Geografia politica ed economica (corso progredito)

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
M-GGR/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento mira a fornire, agli studenti del corso di laurea magistrale, gli strumenti teorici e analitici della geografia politica ed economica per permettere di elaborare interpretazioni e riflessioni critiche intorno ai principali fenomeni economici e politici che prendono forma nello spazio. L'attenzione sarà posta in particolare sui temi dello sviluppo e del sottosviluppo, delle relazioni spaziali, della cooperazione internazionale e il turismo, in sintonia con la formazione più generale prevista dal corso di laurea magistrale in "Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale". Nello specifico, gli obiettivi formativi dell'insegnamento includono:
- l'apprendimento di conoscenze e capacità interpretative con riferimento agli aspetti spaziali dei fenomeni economici, politici e geopolitici:
- la formazione di un'autonomia di giudizio e di un'abilità comunicativa progredita nell'interpretazione critica di rilevanti fenomeni geoeconomici e geopolitici.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento, in termini di risultati attesi, la studentessa/lo studente deve aver sviluppato conoscenze e sensibilità funzionali all'utilizzo di uno 'sguardo geografico' su un vasto numero di problematiche economiche e politiche oltre che di geografia del turismo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
La prima parte del corso si propone di introdurre gli studenti a una riflessione critica e alla scala globale su contenuti, pratiche e strumenti della geografia politica e della geografia economica. Nel corso si tenderà a cogliere le grandi diversità del mondo contemporaneo (con le sue regioni che conoscono diverse forme di sviluppo, sottosviluppo e cooperazione) e a evidenziare i diversi attori e punti di vista presenti sulla scena politica internazionale e nei circuiti economici mondiali. Non saranno trascurate neppure le analisi dei flussi politico-economici, delle reti transnazionali e tecnologiche, delle forme di governance alle diverse scale geografiche.
Nella seconda parte del corso si affronterà il tema del turismo con le sue forme, le sue pratiche, i suoi flussi e i suoi circuiti. I principali sistemi turistici contemporanei sono infatti inseriti nel contesto più ampio della globalizzazione e della sua rivisitazione, delle attuali relazioni socio-economiche e delle odierne realtà geopolitiche.
Prerequisiti
Gli studenti devono conoscere gli elementi di base della geografia regionale, urbana politica ed economica.
Metodi didattici
Lezioni frontali per privilegiare il canale di apprendimento logico-concettuale; lezioni partecipate supportate da immagini, fotografie, rappresentazioni cartografiche e paracartografiche per rafforzare il canale di apprendimento visuale e iconografico; lezioni dialogiche tenute dal docente e da esperti di specifiche tematiche.
Materiale di riferimento
Il corso è costituito da due unità didattiche:

Unità didattica A
- lezioni del docente e documenti resi disponibili dal docente sulla piattaforma didattica d'Ateneo Ariel;
- Cerreti C., Marconi M., Sellari P., Manuale di geografia politica ed economica, Laterza, Bari-Roma, 2019.

Unità didattica B
- lezioni del docente e documenti resi disponibili dal docente sulla piattaforma didattica d'Ateneo Ariel;
- Un testo a scelta tra:
Gavinelli D., Zanolin G., Geografia del turismo contemporaneo, Carocci, Roma, 2019 oppure Turco A. (a cura di), Filiere etiche del turismo. Territori della vacanza tra valori, politiche e mercati, Unicopli, Milano, 2014.

Lo studente che intende sostenere l'esame solo per 3 CFU deve obbligatoriamente preparare solo l'unità didattica A.

Lo studente che intende sostenere l'esame da NON frequentante è pregato di contattare i docenti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti descritti nel programma, volto a verificare la conoscenza dei principali temi della Geografia politica ed economica trattati a lezione o presenti nei testi indicati nel programma del corso. Nello specifico lo studente di laurea magistrale verrà valutato: sulle sue capacità interpretative degli aspetti spaziali dei fenomeni socio-economici e politici; sulle sue abilità comunicative dei principali nuclei tematici della disciplina; sulle sue capacità interpretative critiche nei confronti dei temi studiati.
M-GGR/02 - GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Docente: Gavinelli Dino
Docente/i
Ricevimento:
Martedì 13.45-15.45 per gli studenti dei corsi di laurea di MED e LIN; Mercoledì 16.30-18.30 per gli studenti degli altri corsi di laurea. Indirizzo Skype dinogavinelli.
Il martedì il ricevimento si terrà contemporaneamente in presenza e su skype. Il mercoledì il ricevimento si terrà solo su skype. Per contattare il docente su skype negli orari di ricevimento: dinogavinelli