Laboratorio: estetica dell'immagine fotografica

A.A. 2020/2021
3
Crediti massimi
20
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il laboratorio intende dotare gli iscritti delle competenze necessarie per valorizzare opere fotografiche dal punto di vista estetico. Dopo una panoramica relativa alla filosofia dell'immagine e all'estetica delle arti visive, lo studente verrà introdotto all'analisi del processo creativo e di fruizione concernente lo scatto fotografico.
Risultati apprendimento attesi
Alla fine del laboratorio, gli studenti saranno in grado di indicare il posizionamento di uno scatto fotografico nella storia dell'arte e di individuare nuovi percorsi di artisticità e nuove tecniche fotografiche. La partecipazione attiva e il loro coinvolgimento diretto consentiranno di sperimentare personalmente nuovi processi creativi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in forma sincrona (piattaforma teams) e asincrona con materiali pubblicati sul sito Ariel dell'insegnamento. Gli studenti potranno trovare informazioni per accedere alle lezioni, eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia, ecc.) sul sito Ariel del laboratorio.
Programma
Il laboratorio propone un'introduzione all'estetica della fotografia. Particolare attenzione sarà data al ruolo che le immagini fotografiche rivestono nella contemporaneità, specialmente in riferimento al modo in cui esse sono ripensate dalle pratiche artistiche.
È rivolto agli studenti della Laurea Triennale in Beni Culturali, della Laurea Magistrale in Scienze della musica e dello spettacolo e della Laurea Magistrale in Storia e critica dell'arte.
Prerequisiti
La frequenza del corso non prevede particolari prerequisiti essendo un'introduzione all'estetica della fotografia. Si richiede propensione e passione per le arti visive e in particolare per la fotografia. È richiesta un'adesione attiva e partecipata e una buona conoscenza della lingua italiana.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in forma sincrona (piattaforma teams) e asincrona con materiali pubblicati sul sito Ariel dell'insegnamento. Gli studenti potranno trovare informazioni per accedere alle lezioni, eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia, ecc.) sul sito Ariel del laboratorio.
Materiale di riferimento
Bibliografia
M. Mazzocut-Mis, Tableaux vivants. Da Diderot a Jeff Wall, in Aesthetics of Photography, "Aisthesis", on-line, vol. 11, n. 2, 2018, pp. 101-113.
M. Mazzocut-Mis ed E. Scarpellini (a cura di), Fotografia. Temi e problemi, Mimesis Edizioni, Milano 2019.
M. Mazzocut-Mis e C. Spenuso (a cura di), Fermo immagine. Arte, vita e mercato della fotografia, Mimesis Edizioni, Milano 2018.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dell'apprendimento consiste in un video di 10-15 minuti che riassuma le competenze acquisite e mostri un percorso creativo inerente a una delle categorie estetiche legate alla fotografia e sviluppate e approfondite durante il corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con il docente, in accordo con l'Ufficio competente
- CFU: 3
Laboratori Umanistici: 20 ore
Docente/i
Ricevimento:
Durante l'emergenza sanitaria il ricevimento avverrà per via telefonica o Skype o Microsoft Teams previo appuntamento a mezzo mail.
Via Noto, 6