Geografia e ambiente nell'evoluzione delle società umane

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
M-GGR/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende fornire allo studente gli elementi teorici fondamentali per un'interpretazione dei concetti di interdipendenza tra uomo e ambiente da un punto di vista geografico. Specifica attenzione è portata ai cambiamenti climatici, analizzati alle diverse scale, come fattori di costruzione, adattamento (e scomparsa?) delle società umane.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente:
- ha una piena conoscenza delle teorie e dei contenuti relativi ai cambiamenti climatici interpretati nel quadro delle relazioni uomo-ambiente
- conosce in maniera approfondita i principali termini del dibattito attuale sul global warming

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente:
- sa applicare le conoscenze apprese nell'argomentare tesi e sviluppare giudizi autonomi attorno alle tematiche del corso
- sa affrontare la letteratura sul tema dei cambiamenti climatici in modo rigoroso e critico, contestualizzandoli e riconoscendo i dispositivi concettuali all'opera
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Metodi didattici
Le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in forma sincrona (tramite teams) e asincrona (caricate su Ariel in corrispondenza dell'orario di lezione previsto).

Programma d'esame
Non sono previste variazioni al programma d'esame

Modalità di verifica dell'apprendimento
Gli studenti potranno trovare informazioni su eventuali modifiche delle modalità d'esame sul sito Ariel dell'insegnamento.
Programma
1) Espansione geografica e trasgressività ecologica
Attraverso l'analisi delle principali tappe dell'evoluzione umana, l'attuale stravolgimento degli equilibri ambientali viene ricondotta agli eventi profondi di trasgressività ecologica operati da Homo Sapiens.
2) La questione del clima
I cambiamenti climatici sono analizzati sia come co-fattore di evoluzione della storia umana alle diverse scale, sia per gli interrogativi posti dalla loro attuale intensità. L'odierna alterazione antropogenica del clima è letta attraverso alcuni dei suoi più importanti effetti ambientali e territoriali.

Il corso è principalmente rivolto agli studenti del corso di laurea in Scienze filosofiche.
Non sono previste attività didattiche integrative.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Metodi didattici
- Lezioni frontali
- Discussioni
- Discussioni on line
Materiale di riferimento
Programma d'esame per studenti frequentanti:
- G. Chelazzi, L'impronta originale. Storia naturale della colpa ecologica, Einaudi, 2013
- R. Scolari, Disastro e sopravvivenza, Mimesis, 2020

Programma d'esame per studenti non frequentanti:
- G. Chelazzi, L'impronta originale. Storia naturale della colpa ecologica, Einaudi, 2013
- W. Ruddiman, L'aratro, la peste, il petrolio. L'impatto umano sul clima, Ube, 2015
- R. Scolari, Disastro e sopravvivenza, Mimesis, 2020
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritta con domande aperte sia per studenti frequentanti che non frequentanti. L'esame accerta le conoscenze degli studenti sugli argomenti del programma, con attenzione anche alle capacità di sintesi complessiva e di attivazione di pertinenti collegamenti interdisciplinari.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Martedì, ore 14, in forma telematica previo appuntamento (luca.bonardi@unimi.it)