Prova finale

A.A. 2020/2021
30
Crediti massimi
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
La prova finale, che conclude il percorso formativo e consente di ottenere la Laurea in Lingue e letterature europee ed extraeuropee, consiste nella predisposizione di un'approfondita ricerca individuale su un tema concordato con un docente relatore, in una delle discipline inserite nel proprio percorso formativo. La tesi di laurea magistrale viene presentata e discussa davanti a una commissione di docenti, possibilmente di discipline affini, che la valuta e stabilisce il voto finale di laurea.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente dovrà essere in grado di condurre una ricerca approfondita e possibilmente originale su un argomento concordato con il proprio relatore, producendo una dissertazione scritta di estensione contenuta di norma tra le 100 e le 250 cartelle, in base al grado di maggiore o minore ampiezza del tema trattato e in consonanza con gli usi della disciplina e la metodologia seguita. Dovrà dimostrare un significativo grado di autonomia nella conduzione del lavoro e nell'utilizzo della bibliografia primaria e secondaria relativa al tema trattato. Inoltre, dovrà esporre l'argomento in modo estremamente chiaro e coerente, strutturando con precisione l'argomentazione e dando prova un corretto e consapevole utilizzo della terminologia specifica. Durante la discussione della dissertazione di fronte alla commissione incaricata, dovrà dimostrare di saper presentare in dettaglio le caratteristiche del lavoro e la metodologia seguita, esprimendosi sia in lingua straniera che in lingua italiana, e interagendo con i commissari.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

- CFU: 30
Studio e pratica individuale: 0 ore