Fisiopatologia dell'apparato uditivo e vestibolare

A.A. 2020/2021
8
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
MED/26 MED/31 MED/32 MED/36 MED/39
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Le informazioni fisiopatologiche ricavate dalle indagini audiologiche vanno integrate con conoscenze più ampie nell'ambito neurologico, nell'ambito della diagnostica per immagini e otorinolaringoiatra.
Risultati apprendimento attesi
Acquisizione della capacità di riconoscere e distinguere le varie patologie che interessano l'apparato uditivo e vestibolare.
Conoscenze di base sulle malattie di più frequente riscontro nella pratica clinica con particolare interesse all'acquisizione dei rudimenti per impostare un corretto iter diagnostico-terapeutico delle patologie che interessano gli apparati in questione.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo semestre sia in asincrono perché saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma
Prerequisiti
Nozioni di base relative al S.N.C. e S.N.P.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova orale con domande aperte
Otorinolaringoiatria
Programma
- Cenni di anatomia del distretto otorinolaringoiatrico (orecchio, naso seni paranasali, cavo orale ed orofaringe, laringe).
- Fisiopatologia della disfunzione tubarica e risvolti patologici sul'orecchio medio.
- Fisiopatologia delle riniti e rinosinusiti.
- Fisiopatologia della struttura linfatica adenotonsillare.
- Fisiopatologia della laringe.
- Fisiopatologia dei disturbi respiratori del distretto otorinolaringoiatrico.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Trattato di Otorinolaringoiatria e Audiologia. L. Pignataro et al. EDISES.
Audiologia
Programma
- Anatomo-fisiologia del sistema dell'equilibrio
- Valutazione del paziente con disturbi di equilibrio: test clinici e strumentali
- Ipofunzione vestibolare acuta
- Vertigine posizionale parossistica
- Malattia di Ménière
- Fisiopatologia degli acufeni
Metodi didattici
Lezioni frontali suddivise in argomenti e sessioni video con casi clinici.
Materiale di riferimento
· L. Pignataro, A. Cesarani, G. Felisati, A. Schindler: Trattato di Otorinolaringoiatria ed Audiologia. EdiSES 2012
· U. Ambrosetti, F. Di Berardino, L Del Bo: Audiologia Protesica. Ed.Minerva Medica. 2014
Neurologia
Programma
Semeiotica del SNC e del SNP - Decadimento cognitivo - Malattia di Alzheimer - Malattie cerebrovascolari - Epilessia - Meningiti - La Malattia di Parkinson - La Sclerosi Multipla Meningiti - Encefaliti - Malattie del motoneurone - Polineuropatie periferiche - Disturbi dell'equilibrio
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Adams and Victor's "Principles of Neurology" - ed. McGraw-Hill Inc., US - 2019
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
1. Storia della radio-otologia, dal sintomo all'approccio diagnostico radiologico dell'orecchio: ipoacusie, acufeni, disturbi dell'equilibrio e vertigini, paralisi del facciale.
2. Anatomia radiologica normale nelle metodiche TC, CBCT e RM.
3. Metodiche di imaging utilizzate per lo studio dell'orecchio: principi di base delle metodiche TC, CBCT, RM, angioRM, angioCT, angiografia.
4. Consensi informati rivolti ai pazienti per gli studi TC e RM - I mezzi di contrasto.
5. Cone Beam Computed Tomography (CBCT): applicazioni e cenni di radioprotezione.
6. Imaging nella patologia dell'orecchio.
7. Ruolo della radio-otologia nella chirurgia dell'orecchio e nella chirurgia dell'impianto cocleare.
8. Sordità nei pazienti pediatrici: neuro-radio-otologia e genetica clinica.
9. Vie acustiche centrali - functional MRI (fMRI) e Diffusion Tensor Imaging (DTI).
Metodi didattici
· Lezioni frontali con ausilio di presentazioni PowerPoint.
Sulla piattaforma Ariel vengono forniti parti delle presentazioni PowerPoint e ulteriore materiale didattico di approfondimento (articoli scientifici in formato PDF relativi agli argomenti trattati durante le lezioni).
Materiale di riferimento
Articoli scientifici in formato PDF relativi agli argomenti trattati durante le lezioni.
Neuropsichiatria infantile
Programma
- Le principali tappe dello sviluppo neuro-psicomotorio del bambino
- l'approccio diagnostico al ritardo di sviluppo e disabilità intellettiva
- le caratteristiche delle paralisi cerebrali infantili, l'approccio diagnostico, la presa in carico terapeutica e riabilitativa
- le caratteristiche del disturbo autistico
- le principali cause delle paralisi cerebrali infantili (PVL, encefalopatia ipossico-ischemia perinatale, infezioni TORCH)
- le caratteristiche delle epilessie infantili e conoscere il corretto comportamento assistenziale in caso di crisi epilettica
- le peculiarità dei disturbi del movimento in età evolutiva
- i principali disturbi del tono dell'umore e i disturbi d'ansia in età evolutiva
Metodi didattici
Lezioni frontali (ppt, materiali video di supporto).
Materiale di riferimento
Roberto Militerni - Neuropsichiatria Infantile - Idelson Gnocchi, ed 2019
Moduli o unità didattiche
Audiologia
MED/32 - AUDIOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Costa Antonella

Neurologia
MED/26 - NEUROLOGIA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Docente: Silani Vincenzo

Neuropsichiatria infantile
MED/39 - NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Docente: Vignoli Aglaia

Otorinolaringoiatria
MED/31 - OTORINOLARINGOIATRIA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
11-12 Lunedì
Istituto Auxologio Italiano IRCCS - Piazzale Brescia no 20 - 20149 Milano
Ricevimento:
previo contatto via mail