Grandi potenze e crisi del sistema internazionale

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento di Grandi potenze e crisi del sistema internazionale ha l'obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti concettuali e teorici necessari per capire quali fattori, domestici e strategici, condizionano la politica estera delle potenze dominanti nell'arena internazionale post-bipolare e per capire cosa determinerà il collasso del sistema internazionale.
Risultati apprendimento attesi
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: le conoscenze acquisite permetteranno allo studente di affrontare, di comprendere, di analizzare e di interpretare morfologia e meccanica del sistema internazionale post-bipolare e la politica estera delle potenze dominanti nel nuovo contesto strategico internazionale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
Verrà utilizzato il sistema Microsoft Teams
Programma
Le potenze dominanti

La politica estera delle potenze dominanti

La globalizzazione dell'ostilità: l'antagonismo URSS-USA

L'Europa unita dopo le catastrofi. Illusione geopolitica, sogno necessario

Tutti (con)tro Tutti: il caos post '89

Forma e forza delle colleganze internazionali nel sistema post-bipolare

Neo-imperialismo, ritorno dello stato e processi di frammentazione

Cina: grande (im)potenza ?

Egemone incatenato. La politica estera americana nel XXI secolo

Anglosfera?

Il collasso del sistema internazionale
Prerequisiti
nessuno
Metodi didattici
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: le conoscenze acquisite permetteranno allo studente di affrontare, di comprendere, di analizzare e di interpretare morfologia e meccanica del sistema internazionale post-bipolare e la politica estera delle potenze dominanti nel nuovo contesto strategico internazionale.
Materiale di riferimento
Libri

Primo Levi, I sommersi e i salvati, Einaudi, 2007.

Luca Bellocchio, I sicari della pace, Meltemi, 2019

Articoli (reperibili on-line)

Samuel Huntington, "No exit. The error of endism", The National Interest, September 1989

Charles Krauthammer, "The unipolar moment", The Washington Post, 20 July, 1990

Kenneth N. Waltz, "The emerging structure of international politics", International Security, Fall 1993

Kenneth N. Waltz, "Structural realism after the Cold War, International Security, Summer 2000

Niall Ferguson, "A world without power", Foreign Policy, 2004

Roger Cohen, "Obama's doctrine of restraint", NYT, October 12, 2015



FILM

A PROVA DI ERRORE (FAIL SAFE), Regia di Sidney Lumet, 1964

LE VITE DEGLI ALTRI, Regia di Florian Henckel von Donnersmarck, 2006

TIME ENOUGH AT LAST, The twilight zone, 1959

George Carlin, SAVING THE PLANET
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'insegnamento di GRANDI POTENZE E CRISI DEL SISTEMA INTERNAZIONALE ha l'obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti concettuali e teorici necessari per capire quali fattori, domestici e strategici, condizionano la politica estera delle potenze dominanti nell'arena internazionale post-bipolare e per capire cosa determinerà il collasso del sistema internazionale.
SPS/04 - SCIENZA POLITICA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Ricevimento: martedì 9-12.
studio 316, lato Via Passione