Nutrizione e cicli vitali

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/06
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è fornire le basi biologiche che legano le abitudini alimentari alle condizioni di salute e malattia e del modo in cui i diversi comportamenti alimentari e stili di vita influiscono in modo specifico sui successivi segmenti del ciclo vitale.
Risultati apprendimento attesi
Alla conclusione dell'insegnamento lo studente avrà acquisito una approfondita compressione del rapporto nutrizione/salute con particolare riguardo ai soggiacenti meccanismi a livello cellulare e molecolare.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
I modulo:
Il ciclo vitale: dalla fecondazione alla senescenza. Origine prenatale dell'attesa di salute/malattia nella vita. Lo sviluppo embrionale e l'accrescimento: basi morfologiche, principi e meccanismi. La placenta e lo sviluppo. Alterazioni dello sviluppo: dieta in gravidanza e effetti sullo sviluppo embrionale e sull'attesa di salute/malattia dopo la nascitai. Ipo- e ipervitaminosi in gestazione. Micronutrienti. Stress ossidativo- apoptosi e malformazioni congenite. Patologie metaboliche e disordini alimentari durante la gestazione e alterazioni dello sviluppo. Effetti indesiderati correlati all'uso in gravidanza di prodotti erboristici, alcool e xenobiotici. Esposizione a interferenti endocrini in gravidanza e patologie pre e postnatali correlate.

II modulo:
Controllo endocrino della crescita e dell'invecchiamento. Crescita, sviluppo, pubertà, menopausa. L'alimentazione durante la gestazione, nel primo anno di vita, nel bambino e nell'adolescente. Variazioni ormonali durante l'invecchiamento. Invecchiamento e metabolismo del calcio. Radicali liberi, stress ossidativo, antiossidanti ed invecchiamento. L'alimentazione nella terza età.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze specifiche, è necessaria tuttavia una buona capacità di comprensione del linguaggio scientifico di base.
Metodi didattici
Lezioni frontali, esercitazioni pratiche, momenti di discussione su temi di attualità legati ai temi del corso.
Materiale di riferimento
E. Carbone, F. Cicirata, G. Aicardi Fisiologia: dalle molecole ai sistemi ed. Ermes
E.D'angelo, A. Peres Fisiologia. Molecole , cellule e sistemi ed. Ermes
Gilbert-Barresi Biologia dello sviluppo ed. Zanichelli
Paoletti e al.: Tossicologia molecolare e cellulare- Utet (Cap. 10).
Verranno inoltre proposti numerosi articoli inerenti ai vari argomenti trattati.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Per il modulo I la prova, orale, valuterà la capacità di collegamento, l'appropriatezza del linguaggio scientifico e la capacità di sintesi dei vari temi trattati a lezione. Lo studente dovrà prepararsi su almeno tre articoli scientifici tra quelli proposti dalla docente (e pubblicati sulla piattaforma Ariel) o concordati con la docente stessa. Dei tre articoli, all'esame orale sarà richiesta l'esposizione e discussion di uno, a scelta della docente. la Il voto è espresso in trentesimi. Il minimo voto sufficiente è 18/30.
Per il modulo II del corso è previsto un esame scritto (durata 2 ore) o orale, con prova scritta a risposte aperte. La scelta della forma scritta o orale sarà dettata dalle norme di sicurezza qualora dovesse persistere la fase emergenziale. La prova consiste di 3 domande, di cui una piuttosto circostanziata in modo da valutare l'accuratezza dello studio. Anche per il II modulo la prova valuterà la capacità di collegamento, l'appropriatezza del linguaggio scientifico e la capacità di sintesi dei vari temi trattati a lezione. Il voto è espresso in trentesimi. Il voto minimo per superare la prova è 18/30.
Il voto finale sarà dato dalla media delle votazioni ottenute per i due moduli.
BIO/06 - ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Via Mangiagalli 32