Programmazione organizzazione e controllo nelle aziende sanitarie

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
SECS-P/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni per:
- Comprendere i sistemi di programmazione e controllo dei risultati nell'ambito dei processi di funzionamento delle aziende sanitarie sia in ambito pubblico che privato/privato accreditato;
- comprendere le relazioni tra i sistemi di programmazione e controllo ed i concetti di efficacia, efficienza ed economicità dell'azienda sanitaria sia in ambito pubblico che privato/privato accreditato;
- acquisire criteri mediante i quali leggere gli assetti organizzativi delle aziende sanitarie pubbliche, private/private accreditate, e le politiche adottate delle aziende sanitarie pubbliche e private/private accreditate in tema di risorse umane;
- conoscere la normativa (nazionale e regionale) in merito alla gestione dei posti letto e attività ambulatoriali, sia in termini di accreditamento che di tariffazione;
- conoscere la normativa contrattuale e comprendere la necessità di utilizzare strumenti adeguati al monitoraggio delle risorse assegnate;
- conoscere la normativa che regola la tenuta e gestione della documentazione sanitaria clinica e specifica per area professionale;
- comprendere l'interconnessione con altri processi e/o strutture/servizi per la promozione di processi efficienti;
- comprendere i criteri che sottendono al processo e gli strumenti utili alla gestione delle risorse umane;
- comprendere la modalità di gestione del budget di struttura;
- comprendere le modalità di programmazione e monitoraggio delle prestazioni erogate;
- definire il concetto di organizzazione sanitaria e gli ambiti di intervento dei professionisti sanitari della riabilitazione;
- definire il concetto di Governo Clinico (GC) e la sua evoluzione nei contesti sanitari/normativi più recenti;
- identificare gli strumenti di applicazione del GC e la loro applicazione in area sanitaria;
- analizzare il ruolo del Dirigente delle Professioni Sanitarie (DPS) nei contesti organizzativi più recenti;
- valutare criticamente il ruolo del DPS nell'applicazione degli strumenti di GC;
- definire un Sistema di Gestione della Qualità Aziendale (SGQ) e le caratteristiche dell'apparato documentale;
- identificare i principali strumenti disponibili per la programmazione/verifica/monitoraggio da parte del management in area sanitaria.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:
- comprendere il significato dei sistemi di programmazione e controllo e i risultati nell'ambito dei processi di funzionamento delle Aziende sanitarie;
- comprendere i sistemi e gli strumenti di programmazione e controllo rispetto alle finalità istituzionali e gestionali dell'Azienda sanitaria;
- comprendere le relazioni tra i sistemi di programmazione e controllo ed i concetti di efficacia, efficienza ed economicità dell'Azienda sanitaria;
- saper leggere gli assetti organizzativi delle Aziende sanitarie e le politiche adottate in tema di risorse umane
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Le lezioni saranno svolte a distanza in modalità sincrona sulla piattaforma Microsoft Teams. Alcune ore saranno svolte in presenza, nel rispetto delle indicazioni di Ateneo relative al distanziamento sociale e contemporaneamente a distanza in modalità sincrona. In ogni caso gli studenti potranno accedere alle lezioni registrate e al materiale didattico tramite ARIEL.
Le informazioni sull'organizzazione delle lezioni, su come accedere a Microsoft Teams e ogni altra indicazione sulla didattica saranno disponibili sul sito ARIEL dell'insegnamento: si raccomanda pertanto di consultarlo regolarmente. In base all'evoluzione dell'epidemia e nel rispetto delle pertinenti normative, si potranno modificare le modalità delle attività previste in aula, informandone gli studenti tramite ARIEL.
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione relativa all'emergenza sanitaria COVID lo consentisse, in presenza, in forma scritta, secondo le modalità riportate nella sezione dedicata della scheda d'insegnamento. Si garantirà comunque agli studenti internazionali, a quelli residenti fuori regione oltre che agli studenti con gravi patologie la possibilità di svolgere l'esame da remoto in forma orale.
Programma
Modulo 1:
1. Sfide e "futuri" del settore della salute Italiano: le implicazioni per la gestione delle aziende sanitarie e per i professionisti
2. La complessità tipica delle aziende sanitarie
3. Perchè il "management does matter" in sanità? E quale?
4. Il professionalismo: risorsa e complicazione
5. Uniformità e differenze dell'azienda sanitaria privata e pubblica
6. Significato e ruolo del management e dell'engagement dei clinici nell'azienda sanitaria
7. Dirigere l'azienda sanitaria: una questione di metodo
8. La pianificazione come esercizio di leadership (abrasiva)
9. Il cambiamento strategico
10. Budgeting e performance management
11. La gestione strategica delle risorse umane e l'organizzazione
12. Le reti ospedaliere, l'ospedale e le sue trasformazioni
13. Le cure primarie ed i nuovi paradigmi dei servizi sanitari territoriali: dalle prestazioni al population health management
14. Epilogo: le questioni fondamentali per rilanciare il SSN ed il settore della salute italiano
Modulo 2:
1. Le risorse assegnate: Caratteristiche della Struttura e requisiti di accreditamento; gestione dei processi: salute, operatori,
budget e qualità; Calcolo del fabbisogno
2. La normativa contrattuale: CCNL: diritti e doveri; Contratti integrativi aziendali; La gestione delle richieste (ferie, permessi, 104, aspettative, recuperi ore, agg.to obbligatorio e facoltativo ); orari di lavoro e di servizio (contratto a TP o PT); riconoscimento orario vestizione/svestizione divisa; idoneità fisica: limitazioni / prescrizioni da MC
3. Governo delle attività: SGQ nel quotidiano: procedure, protocolli, istruzioni operative; Strumenti di gestione delle attività: piani di lavoro; Strumenti di gestione del personale: programmazione delle assenze, gestione imprevisti, dalla programmazione preventiva al monitoraggio della quotidianità; Monitoraggio delle prestazioni: rendicontazione interna vs controllo di gestione; Assegnazione del personale alle diverse tipologie di attività: l'alternanza come strumento di crescita
4. La documentazione sanitaria dei professionisti: Cartella clinica, infermieristica e riabilitativa; Integrazione e digitalizzazione; Conservazione ed archiviazione
Modulo 3 - descrizione ed analisi di 4 MACROPROCESSI in due giornate:
Prima giornata
- Presentazione del SITRA: allocazione all'interno del POAS; Mission e Vision
· Gestione Risorse Umane: Accoglimento personale neo-assunto/trasferito: Piani di inserimento; Job Description; Valutazione e autovalutazione; Misure idonee alla salvaguardia del personale a seguito di giudizio del Medico Competente: Formazione; Documentazione misure adottate; Valutazione del personale: Aggiornamento livelli di Responsabilità Acquisita dal personale; Valutazione annuale delle performance
1. Budgeting e monitoraggio prestazioni sanitarie
- Budget di struttura: Definizione degli obiettivi di Struttura; Individuazione di indicatori specifici
- Monitoraggio attività UU.OO./Servizi: Verifica /monitoraggio delle attività e della qualità delle prestazioni erogate (servizi territoriali)
- Gestione ore straordinarie: Individuazione/Analisi dei bisogni delle strutture; Criteri di assegnazione budget ore straordinarie; Monitoraggio impiego ore straordinarie
Seconda giornata
2. Attività formative
- Formazione obbligatoria: Valutazione bisogni formativi; Pianificazione e monitoraggio formazione obbligatoria
- Formazione sul campo/Residenziale: Valutazione proposte formative; Monitoraggio stato avanzamento eventi formativi
3. Gestione Qualità
- Qualità delle cure: Definizione di Governo Clinico e di Rischio Clinico; Classificazione degli errori; Cenni sui metodi di analisi del rischio
- Documentazione sanitaria riabilitativa territoriale: La documentazione per l'accesso alle cure riabilitative ambulatoriali; La documentazione delle attività riabilitative territoriali
La didattica d'aula prevede:
· analisi del POAS: Mission e Vision del Servizio Aziendale Tecnico Sanitario Riabilitativo e della Prevenzione
· esempi reali di contesti aziendali e soluzioni operative proposte/adottate; simulazioni di contesti/scenari possibili
Modulo 4:
Parte 1. L'ORGANIZZAZIONE IN SANITA' E L'APPLICAZIONE DEL GOVERNO CLINICO
- Cenni sulle varie definizioni di organizzazione e sulle componenti tipiche di essa:
· La rappresentazione di Mintzberg
· La piramide di Weber e il contesto sanitario
· L'organizzazione e la gestione strategica: Il GC - definizione, obiettivi e strumenti (indicazione degli ultimi PSN-PSR in sanità); Il DPS - definizione e ruoli nell'applicazione del GC
- Evidence Based Health Care (EBHC) e modelli dipartimentali in sanità
Parte 2. I SISTEMI DI GESTIONE DELLA QUALITA' AZIENDALE
- Definizione di qualità, i tre aspetti della qualità ed il sistema del Plan-Do-Check-Act (PDCA)
- Accreditamento e certificazione in sanità
- Come gestire i processi di qualità interna: i sistemi documentali
- Presentazione di esperienze sul campo
Parte 3. GLI STRUMENTI GESTIONALI DEL MANAGEMENT SANITARIO
- I sistemi di misurazione e monitoraggio dell'attività manageriale
- L' Activity Based Management (ABM) ed il cruscotto di indicatori gestionali
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Metodi didattici
L'insegnamento si articola in 4 moduli e viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
- Slides e altro materiale a cura della docente
- Lega F., Economia e Management Sanitario: Settore, Sistema, Aziende, Protagonisti, EGEA, 2018.
- Pennini A., Barbieri G., Le responsabilità del coordinatore delle professioni sanitarie 2/e, Mc Graw Hill, 2017.
- Calamandrei, Manuale di management per le professioni sanitarie 4/e, Mc Graw Hill, 2015
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dei risultati di apprendimento avviene mediante una prova scritta, organizzata in specifiche sessioni d'esame, come da Regolamento. La prova comprende quiz e domande aperte.
Non sono previste prove intermedie o pre-appelli.
Non sono ammessi per la prova materiali didattici o appunti.
I risultati sono pubblicati sul sito ARIEL del corso di studio.
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente/i
Ricevimento:
Settimanale su appuntamento - scrivere a federico.lega@unimi.it o telefonare al 0250315111
Dipartimento Scienze Biomediche per la Salute - Via Pascal 36
Ricevimento:
Previo appuntamento via mail