Metodi analitici per lo studio dei beni culturali

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
FIS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso è volto ad illustrare i principali metodi di analisi chimica e chimico-fisica utili alla caratterizzazione dei materiali di interesse archeologico, dal punto di vista dell'identificazione di tali materiali e dei loro eventuali componenti, dell'indagine delle tecnologie di lavorazione dei materiali stessi e della provenienza delle materie prime.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente acquisirà le basi relative all'applicazione dei più comuni metodi analitici a problemi di specifico interesse archeologico. Sarà inoltre in grado di definire una strategia utilizzabile per la risoluzione di un problema analitico relativo a materiali archeologici, identificando le realtà laboratoriali corrette a cui rivolgersi, e di interpretare le informazioni ricevute sulla base delle analisi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Il programma è condiviso con i seguenti insegnamenti:
- [F8X-92](https://www.unimi.it/it/ugov/of/af20210000f8x-92)
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
FIS/07 - FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i