Laboratorio professionalizzante "la mediazione per le risorse umane in azienda"

A.A. 2020/2021
3
Crediti massimi
20
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il laureato in Mediazione Linguistica e Culturale e il laureato magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale sono figure di eminentemente adatte all'impiego in contesti lavorativi multilingue e multiculturali come quelli che caratterizzano sempre più frequentemente le realità economiche. Il laboratorio ha lo scopo di introdurre i partecipanti alle conoscenze e competenze utili per operare in modo efficace all'interno dell'Human Resources Department (HRD) di Aziende con profilo internazionale in cui vi sia l'esigenza di governare i vari processi di HR nell'ottica dell'interculturalità (ricerca e selezione del personale, formazione, sviluppo di una cultura della diversità, ).
Gli studenti saranno inoltre introdotti alla mediazione per la prevenzione e gestione dei conflitti, per la creazione di un clima favorevole all'interno dei gruppi di lavoro, per facilitare il management nella conduzione di team internazionali.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del laboratorio i partecipanti avranno acquisito le competenze di base fondamentali per lavorare nell'ambito delle risorse umane in aziende internazionali. Grazie al confronto diretto con direttori delle risorse umane operanti in vari settori i partecipanti acquisiranno consapevolezza delle maggiori sfide legate alla gestione di contesti multiculturali e delle strategie utilizzate per affrontarle. Acquisiranno inoltre consapevolezza delle opportunità lavorative offerte dalle specifiche competenze sviluppate nel corso degli studi, che sono applicabili trasversalmente in numerosi ambiti aziendali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
Programma
Il laboratorio ha lo scopo di introdurre i partecipanti alle conoscenze e competenze utili per operare in modo efficace all'interno dell'Human Resources Department (HRD) di Aziende con profilo internazionale in cui vi sia l'esigenza di governare i vari processi di HR nell'ottica dell'interculturalità (ricerca e selezione del personale, formazione, sviluppo di una cultura della diversità, ).

Gli studenti saranno inoltre introdotti alla mediazione per la prevenzione e gestione dei conflitti, per la creazione di un clima favorevole all'interno dei gruppi di lavoro, per facilitare il management nella conduzione di team internazionali.

I diversi argomenti saranno trattati attraverso esempi ed esercitazioni pratiche.

In ogni incontro è prevista la presenza di un HR Manager esperto nella tematica in programma che porterà la sua testimonianza per descrivere best practices aziendali, raccontare esperienze significative e condividere problemi e soluzioni.

Tra gli argomenti trattati:

o Vivere in un ambiente multiculturale: l'azienda come organizzazione, luogo di condivisione, di opportunità e di conflitti. L'HRD in primo piano nella gestione delle persone, i processi di HR, la figura del mediatore in azienda per la gestione delle diversità culturale e per favorire l'integrazione.
o Il Processo di Ricerca e Selezione del personale: la persona giusta al posto giusto, modalità per la ricerca di personale in Italia e all'estero (saranno portati ad esempio alcuni paesi stranieri), l'Head Hunting, la lettura del curriculum e i diversi approcci culturali, la gestione del colloquio, il colloquio a distanza, la valutazione del livello di conoscenza delle lingue straniere,
o La Formazione in azienda: formare per crescere, metodologie didattiche tradizionali e innovative, contenuti, obiettivi formativi, la formazione come strumento per favorire l'integrazione e per creare gruppi multiculturali, formare i leader alla gestione della diversità, il mediatore come attore nella formazione all'interculturalità, . Oltre alla Formazione: il Coaching, il training on the job, le dinamiche attive,
o Diversity Management: la diversità come opportunità, i diversi tipi di diversità, la mediazione per la prevenzione e gestione dei conflitti in azienda con particolare enfasi alle diversità culturali, il supporto al management nella conduzione di team interculturali,

Ogni argomento sarà affrontato da un punto di vista squisitamente pratico con esempi di casi reali, role play, esercitazioni in aula, case study, testimonianze, ecc.

Per il raggiungimento dell'idoneità è previsto un work group che si svolgerà in aula durante l'ultimo incontro. Il team imposterà un progetto per risolvere un caso e presenterà la soluzione alla classe.
- CFU: 3
Laboratori professionalizzanti: 20 ore