Lingua latina lm

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Nella prima parte del corso, riservata agli studenti di Lettere moderne, in cui si affrontano alcuni nodi problematici della lingua latina, a partire da un'antologia diacronica di testi; seguono due parti monografiche, tese all'approfondimento di argomenti specialistici, che variano di anno in anno e possono spaziare anche nell'ambito dei testi documentari (per es., la lingua di singoli autori o generi; lingue settoriali; variazione diamesica scritto/parlato).
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: Conoscenza approfondita di fonetica, morfologia, sintassi del latino, nei loro aspetti anche problematici, e delle categorie generali della descrizione e dell'analisi linguistica, applicabili al latino come alle altre lingue (moderne e antiche).
Competenze: Capacità di cogliere le caratteristiche linguistiche e stilistiche dei testi latini come pertinenti a epoche e generi diversi, avvalendosi anche del confronto fra testi. Acquisizione di un metodo che permetta di comprendere e tradurre in italiano un qualsiasi testo (anche molto complesso), e di coglierne i tratti linguistici distintivi (diacronici, diastratici, etc.), in riferimento anche - quando possibile - all'aspetto sociolinguistico. Capacità avvalersi di criticamente di strumenti quali edizioni, commenti, studi. Il coinvolgimento attivo degli studenti nelle lezioni seminariali punta ad abilitarli a un lavoro autonomo sui testi e sugli strumenti bibliografici utili all'indagine linguistica.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Primo semestre
Stante l'emergenza sanitaria, le lezioni si svolgeranno secondo l'orario stabilito,in parte a distanza e in minima parte in presenza (con contemporanea diffusione in streaming). Le lezioni in presenza si terranno SOLO in due date: giovedì 24/09/2020 e 19/11/2020, in aula da destinarsi: gli studenti sono caldamente invitati a parteciparvi, se sarà loro possibile. Le lezioni a distanza saranno tenute in forma sincrona: il link per l'accesso alla piattaforma didattica utilizzata sarà pubblicato su Ariel entro il 16 settembre.
Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni - link per accedere alle lezioni, materiali, etc. - sul sito Ariel dell'insegnamento.

Inoltre, qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si svolgerà in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Nella parte A (20 ore), dedicata esclusivamente agli studenti di 'Lettere moderne', si approfondiscono alcuni temi chiave, inerenti alla lingua latina nel suo cambiamento diacronico: l'ordine dei costituenti nella frase semplice e complessa; l'opposizione indicativo-congiuntivo; l'aspetto verbale; l'apofonia latina; i fondamenti della sintassi del periodo.
Nelle parti B-C (20+20 ore): si presenta la questione metodologica della ricostruzione del latino 'parlato'; si analizzano sezioni dell'Aulularia di Plauto quale testimone di una lingua che è ad un tempo mimetica dell'orale e frutto di raffinato artificium.
Prerequisiti
Solida conoscenza della letteratura latina nel suo sviluppo cronologico, e della lingua latina nei suoi fondamenti fonologici, morfologici, sintattici.
Per sostenere l'esame, è obbligatorio avere superato lo scritto preliminare di Letteratura latina (LM).
Metodi didattici
Principalmente, lezione frontale, con cooperazione attiva degli studenti. Punti focali del metodo: 1) da parte del docente, la presentazione dei testi: lettura ad alta voce, proposta di una traduzione di servizio (mirante non solo a comprendere il testo ma anche a sottolineare l'impossibilità di una vera e propria traduzione), analisi linguistica approfondita, imperniata sugli aspetti problematici della dottrina linguistica; 2) da parte degli studenti, un'attiva collaborazione è costantemente sollecitata nella traduzione dei testi e nella loro analisi; inoltre, una parte dei testi è presentata dagli studenti stessi, a partire da materiali bibliografici da loro stessi reperiti, sotto la guida del/della docente.
Materiale di riferimento
Le indicazioni variano a seconda del corso di laurea magistrale cui lo studente è iscritto.

Per gli studenti di 'Filologia, storia e letterature del mondo classico' (CFU 6/9):
1) traduzione di: Lucrezio, De rerum natura, libro V. Edizioni consigliate: Lucrezio, De rerum natura. Libro quinto, commento e note di C. Giussani e E. Stampini, Torino Loescher 1959; OPPURE: Lucretius, De rerum natura 5, edited with a translation, introduction and commentary by M.R. Gale, Oxford 2009.
2) studio di uno a scelta fra i seguenti testi di storia della lingua latina: a] C. Santini, Lingue e generi letterari dalle origini agli Antonini, in P. Poccetti - D. Poli - C. Santini, Una storia della lingua latina: formazione, usi, comunicazione, Carocci, Roma 2003, pp. 235-376 (III capitolo); b] L.R. Palmer, La lingua latina, Einaudi, Torino 1977, parte I (Lineamenti di storia della lingua latina); c] I. Mazzini, Storia della lingua latina e del suo contesto. Volume 1: linguistica e lingua letteraria, ed. Salerno 2007; d] I. Mazzini, Storia della lingua latina e del suo contesto. Volume 2: le lingue socialmente marcate, ed. Salerno 2010;
3) studio di: A. Traina - G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Patron, 1998, capitoli 1-6.
4) I testi analizzati a lezione, che saranno pubblicati sul sito Ariel del corso ( https://pmorettill.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx ).
Gli studenti di 'Filologia, storia e letterature del mondo classico' che volessero sostenere un esame da 9 CFU, dovranno concordare con il/la docente un'apposita integrazione al programma.


Per gli studenti di 'Lettere moderne' (CFU 6/9):
1) studio di: A. Traina - G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Patron, 1998, capitoli 1-6;
2) traduzione di Cicerone, Tusculanae disputationes, libro II, OPPURE di Sallustio, Bellum Catilinae.
3) I testi analizzati a lezione, che saranno pubblicati sul sito Ariel del corso ( https://pmorettill.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx ).
Gli studenti di 'Lettere moderne' che volessero sostenere un esame da 9 CFU dovranno tradurre entrambi i testi elencati al punto 2.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale, valutato in trentesimi (18/30 soglia della sufficienza). L'interrogazione verte sui testi affrontati nel corso e su quelli preparati in autonomia dagli studenti, che gli studenti devono sapere leggere, tradurre e commentare sotto il profilo linguistico. L'interrogazione mira a verificare: 1) la conoscenza di categorie generali dell'analisi linguistica; 2) la capacità di esprimere con linguaggio tecnico appropriato le categorie generali dell'analisi linguistica, e la capacità di analisi dei testi, anche esercitata sulla comparazione fra testi differenti, evidenziando le differenze e le possibili ragioni che le giustificano.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento si svolge su Teams. La docente sarà disponibile su Teams, il giovedì, dalle 10:30. Gli studenti sono invitati a chiamarla a partire da quell'ora.