Letteratura italiana

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti una conoscenza critica degli snodi fondamentali del sistema letterario italiano, dalle Origini al primo Ottocento, seguendo la tradizione e trasformazione di modelli, temi, forme.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà conoscere e saper collocare, entro il contesto storico e secondo una adeguata periodizzazione, gli aspetti e le questioni fondamentali della letteratura italiana dalle Origini al Seicento, con specifico riferimento ai generi, temi e poetiche, autori e opere, modalità di trasmissione dei testi e loro definizione sul piano filologico. Inoltre lo studente dovrà conoscere gli strumenti (elementi di metrica, retorica, teoria degli stili e narratologia) e le metodologie critiche necessarie ad analizzare e interpretare i testi.
Tra le sue competenze, lo studente dovrà poi dimostrare la capacità di comprendere e analizzare i testi letterari (nei loro aspetti tematici e formali), collocandoli nei rispettivi contesti. Allo stesso modo, lo studente dovrà dimostrare competenza nella comprensione e nell'uso dei contributi di saggistica letteraria, capacità di identificare la bibliografia e di fare ricorso ai primi strumenti di risorse bibliografiche, nonché la capacità di comunicare con chiarezza e correttezza nell'esposizione orale e scritta, facendo uso appropriato del lessico della disciplina.
Programma e organizzazione didattica

(A-D)

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite in sincrono
Programma
Il corso si articola in tre parti.

Le prime due parti (Unità didattiche A e B), propedeutiche allo svolgimento della prova scritta preliminare, hanno un taglio storico-letterario. Vi si affrontano una serie di testi della letteratura italiana dalle Origini all'Ottocento.

La terza parte (Unità didattica C) è di taglio monografico: ogni anno vi si affrontano, con percorsi specifici, le produzioni letterarie più significative di differenti autori o correnti letterarie.
Nell'anno accademico 2020/2021 si analizza la produzione poetica di un classico, Giovanni Pascoli, mettendola a confronto con quella di un poeta del secondo Novecento recente rivalutato, Luigi Di Ruscio.
Prerequisiti
Il corso si tiene totalmente in lingua italiana. I materiali e la bibliografia d'esame presuppongono competenze di storia letteraria, di uso della terminologia e di analisi critica
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali, relazioni scritte.
Materiale di riferimento
Unità didattica A e B
Per la parte storiografica, propedeutica alla prova scritta, verranno caricati su Ariel i materiali didattici necessari, a mano a mano che verranno presentati a lezione.

Unità didattica C

Opere
Giovanni Pascoli, Myricae, in una qualsiasi edizione. Fortemente consigliata quella a cura di Gianfranca Lavezzi, BUR

Luigi Di Ruscio, Poesie scelte, 1953-2010, a cura di Massimo Gezzi, Marcos y Marcos 2019

Critica
Massimo Castoldi, Pascoli, il Mulino 2011

Martino Marazzi, Italexit. Saggi su Risorgimento e disunione nazionale, Franco Cesati, Firenze 2019

Programma d'esame per studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti devono preparare tutti i testi indicati per gli studenti frequentanti.

Inoltre aggiungeranno la lettura di un'opera a scelta fra le seguenti:
Giovanni Pascoli, Canti di Castelvecchio, in una qualsiasi edizione; Rocco Scotellaro, Tutte le opere [solo le poesie di xxx xxx e le prose di Contadini del Sud], a cura di Franco Vitelli, Giulia Dell'Aquila, Sebastiano Martelli, Mondadori 2019
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto + orale:

La prova scritta mira ad accertare le conoscenze dello studente sia sugli aspetti tecnico-teorici della materia sia sulla parte di programmazione di taglio storiografico-letterario. Per la sua preparazione si fa riferimento alle Unità didattiche A e B. La valutazione si articola in Insufficiente, Sufficiente, Discreto, Buono, Ottimo.
La prova scritta, della durata di 75 minuti, prevede 40 domande a risposta chiusa. Per la valutazione si fa riferimento alla seguente griglia: Ottimo (O) = 36-40 risposte esatte; Buono (B) = 30-35 risposte esatte; Discreto (D) = 22-29 risposte esatte; Sufficiente (S) = 12-21 risposte esatte; Insufficiente (non compare nei risultati per privacy) = 0-11 risposte esatte.
Solo chi avrà affrontato tale verifica potrà presentarsi all'esame orale, che verterà esclusivamente, in caso di giudizio positivo, sulle Unità didattiche C.

La valutazione complessiva è espressa in trentesimi.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

(E-N)

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

(O-Z)

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/10 - LETTERATURA ITALIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Venerdì 14.30-17.30. Il 4 marzo l'Ateneo ha annullato i ricevimenti in praesentia; il docente è contattabile via email e, per i laureandi, via skype.
Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici; sez. Filologia Moderna, I piano, via Festa del Perdono.
Ricevimento:
Durante chiusura Coronavirus vedere avviso per i ricevimenti docenti su www.studilefili.unimi.it. Per gli studenti Erasmus: usare la mail della Commissione; programmare con ragionevole anticipo le richieste di documenti ufficiali
Filologia moderna, primo piano
Ricevimento:
Giovedì ore 13.30 - 16.30
Via Noto (piano 5, stanza 2)