Letterature scandinave lm

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/15
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Attraverso la lettura e l'analisi di testi danesi, norvegesi e svedesi, il corso offrirà agli studenti un percorso tematico nelle letterature scandinave dell'Otto e Novecento con l'intento di sviluppare capacità critiche e interpretative. Si affineranno altresì gli strumenti dell'analisi testuale allo scopo di discutere e indagare, con occhio critico, temi, testi e autori.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione: analisi tematica di un motivo presente nelle letterature scandinave (danese, norvegese, svedese), conoscenza del discorso critico e degli strumenti di analisi per affrontare lo studio dell'argomento scelto. Capacità di applicare conoscenze e comprensione: lettura e analisi, anche con l'aiuto della letteratura critica, di testi letterari scritti nelle tre lingue scandinave al fine di comprendere il trattamento di un tema specifico, le caratteristiche formali e contenutistiche dei testi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Primo semestre
Metodi didattici
Il corso si svolgerà sulla piattaforma Microsoft Teams come videolezioni sincrone negli orari previsti da calendario. Verranno comunque registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma.
Programma e materiale di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni. Il materiale indicato nel programma, soprattutto se non disponibile online, nelle biblioteche universitarie o in commercio, verrà messa a disposizione degli studenti su Ariel.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
Programma
IN BREVE. PERCORSI NELLA NOVELLISTICA SCANDINAVA. Il corso (9 cfu) si propone di affrontare lo studio della novella scandinava sia da un punto di vista storico-letterario e teorico (problemi di definizione, terminologia) sia come esercizio di analisi del testo letterario, le sue strutture e tecniche narrative. L'inquadramento storico-letterario servirà per osservare i momenti più fertili e le variazioni che il genere ha conosciuto nel tempo e nello spazio, la riflessione teorico-metodologica fornirà strumenti utili all'analisi dei testi. La prima parte del corso (A) prenderà in esame autori e testi centrali alla prosa breve dell'Ottocento. Successivamente (B) si concentrerà su testi rappresentativi della novellistica novecentesca. Una terza parte (C) esaminerà la trasposizione cinematografica di tre novelle di Karen Blixen.


A: Bjørnstjerne Bjørnson, J.P. Jacobsen, Hjalmar Söderberg
B: Karen Blixen, Cora Sandel, Torgny Lindgren
C: Babette's Gæstebud (Gabril Axel, 1986); The Immortal Story (Orson Welles, 1968); Ehrengard (Emidio Greco, 1982)

Per ogni parte del corso è previsto un appuntamento settimanale.

Il programma del corso è valido fino a dicembre 2022.

GLI STUDENTI CHE DEVONO ACQUISIRE 6 CFU DEVONO CONTATTARE LA DOCENTE.
Prerequisiti
Il corso, che si tiene sia in lingua italiana sia nelle lingue scandinave, e la bibliografia d'esame, che comprende testi soprattutto nelle lingue scandinave, presuppongono delle solide competenze linguistiche.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali; letture e discussioni di carattere seminariale.
Materiale di riferimento
Bibliografia generale: Asbjørn Aarseth, "Novellen som fiksjonsprosaens kortform", in: Id. Episke strukturer, Universitetsforlaget, 1979, sez. VI-VIII, pp. 135-142; Staffan Bergsten & Lars Elleström: "Novell och kortprosa", in: Litteraturhistoriens grundbegrepp, Studentlitteratur, 2004, pp. 156-159; Marie Lund, "Indledning" e "Genrestudiet", in: Novellen. Struktur, historie og analyse, Centrum, 1997, pp. 9-12 & 108-112. INOLTRE: Boris Ejchenbaum, "Teoria della prosa", in: I formalisti russi, a cura di T. Todorov, Einaudi, 1968, pp. 233-247; Marie Louise Pratt, "The Short Story. The Long and the Short of It", in: The New Short Story Theories, ed. C. May, Ohio University Press, 1994, pp. 91-113.
A:
Bjørnstjerne Bjørnson: Faderen (1860; Il padre), Thrond (1860); Støv (1882; Polvere), qualsialsi edizione norvegese o italiana purché integrale va bene; J.P. Jacobsen: Mogens og andre Noveller (1882; trad. it. di G. Gabetti, La peste a Bergamo e altri racconti, Guanda, 1988); Hjalmar Söderberg: Historietter (1898; trad. it. di M.C. Lombardi, Il disegno a inchiostro e altri racconti, Lindau, 2015).
Saggi critici: Henning Sehmsdorf: Bjørnson's Trond and Popular Tradition in: "Scandinavian Studies" 41: 1, 1969, pp. 56-66; Merete Kjøller Ritzu: L'alchimia della parola. I racconti di J.P. Jacobsen, G' D'Anna, 1982, pp. 47-125; Torsten Hegerfors: Hjalmar Söderbergs Pälsen, in: Novellanalyser, red. V. Edström & P-E. Henricson, Prisma, 1970, pp. 49-54.
B:
Karen Blixen: Syndfloden over Norderney (1935; Diluvio a Norderney); Aben (1935; La scimmia); Ringen (1950; L'anello). Cora Sandel: En gåte (1932; Un'enigma); Kunsten å myrde (1935; L'arte di uccidere); Den stillferdige gjesten (1949; L'ospite silenziosa); Torgny Lindgren: Merabs skönhet (1983; La bellezza di Merab).
Saggi critici: Marianne Juhl & Bo Hakon Jørgensen: : "Why Gothic Tales?", in: Isak Dinesen. Critical Views, ed. O.A. Pelensky, Ohio State University Press, 1993, pp. 88-99; Ellen Rees: "The Riddle Solved: Cora Sandel's En gåte", in: Studies in Short Fiction, 31:1, 1994, pp. 13-21; Pehrson Berger, Ingela: "'Orden dem hava stormvindens kraft'. Språk och identitet I Torgny Lindgrens berättelser", in: Rötter och rutter, red. A. Öhman, Umeå universitet, pp. 68-79.
C: Oltre alla visione dei tre film elencati è richiesta la lettura dei tre racconti blixeniani: Babettes Gæstebud e Den udødelige Historie in Skæbne-Anekdoter (1958; Capricci del destino) e Ehrengard (1963; Ehrengard). Qualsialsi edizione, danese o italiana, purché integrale, va bene.
Saggi critici: Arne Engelstad: Fra bok til film - om adaptasjoner av litterære tekster, Cappelen, 2007, pp. 15-98.


Gli studenti iscritti alla LM leggeranno la letteratura primaria in lingua originale (qualunque edizione, purché integrale, va bene). L'apparato critico-didattico (introduzioni, prefazioni, postfazioni, note ecc.), se presente, è da considerare parte integrante della lettura del testo.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio individuale che prevede domande poste dal docente, interazioni tra docente e studente e l'analisi e commento di uno o più brani tratti dalle opere in programma. Gli studenti dovranno dimostrare di conoscere approfonditamente i contenuti delle lezioni, di saper inquadrare le opere studiate all'interno del contesto storico-letterario e di saperne analizzare le componenti strutturali anche con l'aiuto della bibliografia critica indicata.

Per unità C: a tutti gli studenti, frequentanti e non, sarà richiesto di produrre un breve elaborato scritto nella lingua scandinava di specializzazione (min. 8000 battute, max. 10 000 battute) che analizza un aspetto dell'adattamento da racconto a film di una delle tre opere discusse a lezione. Gli studenti del terzo anno possono scegliere se scrivere l'elaborato in italiano o nella lingua scandinava di specializzazione. L'elaborato dovrà essere consegnato alla docente non meno di 10 giorni prima dell'appello a cui lo studente intende presentarsi.

Gli studenti iscritti alla Laurea magistrale sosterranno l'esame nella lingua scandinava di specializzazione. Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").

Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente.

Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/15 - LINGUE E LETTERATURE NORDICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
A partire dal 24 settembre 2020 su Teams ogni giovedì alle 10:35. Per appuntamenti: camilla.storskog@unimi.it
Piazza Sant'Alessandro 1, Germanistica