elaborazione e approfondimento che verranno verificate nel corso dell'esame. È considerato supporto prezioso per il corso la partecipazione allo scavo dell'Università degli Studi di Milano a Tarquinia.
Materiale di riferimento
Come specificato nella descrizione delle conoscenze e competenze fornite dal corso, ogni unità didattica si articola in argomenti presentati nelle lezioni frontali. Per ogni argomento trattato, elencato sul sito dell'insegnamento, è data indicazione dei testi di riferimento che possono essere scaricati direttamente dal sito:
http://www.etruscologia.unimi.it/index.php/didattica/82-didattica/110-l…
Gli studenti non frequentanti sono invitati a concordare un programma d'esame con la Docente.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza degli elementi fondamentali che costituiscono l'oggetto delle tre unità didattiche sopra riportate. Per gli studenti non frequentanti l'esame verterà sul programma concordato. Gli studenti internazionali o Erasmus e gli studenti con disabilità e/o con DSA certificata dovrebbero prendere contatto preventivamente col docente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ANT/06 - ETRUSCOLOGIA E ANTICHITA ITALICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ANT/06 - ETRUSCOLOGIA E ANTICHITA ITALICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ANT/06 - ETRUSCOLOGIA E ANTICHITA ITALICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Come da disposizione ministeriale, il ricevimento si tiene a distanza. Invito gli studenti a scrivermi e a consultare il sito di Etruscologia.
virtuale, via mail