Progettazione, valutazione e direzione dei processi dell'assistenza infermieristica e ostetrica

A.A. 2020/2021
7
Crediti massimi
56
Ore totali
SSD
MED/45
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Lo scopo dell'insegnamento è di far acquisire la capacità avanzata, organizzativo direzionale dell'assistenza infermieristica e ostetrica per:
- progettare e valutare l'applicazione sistematica del processo di assistenza infermieristica e ostetrica, basato sulle evidenze, alla persona assistita, al gruppo, alla comunità, tenendo conto delle risorse disponibili;
- applicare e gestire i modelli organizzativi dell'assistenza infermieristica e ostetrica basati sulle diverse classi di complessità dei bisogni delle persone e per gestire il personale infermieristico e ostetrico,
- valutare, in termini di efficacia operativa ed efficienza, l'applicazione dei modelli teorici dell'assistenza infermieristica e ostetrica dei relativi strumenti in situazioni complesse;
- formulare standard dell'assistenza infermieristica e ostetrica tesi ad orientare efficacemente l'attività professionale ai diversi livelli di complessità;
- progettare e sperimentare modelli innovativi di erogazione dell'assistenza infermieristica e ostetrica alla persona e alla comunità, in contesti sanitari con funzioni ad elevata integrazione multiprofessionale, nelle strutture residenziali, territoriali, ospedaliere;
- valutare i sistemi di classificazione delle attività infermieristiche e ostetriche, al fine di elaborare il fabbisogno di risorse necessarie per l'erogazione dell'assistenza ed i relativi costi;
- sviluppare piani sistematici di miglioramento continuo della qualità dell'assistenza infermieristica e ostetrica e di risk management, definendo i relativi indicatori;
- analizzare i modelli di valutazione della competenza infermieristica e ostetrica al fine di applicarli per l'accreditamento professionale;
- sviluppare metodi e strumenti per la valutazione degli outcomes assistenziali, dell'efficacia e appropriatezza delle prestazioni, della soddisfazione e della qualità di vita della persona assistita tenuto conto dei fattori di equilibrio economico.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente valuterà criticamente modelli e metodi assistenziali e organizzativi evidence based al fine di individuare i possibili miglioramenti dei patient outcome nei contesti organizzativi
Analizzerà criticamente metodi e piani per ridurre monitorare e controllare il rischio clinico nell'assistenza infermieristica e ostetrica, gestendo le funzioni e le risorse disponibili per migliorare la sicurezza delle persone assistite
Valuterà modelli di gestione delle risorse umane nei diversi contesti sociosanitari secondo criteri di efficacia e di efficienza
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Programma
La funzione dirigenziale infermieristica e ostetrica
Analisi dell'evoluzione normativa professionale
Il middle management: dalla abilitazione alle funzioni direttive al coordinamento
La legge 43/2006 ed il nuovo sistema degli incarichi organizzativi e professionali
Il percorso istitutivo della dirigenza delle professioni sanitarie
I modelli organizzativi classici dell'assistenza infermieristica
Evoluzione storica dei modelli organizzativi dell'assistenza
Functional Nursing
Team Nursing
Primary Nursing
Case Management
I nuovi modelli di organizzativi dell'assistenza
Il decreto ministeriale 70/2015 e gli effetti sulla rete dell'assistenza ospedaliera e territoriale
Gli ospedali per intensità di cura
Il Chronic care model
Gli ospedali di comunità
Metodologie di misurazione per la determinazione dei carichi di lavoro
I metodi classici per la determinazione del carico di lavoro: metodi basati sulle attività, sulla dipendenza, sulle classificazioni derivanti dall'applicazione del Processo di Nursing (cenni)
La valutazione degli esiti e gli effetti sulla determinazione degli organici
La normativa di accreditamento
La determinazione dell'organico necessario nei diversi setting assistenziali
I sistemi di acquisizione delle risorse umane: vincoli ed opportunità
Le modalità di reclutamento nelle aziende private e negli enti pubblici
Le assunzioni a tempo determinato
Le forme di lavoro flessibile
La normativa concorsuale
Valutazione e sviluppo delle competenze
L'interdipendenza tra le figure professionali sia sul piano clinico che nelle linee organizzative
La responsabilità verso il personale di supporto: delega e attribuzione
Prerequisiti
Aver superato esami del primo anno di corso.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Esercitazioni
Discussione di casi organizzativi
Materiale di riferimento
Destrebecq A, Terzoni S. Management infermieristico. Capitolo 3 - Carocci Faber - Roma
Lavalle T. Dirigere le risorse umane. Capitolo 5.2 - Carocci Faber - Roma
Orlandi C (a cura di) manuale di management per le professioni sanitarie. Capitolo 5 - Mc Graw Hill - Milano
Saiani L et al. Il dibattito sullo sviluppo di competenze specialistiche/avanzate degli infermieri. ASSIST INFERM RIC 2016; 35: 116-12
Laquintana D. La separazione tra clinica e assistenza o tra medici e infermieri? ASSIST INFERM RIC 2015; 34: 93-96
Assistenza Infermieristica e Ricerca - Temi e problemi del management infermieristico parte 1; volume 25(1), gennaio -marzo 2006
Laquintana D. Le nuove metodologie di valutazione del fabbisogno del personale infermieristico, medico e di supporto: un esempio di applicazione. ASSIST INFERM RIC 2017; 36: 123-134
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame scritto composto da test a scelta multipla e domande aperte a risposta sintetica. Nell'esame è previsto un caso organizzativo ed un calcolo per la definizione degli organici. L'esame è integrabile con un orale a scelta dello studente.
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 4003
Lezioni: 56 ore
Docente: Lusignani Maura