Laboratorio: giornalismo antimafioso

A.A. 2020/2021
3
Crediti massimi
20
Ore totali
SSD
SPS/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivi di questo laboratorio sono promuovere la consapevolezza del ruolo del giornalismo di fronte alla criminalità di stampo mafioso, fornire elementi di storia del giornalismo antimafioso e insegnare le molteplici potenzialità dei diversi generi e linguaggi giornalistici: la cronaca e l'inchiesta, la ricostruzione storica e il reportage, l'intervista e il racconto, attraverso diversi 'media' che spaziano dal testo scritto tradizionale al prodotto multimediale, con uno sguardo rivolto alle tendenze internazionali. Obiettivi che raggiungeremo con lezioni frontali, discussioni e confronto di esperienze individuali, testimonianze di professionisti del settore. Infine, orientare gli studenti e le studentesse verso forme di valorizzazione dei propri talenti: di capacità di scrittura, di cultura generale, di cultura specifica, di sensibilità umana e civile, di creatività.
Risultati apprendimento attesi
Grazie ad una frequenza del 75% delle lezioni e la consegna di due elaborati, gli studenti e le studentesse dovranno dimostrare di: saper cogliere e raccontare una notizia, padroneggiare il linguaggio specifico, muoversi con intraprendenza nella raccolta delle fonti.
Le esercitazioni, e così le lezioni, saranno svolte in presenza o a distanza a seconda dell'evolversi della situazione epidemiologica.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Terzo trimestre
AVVISO
Chiusura iscrizioni laboratorio "GIORNALISMO ANTIMAFIOSO"
In seguito alle numerosissime richieste di iscrizione già ricevute, si comunica che le iscrizioni al laboratorio di giornalismo antimafioso vengono chiuse anticipatamente, a decorrere dal 25 marzo.
Nei prossimi giorni, al più tardi entro lunedì 29 marzo,
i/le soli studenti/esse ammessi/e riceveranno mail conferma.

Le esercitazioni per studenti iscritti/e saranno svolte a distanza

Max 20 posti disponibili
Programma
Il programma prevede lezioni introduttive con la docente su storia e modelli del giornalismo antimafioso; incontri Teams con esperti; un incontro conclusivo di restituzione sui lavori assegnati.

Studenti saranno divisi in gruppi di lavoro. Ad ogni gruppo sarà assegnato un tema. Più indicazioni su Ariel.
Prerequisiti
Non ci sono prerequisiti particolari. Preferibile avere crediti in insegnamenti affini alla criminalità organizzata
Metodi didattici
Lezioni frontali, discussioni e confronto di esperienze individuali, testimonianze di professionisti del settore, lavori di gruppo
Materiale di riferimento
Qui di seguito alcuni materiali propedeutici obbligatori per un'infarinatura preliminare sul fenomeno mafioso. Sono argomenti che ritorneranno a lezione, la cui conoscenza sarà utile per i lavori che saranno assegnati:

1) Nando dalla Chiesa, 'Gli studi sulla criminalità organizzata. Conoscenza e trasformazione sociale: le responsabilità dell'accademia' https://www.facebook.com/nandodallachiesa.it/videos/384455689329586
2) Documentario 'La corsa de L'Ora' di Antonio Bellia https://www.raiplay.it/video/2018/03/La-corsa-de-lORA-00dd495e-f890-4b0…
3) La fotografa Letizia Battaglia in dialogo con Nando dalla Chiesa, per un focus su fotografia e fotogiornalismo nella Palermo degli anni '80 https://www.facebook.com/watch/live/?v=1492431930966139&ref=watch_perma…
4) Rivista di studi e ricerche sulla criminalità organizzata, contributo di Sergio Splendore 'Internazionalizzare gli studi sul giornalismo di mafia' https://riviste.unimi.it/index.php/cross/issue/view/1367
5) Sul modello mafioso, studenti iscritti/e avranno a disposizione tre slide del corso di sociologia della criminalità organizzata del prof. dalla Chiesa.

In più.
Per una definizione comune di modello mafioso, che comunque si vedrà a lezione, chi può si procuri almeno uno di questi testi: Nando dalla Chiesa, 'La Convergenza', Milano, Melampo, 2010; Nando dalla Chiesa, L'impresa mafiosa, Cavallotti University press, 2012.

Su Letizia Battaglia, inoltre, a chiunque sia interessato/a, si consiglia la visione del documentario (non disponibile gratuitamente online) 'Shooting the mafia' di Kim Longinotto (qui trailer ita https://www.youtube.com/watch?v=um7PmSGZybc)

Per introdursi alla storia e a molte storie c'è anche la rassegna Diario Civile della Rai: https://www.raiplay.it/programmi/diariocivile

Per avere un quadro della presenza mafiosa in Lombardia si consigliano: Osservatorio sulla criminalità organizzata (Cross), in collaborazione con Polis, Monitoraggio della presenza mafiosa in Lombardia (parti 1 e 2) https://www.consiglio.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/d7377ba5-03e… + https://cross.unimi.it/wp-content/uploads/Monitoraggio-della-presenza-m…

Infine, per entrare nella logica del laboratorio si consiglia di esercitarsi con un po' di rassegna stampa tematica.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Approvazione degli elaborati
Superato/non superato
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI - CFU: 3
Laboratori: 20 ore
Docente: Mazzeo Martina
Docente/i
Ricevimento:
Da concordare scrivendo a martina.mazzeo@unimi.it