Lingua portoghese 3

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/09
Lingua
Portoghese
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base per l'analisi degli aspetti linguistici e socio-culturali caratteristici della lingua portoghese (in prospettiva diacronica, diatopica, sociolinguistica). Viene proposta una parte teorica (in cui si approfondiscono le principali teorie, le problematiche, gli strumenti di analisi applicati al programma in oggetto) e una parte pratica (in cui gli studenti sono invitati a mettere in atto gli strumenti appresi attraverso lavori individuali e di gruppo su testi letterari, articoli di giornale, interviste, film e video).
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione: acquisire i concetti essenziali di teoria e conoscere i principali strumenti, le strategie e i metodi applicati ai campi in oggetto. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: cogliere le implicazioni storiche e culturali del programma; saper riflettere in modo critico sulle teorie e gli strumenti appresi; saper analizzare e riflettere in modo critico su diverse tipologie testuali e comunicative che rientrano nel settore in esame. Raggiungimento delle competenze linguistiche corrispondenti al livello B2+ del QCER.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
annuale
Durante la fase di didattica emergenziale, il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.
Metodi didattici: Le lezioni si terranno prevalentemente in sincrono utilizzando Teams, ad eccezione di alcune lezioni in asincrono (videolezioni e/o powerpoint con audio) e alcune lezioni in aula. Le lezioni a distanza potranno essere seguite sia in sincrono, sulla base dell'orario del primo semestre, sia in asincrono, perché saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma. Il calendario delle lezioni e tutti i dettagli delle attività saranno pubblicati nella pagina ARIEL del corso entro l'inizio delle lezioni. Eventuali aggiornamenti e avvisi verranno sempre comunicati su ARIEL, ma è comunque importante consultare spesso la posta elettronica (@studenti.unimi.it). Le modalità e i criteri per partecipare alle lezioni in presenza, che prevedono una prenotazione con l'apposita app, saranno pubblicate per tempo sempre sulla pagina ARIEL del corso.
Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione: l'esame rimane composto da una prova scritta e una prova orale (quest'ultima include la prova orale di lingua con il docente madrelingua e la prova orale del corso monografico). Le modalità dipenderanno dalle indicazioni fornite dal regolamento: l'esame, sia scritto che orale, si potrà svolgere utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza. Ulteriori informazioni e aggiornamenti saranno disponibili nella pagina ARIEL del corso.
Programma
Il corso si intitola La lingua portoghese nell'Africa postcoloniale: problemi, strategie e sfide nella traduzione del portoghese angolano e mozambicano e si compone delle seguenti tre unità didattiche:
A: Il portoghese in Angola e Mozambico tra passato e presente
B: Strategie e tecniche traduttive: per un'introduzione teorico-metodologica
C: Prove pratiche di traduzione letteraria

Il corso eroga 9 CFU. Non è possibile acquisirne solo 6.

Il corso muoverà dall'approfondimento linguistico e degli aspetti socio-culturali nei paesi africani 'lusofoni', in una prospettiva diacronica e diatopica, ponendo particolare rilievo alle peculiarità delle varianti 'in formazione' angolana e mozambicana. In un secondo momento, si passerà a un excursus sul mondo della traduzione letteraria, affrontando i principali aspetti teorici e pratici della traduzione dal portoghese all'italiano. Anche attraverso l'analisi di traduzioni italiane, si evidenzieranno alcune delle problematiche che il traduttore letterario deve affrontare, specialmente quando è chiamato a lavorare su testi di narrativa postcoloniale. Infine, nell'ultima parte del corso, verrà dato spazio alla pratica traduttiva con lavori di gruppo e individuali.
Si ricorda che il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Il programma del corso è valido fino a settembre 2022.
Prerequisiti
Il corso si tiene in lingua italiana e portoghese, i materiali e le attività previste in classe e per lo studio autonomo presuppongono una competenza iniziale di livello B1. Per sostenere l'esame di lingua portoghese 3 è necessario aver superato l'esame di lingua portoghese 2 e l'esame di letteratura portoghese e brasiliana 2.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali; visione e commento di filmati; letture e analisi di articoli di giornale. Inoltre, il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https://ealberanilp2.ariel.ctu.unimi.it), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali forniti dal docente. Per ogni unità didattica, verranno messi a disposizione sul sito dei saggi critici specifici su singole opere o autori, o su questioni di carattere generale. Di seguito vengono indicati i materiali di lettura obbligatoria per le varie unità didattiche.

Programma d'esame:
Unità didattica A:
Ferreira K., Osório P., A variedade angolana do português: contexto histórico e (socio)linguístico, in "Fólio" - Revista de Letras, v. 10, n. 1, pp. 381-407, jan./jun. 2018.
Gonçalves P., Lusofonia ou luso-afonias em Moçambique, in Atas Jornadas de Língua Portuguesa Investigação e Ensino, Universidade de Cabo Verde, 2018, pp. 22-36.
Ngunga A., Interferências de Línguas Moçambicanas em Português falado em Moçambique, Rev. Cient. UEM, Ser: Letras e Ciências Sociais, Vol. 1, No 0, pp 7-20, 2012.
Nzau D. G. Ndele, Em torno da consagração de uma variante angolana do português: subsídios para uma reflexão, in "Limite", n. 7, 2013, pp. 159-180.
Petruccioli D., Una coazione alla creatività - giochi linguistici, distruzioni sintattiche e lessico famigliare nella traduzione delle letterature contemporanee di lingua portoghese, in Sulla traduzione letteraria delle lingue romanze, "Romania Orientale" XXVII, Università di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali, Bagatto Libri, Roma, 2016.
Timbane A., A variação linguística do português moçambicano: uma análise sociolinguística da variedade em uso, RILP - Revista Internacional em Língua Portuguesa - n. 32 - 2017.
Unità didattica B:
Eco U., Dire quasi la stessa cosa, Milano, Bompiani, 2003, pp. 9-24 e pp. 83-94.
Osimo B., Manuale del traduttore, Milano, Hoepli, 2011, pp. 77-150.
Rega L., La traduzione letteraria, UTET Università, 2001, pp. 1-89.
Unità didattica C:
Dispensa a cura della docente, disponibile in Ariel, dove verranno forniti i testi letterari da tradurre ed esempi di traduzioni edite.

Le opere elencate sono tutte reperibili nella pagina Ariel del corso.
Si ricorda che il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova scritta e una prova orale, entrambe obbligatorie, con il docente madrelingua e una prova orale con il docente del corso monografico. L'esame scritto è della durata di 4 ore e prevede una parte di comprensione scritta, una di produzione scritta, una di competenza strutturale e lessicale; la prova orale con il docente madrelingua consisterà in un colloquio in lingua; la prova orale con il docente del corso monografico prevede domande poste dal docente e interazioni tra docente e studente. Quest'ultima parte si svolge in lingua italiana e portoghese. Il colloquio mira a verificare la conoscenza dei testi studiati, la capacità di contestualizzazione, l'abilità nell'esposizione, la precisione nell'uso della terminologia specifica, la capacità di riflessione critica e personale sulle tematiche proposte.
Per i soli studenti frequentanti (coloro che frequantano il 75% delle ore), la prova scritta finale può essere sostituita da due prove scritte parziali, la prima alla fine del primo semestre e la seconda alla fine del secondo semestre. Tutti i risulati delle prove scritte (finali e parziali), verranno comunicati nella pagina Ariel del corso.
Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").


Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
L-LIN/09 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE PORTOGHESE E BRASILIANA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente: Milani Ada
Docente/i
Ricevimento:
su richiesta (Microsoft Teams): contattare la docente via mail