Ordinamento giudiziario

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/15
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base sull'organizzazione e sul funzionamento della giustizia nel nostro Paese.
- Capacità applicative: lo studente deve dimostrare di sapere applicare le nozioni apprese a contesti concreti e specifici, anche tratti dalla giurisprudenza, concernenti la struttura organizzativa della giustizia sia giudicante che requirente.
- Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate e giuridicamente sostenibili con riferimento alle tematiche oggetto del corso.
- Abilità nella comunicazione: lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio.
- Capacità di apprendere: lo studente deve dimostrare di sapere ricostruire i profili storici ed evolutivi dell'ordinamento giudiziario con sicura conoscenza delle fonti normative.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza dell'organizzazione e del funzionamento della giustizia (giudicante e requirente) nel nostro Paese sia sotto il profilo strutturale sia sotto quello funzionale, con particolare riguardo ai rapporti esistenti tra l'organizzazione degli uffici e l'attuazione dei principi costituzionali del giusto processo.
Conoscenza delle norme giuridiche e deontologiche che regolano l'avvocatura.
Capacità di applicare le nozioni apprese a contesti concreti e specifici, anche tratti dalla giurisprudenza.
Uso di un linguaggio giuridico rigoroso sul piano tecnico.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
IUS/15 - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì ore 11.30