Letteratura italiana contemporanea

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti un primo quadro della letteratura italiana contemporanea, articolato secondo tre prospettive. La prima, di carattere critico-metodologico, introduce alla conoscenza delle istituzioni del sistema letterario contemporaneo. La seconda, di carattere storico, traccia una panoramica delle dinamiche dei rapporti fra scrittori e lettori nel corso del Novecento. La terza, di carattere monografico, analizza singole opere e figure d'autore paradigmatiche.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: 1) Quadro informativo essenziale della storia della letteratura italiana dall'Unità ai nostri giorni (opere e autori maggiori, generi e tendenze principali, linee generali di periodizzazione). 2) Comprensione di ruoli e funzioni costitutivi del sistema letterario: autore, pubblico, mediazione critica ed editoriale. 3) Comprensione degli elementi di base per un'analisi del testo nelle sue diverse articolazioni (strutture narrative, dispositivi stilistici, retorici, metrici); consapevolezza della pluralità delle possibili prospettive d'indagine sulle opere letterarie. 4) Criteri di identificazione bibliografica dei testi.
Competenze: 1) Capacità di individuare i principali caratteri espressivi (strutturali, tematici, stilistici) specifici di un'opera e di riconoscervi i tratti di un'identità d'autore. Capacità di descrivere le scelte testuali come modi del dialogo fra autore e lettori. 2) Capacità di collocazione cronologica appropriata e di corretta attribuzione di genere delle opere. Capacità di illustrare brevemente i dati essenziali di un quadro storico-letterario (periodo, movimento, tendenza). 3) Comprensione dell'insieme di relazioni funzionali che definiscono il sistema letterario moderno borghese e modellano la fisionomia dei testi. Capacità di utilizzare i saggi critici in bibliografia per sorreggere alcune osservazioni analitiche. Capacità di impiegare correttamente un glossario critico di base per la descrizione dei testi. 4) Capacità di identificazione bibliografica corretta delle opere e dei saggi critici in programma; capacità di illustrare la rilevanza dei dati bibliografici per la descrizione, interpretazione e valutazione di affidabilità dei testi.
Programma e organizzazione didattica

A-De

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Qualora all'inizio del secondo semestre le condizioni sanitarie non permettessero ancora la ripresa a pieno regime delle attività didattiche in presenza, le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in forma sincrona, tramite Microsoft Teams, negli orari previsti dal calendario delle lezioni.

Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni per accedere alle lezioni (link ecc.), eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento.
Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si svolgerà in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la trattazione dei seguenti argomenti:

Parte A
- caratteri specifici del sistema letterario otto-novecentesco
- relazioni fra autori, lettori, editori
- dinamiche del sistema dei generi e dei livelli letterari
- strumenti di analisi del testo narrativo e del testo poetico
- criteri di identificazione bibliografica di un testo

Parte B:
- conoscenza di figure e momenti della storia letteraria del Novecento
- linee di sviluppo della prosa breve novecentesca, attraverso l'analisi di una serie di testi esemplari

Parte C
- Due romanzi familiari: "Lessico famigliare" di Natalia Ginzburg; "Leggenda privata" di Michele Mari. Tecniche narrative ed effetti di lettura.
Prerequisiti
Conoscenza delle linee essenziali della storia e della storia letteraria italiana dall'Unità d'Italia a metà Novecento.
Padronanza degli strumenti essenziali per analizzare un testo e leggere i contributi critici
Metodi didattici
Lezioni frontali con utilizzo di slides, materiale audiovisivo e sonoro.
Interazione dialogica costante con gli studenti
Illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
(I testi segnalati con l'asterisco verranno resi disponibili sul sito Ariel dell'insegnamento)

Parte A:
- V. Spinazzola, L'esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2010 (limitatamente ai capitoli 3. Generi letterari e successo editoriale, pp. 35-59; 5. Le coordinate del sistema letterario, pp. 84-98; 7. La valorizzazione del testo, p. 137-170);
- F. Brioschi, C. Di Girolamo, M. Fusillo, Introduzione alla letteratura, Roma, Carocci, 2003, limitatamente ai capitoli Modi della poesia (pp. 81-134) e Modi della narrativa (pp. 135-180).

Parte B:
- A. Casadei, Il Novecento, Bologna, Il Mulino, 2013.
- Testi caricati sul sito Ariel dell'insegnamento

Parte C:
Testi:
- N. Ginzburg, Lessico famigliare, [1963] Einaudi 2014
- M. Mari, Leggenda privata, Einaudi 2017
Studi critici:
- D. Scarpa, Cronistoria di Lessico famigliare, in N. Ginzburg, Lessico famigliare, Einaudi 2014, pp. 213-262.
- L. Marchese, Leggenda privata, o Michele Mari come scrittore nostalgico, in "La balena bianca" 15 maggio 2017 https://www.labalenabianca.com/2017/05/15/legenda-privata-michele-mari-… (PDF open access)

Programma d'esame per studenti non frequentanti

Parte A
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti preparando in aggiunta:

- P. Giovannetti, Il racconto, Carocci 2012, limitatamente alle pp. 41-57; 97-201 (cap. 2 Perché il narratore è diverso dall'autore; cap. 5, Se il tempo domina: gli eventi; cap. 6, Se lo spazio domina: personaggi e ambienti).


Parte B
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti preparando in aggiunta:

- R. Luperini, Il modernismo italiano esiste, in Sul modernismo italiano, a cura di L. Luperini e M. Tortora, Liguori 2012, pp. 3-12*.


Parte C
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti preparando in aggiunta:

E. Gambaro, "L'io nascosto di Lessico famigliare. Ritratto dell'élite antifascista", in Ead., "Diventare autrice. Aleramo Morante de Céspedes Ginzburg Zangrandi Sereni", Unicopli 2018, pp. 115-192.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, che preparano l'esame per 9 cfu devono sostenere una prova scritta che si tiene due volte l'anno (maggio, settembre). La prova è costituita da domande a risposta chiusa e verte sulle parti A e B. Saranno verificate conoscenze e competenze relative a:
- caratteri del sistema letterario novecentesco;
- strumenti di analisi del testo e del paratesto;
- elementi di identificazione bibliografica;
- quadro informativo essenziale su fasi, autori, generi e tendenze della letteratura italiana novecentesca.
Il voto è espresso in trentesimi e concorre per il 50% alla valutazione finale: i risultati vengono comunicati attraverso la piattaforma Ariel dell'insegnamento.
Sulla stessa piattaforma è disponibile un modello di prova.

Orale
Per gli studenti frequentanti che hanno superato la prova scritta, l'orale consiste di un colloquio sui testi presentati a lezione nella parte B (saranno messi a disposizione su Ariel ) e sull'intero programma della parte C.
Gli studenti che non superassero la prova scritta porteranno all'orale l'intero programma (parti A, B, C).

Per chi ha superato la prova scritta, l'orale consiste di un colloquio sui testi della parte B presentati a lezione (saranno messi a disposizione su Ariel) e sull'intero programma della parte C.
Gli studenti che non superassero la prova scritta porteranno all'orale l'intero programma (parti A, B, C).
Gli studenti che sosterranno l'esame da 6 cfu accederanno direttamente alla prova orale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Di-N

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Qualora all'inizio del secondo semestre le condizioni sanitarie non permettessero ancora la ripresa a pieno regime delle attività didattiche in presenza, le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in parte in forma sincrona, tramite Microsoft Teams, in parte in forma asincrona, con power point commentati e altri materiali che saranno resi disponibili, negli orari previsti dal calendario delle lezioni, sul sito Ariel dell'insegnamento (anche le lezioni sincrone saranno sempre registrate e rese disponibili sul sito Ariel dell'insegnamento).

Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni per accedere alle lezioni (link ecc.), eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento.
Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si svolgerà in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la presentazione e trattazione dei seguenti argomenti:

Unità didattica A
- caratteri specifici del sistema letterario otto-novecentesco
- relazioni fra autori, lettori, editori
- dinamiche del sistema dei generi e dei livelli letterari
- criteri di identificazione bibliografica di un testo
- strumenti di analisi del testo narrativo e del testo poetico.

Unità didattica B:
- conoscenza di figure e momenti della storia letteraria del Novecento
- linee di sviluppo della poesia italiana novecentesca, attraverso l'analisi di una serie di autori e testi esemplari

L'unità didattica C
- analisi del libro di poesia Le occasioni (1939) di Eugenio Montale: definizione della voce poetica, strutture di spazio e tempo, scelte metrico/stilistiche.
Prerequisiti
Una conoscenza essenziale della storia letteraria dall'Unità d'Italia a metà Novecento.
Una padronanza di strumenti basilari per l'analisi del testo e la lettura di contributi critici.
Metodi didattici
Lezioni frontali con utilizzo di supporti telematici, slides, materiale audiovisivo e sonoro.
Momenti di lezione dialogata.
Illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità didattica A:
- V. Spinazzola, L'esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2010 (limitatamente ai capitoli 3. Generi letterari e successo editoriale, pp. 35-59; 5. Le coordinate del sistema letterario, pp. 84-98; 7. La valorizzazione del testo, p. 137-170);
- F. Brioschi, C. Di Girolamo, M. Fusillo, Introduzione alla letteratura, Roma, Carocci, 2003, limitatamente ai capitoli Modi della poesia (pp. 81-134) e Modi della narrativa (pp. 135-180).

Unità didattica B:
- A. Casadei, Il Novecento, Bologna, Il Mulino, 2013.
- Gli studenti dovranno inoltre preparare 12 poesie della prima metà del Novecento presentate e analizzate a lezione dal docente.

Unità didattica C:
- E. Montale, Le occasioni, a cura di T. De Rogatis, Milano, Mondadori, 2018.
- -C. Genetelli, Le occasioni, in P. Marini e N. Scaffai (a cura di), Montale, Roma, Carocci, 2019, pp. 49-69.
- T. De Rogatis, Mappe del tempo: Le Occasioni, in R. Leporatti (a cura di), «Le occasioni» di Eugenio Montale 1928-1939, Lecce, Pensa Multimedia, 2014, pp. 47-79.
- E. Testa, Montale, Firenze, Le Monnier, 2016 (limitatamente ai capitoli 1. Genova, il paesaggio e Ossi di seppia; 2. Gli anni fiorentini e Le occasioni).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, che preparano l'esame per 9 cfu devono sostenere una prova scritta che si tiene due volte l'anno (maggio, settembre). La prova è costituita da domande a risposta chiusa e verte sulle unità didattiche A e B. Saranno verificate conoscenze e competenze relative a:
- caratteri del sistema letterario novecentesco;
- strumenti di analisi del testo e del paratesto;
- elementi di identificazione bibliografica;
- quadro informativo essenziale su fasi, autori, generi e tendenze della letteratura italiana novecentesca.
Il voto è espresso in trentesimi e concorre per il 50% alla valutazione finale: i risultati vengono comunicati attraverso la piattaforma Ariel dell'insegnamento.
Sulla stessa piattaforma è disponibile un modello di prova.

Orale
Per gli studenti frequentanti che hanno superato la prova scritta, l'orale consiste di un colloquio sui testi poetici presentati a lezione dell'unità didattica B (per gli studenti frequentanti saranno messi a disposizione su Ariel; per ) in due gruppi distinti per i frequentanti e i non frequentanti) e sull'intero programma dell'unità didattica C.
Gli studenti che non superassero la prova scritta porteranno all'orale l'intero programma (unità didattiche A, B, C).

Per chi ha superato la prova scritta, l'orale consiste di un colloquio sui testi poetici dell'unità didattica B presentati a lezione (per gli studenti frequentanti) o indicati nel programma (per gli studenti non frequentanti) e sull'intero programma dell'unità didattica C. I testi presentati a lezione nell'unità didattica B sono disponibili sulla piattaforma Ariel.
Gli studenti che non superassero la prova scritta porteranno all'orale l'intero programma (unità didattiche A, B, C).
Gli studenti che sosterranno l'esame da 6 cfu accederanno direttamente alla prova orale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

O-Z

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Qualora all'inizio del secondo semestre le condizioni sanitarie non permettessero ancora la ripresa a pieno regime delle attività didattiche in presenza, le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in parte in forma sincrona, tramite Microsoft Teams, in parte in forma asincrona, con power point commentati e altri materiali che saranno resi disponibili, negli orari previsti dal calendario delle lezioni, sul sito Ariel dell'insegnamento (anche le lezioni sincrone saranno sempre registrate e rese disponibili sul sito Ariel dell'insegnamento).
Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni per accedere alle lezioni (link ecc.), eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento.
Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si svolgerà in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la presentazione e trattazione dei seguenti argomenti:
Unità didattica A
- caratteri specifici del sistema letterario otto-novecentesco
- relazioni fra autori, lettori, editori
- dinamiche dl sistema dei generi e dei livelli letterari
- criteri di identificazione bibliografica di un testo
- strumenti di analisi del testo narrativo e del testo poetico.

Unità didattica B
- conoscenza di figure e momenti della storia letteraria del Novecento
- linee di sviluppo del sistema dei generi letterari nel novecento, attraverso l'analisi di una serie di autori e testi esemplari

Unità didattica C
- analisi di Vino e pane, il secondo romanzo di Ignazio Silone: fisionomia di genere e dimensione autobiografica, forme della voce narrante, strutture di spazio e tempo, sistema dei personaggi, scelte retoriche e stilistiche, organizzazione macrotestuale, genesi del testo.
Prerequisiti
Una conoscenza essenziale della storia letteraria dall'Unità d'Italia a metà Novecento.
Una padronanza di strumenti basilari per l'analisi del testo e la lettura di contributi critici.
Metodi didattici
Lezioni frontali con utilizzo di supporti telematici, slides, materiale audiovisivo e sonoro.
Momenti di lezione dialogata.
Illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità didattica A
- V. Spinazzola, L'esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2010, limitatamente ai capp.: 3. Generi letterari e successo editoriale, pp. 35-59; 5. Le coordinate del sistema letterario, pp. 84-98; 7. La valorizzazione del testo, pp. 137-170)
- F. Brioschi, C. Di Girolamo, M. Fusillo, Introduzione alla letteratura, Roma, Carocci, 2003, limitatamente ai capp. Modi della poesia (pp. 81-134) e Modi della narrativa (pp. 135-180)

Unità didattica B
- A. Casadei, Il Novecento, Bologna, Il Mulino, 2013
- la selezione di testi disponibili sulla piattaforma Ariel contenuta nella sezione Un percorso nel Novecento letterario

Unità didattica C:
Testi: Ignazio Silone, Vino e pane, Mondadori, "Oscar"
Saggi critici: B. Falcetto, Introduzione, in I. Silone, Romanzi e saggi 1927-1944, Milano, Mondadori, 1998, pp. XXIX-LXIII; M. Cimini, Tipologia e stratigrafia del personaggio nel romanzo 'unico' di Silone, IS: aspects et significations d'une littérature de la crise. Atti del Colloque International, «Studi medievali e moderni» XII - 2/2008, pp. 175-190* [*: saggio disponibile sul sito Ariel della disciplina]

Programma d'esame per studenti non frequentanti
Unità didattica A
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti con i seguenti saggi:
- P. Giovannetti, Il racconto, Roma, Carocci, 2012, limitatamente alle pp. 41-57; 97-201 (cap. 2 Perché il narratore è diverso dall'autore; cap. 5, Se il tempo domina: gli eventi; cap. 6, Se lo spazio domina: personaggi e ambienti)

Unità didattica B
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti con i seguenti testi:
- R. Luperini, Il modernismo italiano esiste, in Sul modernismo italiano, a cura di L. Luperini e M. Tortora, Napoli, Liguori 2012, pp. 3-12

Unità didattica C
Gli studenti non frequentanti integreranno il programma per studenti frequentanti con i seguenti saggi: G. Rigobello, Ignazio Silone. Introduzione e guida allo studio dell'opera siloniana. Storia e antologia della critica, Firenze, Le Monnier, 1989, pp. 57-108 e 147-167 * [*: saggio disponibile sul sito Ariel della disciplina]
B. Falcetto, Notizie sui testi. Vino e pane, in Romanzi e saggi 1927-1945, Milano, Mondadori, "I Meridiani", pp. 1499-1522 * [*: saggio disponibile sul sito Ariel della disciplina]
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto
Tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, che preparano l'esame per 9 cfu devono sostenere una prova scritta che si tiene due volte l'anno (maggio, settembre). La prova è costituita da domande a risposta chiusa e verte sulle unità didattiche A e B. Saranno verificate conoscenze e competenze relative a:
- caratteri del sistema letterario novecentesco;
- strumenti di analisi del testo e del paratesto;
- elementi di identificazione bibliografica;
- quadro informativo essenziale su fasi, autori, generi e tendenze della letteratura italiana novecentesca.
Il voto è espresso in trentesimi e concorre per il 50% alla valutazione finale: i risultati vengono comunicati attraverso la piattaforma Ariel dell'insegnamento.
Sulla stessa piattaforma è disponibile un modello di prova.

Orale
Per chi ha superato la prova scritta, l'orale consiste di un colloquio sui testi presentati a lezione nell'unità didattica B (saranno indicati su Ariel in due gruppi distinti per i frequentanti e i non frequentanti) e sull'intero programma dell'unità didattica C.
Gli studenti che non superassero la prova scritta porteranno all'orale l'intero programma (unità didattiche A, B, C).
Gli studenti che sosterranno l'esame da 6 cfu accederanno direttamente alla prova orale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Venerdì, dalle ore 11.00 (su Microsoft Teams – link qui sotto).
Piattaforma Microsoft Teams (link qui sotto)
Ricevimento:
su Microsoft Teams previo appuntamento via e mail
studio secondo piano, Dip. Studi letterari, filologici e linguistici (sez. Modernistica)
Ricevimento:
Il ricevimento studenti si svolge su Teams, il venerdì pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30. Per prendere un appuntamento, gli studenti possono contattare il docente via posta elettronica.
Studio secondo piano rialzato, Dip. Studi letterari, filologici e linguistici (sez. Modernistica)