Letteratura italiana

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Le prime due unità didattiche intendono riflettere - attraverso l'interpretazione storica, tematica e formale di testi esemplari - su alcuni snodi critici fondamentali nella tradizione italiana. La terza approfondirà in forma monografica un'opera, un autore o una corrente letteraria.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: conoscenza delle linee di sviluppo della letteratura italiana antica e moderna sullo sfondo del contesto storico-culturale e delle peculiarità della storia letteraria e linguistica italiana; conoscenza degli strumenti (elementi di metrica e di retorica) e delle metodologie critiche per analizzare e interpretare i testi. Competenze: comprensione e analisi puntuale del testo letterario, sullo sfondo del contesto storico-culturale, conseguite utilizzando la letteratura critica e sviluppando capacità di selezione, confronto e giudizio autonomi; capacità di esprimersi con chiarezza e rigore, impiegando il linguaggio specifico della disciplina.
Programma e organizzazione didattica

(A-D)

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

(E-O)

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite in sincrono
Programma
Il corso si articola in due parti.

La prima parte (Unità didattica A), propedeutica allo svolgimento della prova scritta preliminare, ha un taglio storico-letterario. Vi si affrontano una serie di testi della letteratura italiana dalle Origini all'Ottocento.

La seconda parte (Unità didattica B) è di taglio monografico: ogni anno vi si affrontano, con percorsi specifici, le produzioni letterarie più significative di differenti autori o correnti letterarie.
Nell'anno accademico 2020/2021 si analizza la produzione poetica di un classico, Giovanni Pascoli, mettendola a confronto con quella di un poeta del secondo Novecento recente rivalutato, Luigi Di Ruscio.
Prerequisiti
Il corso si tiene totalmente in lingua italiana. I materiali e la bibliografia d'esame presuppongono competenze di storia letteraria, di uso della terminologia e di analisi critica
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali, relazioni scritte.
Materiale di riferimento
Unità didattica A
Per la parte storiografica, propedeutica alla prova scritta, verranno caricati su Ariel i materiali didattici necessari, a mano a mano che verranno presentati a lezione.

Unità didattica B

Opere
Giovanni Pascoli, Myricae, in una qualsiasi edizione. Fortemente consigliata quella a cura di Gianfranca Lavezzi, BUR

Luigi Di Ruscio, Poesie scelte, 1953-2010, a cura di Massimo Gezzi, Marcos y Marcos 2019

Critica
Massimo Castoldi, Pascoli, il Mulino 2011

Martino Marazzi, Italexit. Saggi su Risorgimento e disunione nazionale, Franco Cesati, Firenze 2019

Programma d'esame per studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti devono preparare tutti i testi indicati per gli studenti frequentanti.

Inoltre aggiungeranno la lettura di un'opera a scelta fra le seguenti:
Giovanni Pascoli, Canti di Castelvecchio, in una qualsiasi edizione; Rocco Scotellaro, Tutte le opere [solo le poesie di xxx xxx e le prose di Contadini del Sud], a cura di Franco Vitelli, Giulia Dell'Aquila, Sebastiano Martelli, Mondadori 2019
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto + orale:
una Prova scritta della durata di due ore, senza dizionario, si svolgerà nel mese di novembre o di dicembre, in una delle ultime lezioni in classe; una seconda e ultima si svolgerà presumibilmente nel mese di settembre (da confermare). La prova scritta mira ad accertare le conoscenze dello studente sia sugli aspetti tecnico-teorici della materia sia sulla parte di programmazione di taglio storiografico-letterario. Per la sua preparazione si fa riferimento all'Unità didattica A. La valutazione si articola in Insufficiente, Sufficiente, Discreto, Buono, Ottimo.
Solo chi avrà affrontato tale verifica potrà presentarsi all'esame orale, che verterà esclusivamente, in caso di giudizio positivo, sulle Unità didattiche B. Chi non riporterà un giudizio di sufficienza potrà ugualmente iscriversi all'esame orale: in tal caso verrà interrogato sia sulla parte storiografica che su quella monografica.
Nel giudizio di entrambe le prove si tengono presenti comprensione e analisi puntuale del testo letterario, sullo sfondo del contesto storico-culturale, conseguite utilizzando la letteratura critica e sviluppando capacità di selezione, confronto e giudizio autonomi; capacità di esprimersi con chiarezza e rigore, impiegando il linguaggio specifico della disciplina.
La valutazione complessiva è espressa in trentesimi.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

(P-Z)

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Durante chiusura Coronavirus vedere avviso per i ricevimenti docenti su www.studilefili.unimi.it. Per gli studenti Erasmus: usare la mail della Commissione; programmare con ragionevole anticipo le richieste di documenti ufficiali
Filologia moderna, primo piano
Ricevimento:
Il ricevimento avviene su Microsoft Teams o Skype, previo appuntamento concordato tramite posta elettronica. AVVISO: nel mese di agosto il ricevimento è sospeso; per questioni urgenti, il docente resta raggiungibile tramite posta elettronica
Studio del docente: sede di via Festa del Perdono, Dipartimento di Studi Letterari Filologici e Linguistici - sezione di Modernistica: cortile centrale, lato destro rispetto al portone d'ingresso, I piano
Ricevimento:
Venerdì, ore 15.00-18.00. Fino a nuovo avviso, i contatti saranno tenuti via mail (cristina.zampese@unimi.it)
Via Festa del Perdono, 7. Dip. di Studi letterari, filologici e linguistici. Sezione di Modernistica, 2° piano.