Laboratorio professionalizzante "la mediazione per le risorse umane in azienda"

A.A. 2020/2021
3
Crediti massimi
20
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il laureato in Mediazione Linguistica e Culturale e il laureato magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale sono figure di eminentemente adatte all'impiego in contesti lavorativi multilingue e multiculturali come quelli che caratterizzano sempre più frequentemente le realità economiche. Il laboratorio ha lo scopo di introdurre i partecipanti alle conoscenze e competenze utili per operare in modo efficace all'interno dell'Human Resources Department (HRD) di Aziende con profilo internazionale in cui vi sia l'esigenza di governare i vari processi di HR nell'ottica dell'interculturalità (ricerca e selezione del personale, formazione, sviluppo di una cultura della diversità, ).
Gli studenti saranno inoltre introdotti alla mediazione per la prevenzione e gestione dei conflitti, per la creazione di un clima favorevole all'interno dei gruppi di lavoro, per facilitare il management nella conduzione di team internazionali.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del laboratorio i partecipanti avranno acquisito le competenze di base fondamentali per lavorare nell'ambito delle risorse umane in aziende internazionali. Grazie al confronto diretto con direttori delle risorse umane operanti in vari settori i partecipanti acquisiranno consapevolezza delle maggiori sfide legate alla gestione di contesti multiculturali e delle strategie utilizzate per affrontarle. Acquisiranno inoltre consapevolezza delle opportunità lavorative offerte dalle specifiche competenze sviluppate nel corso degli studi, che sono applicabili trasversalmente in numerosi ambiti aziendali.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Periodo
Secondo semestre
- CFU: 3
Laboratori professionalizzanti: 20 ore