Letterature scandinave contemporanee

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/15
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di presentare e discutere autori e testi delle letterature scandinave contemporanee, contestualizzandoli nel rispettivo contesto storico-culturale e adottando adeguati strumenti di analisi del testo letterario.
Risultati apprendimento attesi
Gli studenti saranno in grado di analizzare testi delle letterature scandinave contemporanee in lingua originale (parzialmente in traduzione italiana per gli studenti LT) con strumenti critici adeguati, collocandoli nel contesto storico-culturale. Sapranno altresì individuare e discutere i problemi e le caratteristiche specifiche dell'argomento oggetto del corso.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
Programma
Il corso offre una panoramica su alcune delle principali tendenze delle letterature scandinave degli ultimi trent'anni.
È strutturato in tre unità didattiche che saranno affrontate in sequenza:
unità A: Il lato oscuro del welfare state scandinavo: il genere distopico, il realismo e la crime fiction;
unità B: La relazione tra finzione e realtà: l'autobiografia;
unità C: Raccontare l'inenarrabile: i campi di sterminio nazisti.
Il corso prevede l'acquisizione di 9 cfu. Gli studenti di corsi di laurea diversi da Lingue interessati ad acquisire 6 cfu (se esplicitamente previsto dal loro piano di studi) seguiranno le sole unità A e B.

L'unità A si concentrerà sulla letteratura come luogo di critica e discussione dello stato sociale nordico e delle sue più recenti evoluzioni.
Nell'unità B si studierà l'autobiografia come strumento per raccontare la relazione tra sé autoriale e sé fittizio.
L'unità C si concentrerà sulla letteratura dell'olocausto come strumento per guardare al passato e al presente dell'Europa.

Il programma del corso è valido fino a febbraio 2022.
Prerequisiti
Nessuno
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali; lettura e analisi di testi letterari in classe e a livello individuale; studio individuale di bibliografia critica.
Materiale di riferimento
Bibliografia per le unità A, B e C:
M. Ciaravolo (a cura di), "Storia delle letterature scandinave", Iperborea 2019, capitolo 8.6 (pp. 744-809)

- Unità A: Jan Sonnergaard, Radiator, Copenaghen 1997.
- Unità B: Karl Ove Knausgård, Min kamp, Oslo 2009.
Unità C: Jag heter inte Miriam, Stoccolma 2015.

- Sono parte integrante del programma i contenuti delle lezioni e i testi critici disponibili su Ariel.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio individuale, che prevede domande poste dal docente, interazioni tra docente e studente e l'analisi e commento di uno o più brani tratti dalle opere in programma. Il colloquio ha durata variabile a seconda delle unità didattiche su cui si presenta lo studente, e si svolge in lingua italiana. Il colloquio mira a verificare la conoscenza dei testi letti, la capacità di contestualizzazione di autori e opere, l'abilità nell'esposizione, la precisione nell'uso della terminologia specifica, la capacità di riflessione critica e personale sulle tematiche proposte. Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente .
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore