Responsabilità professionale e organizzazione dell'assistenza infermieristica

A.A. 2020/2021
4
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
MED/43 MED/45
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscere le norme deontologiche correlate con l'esercizio professionale, valutandone criticamente l'applicazione nella pratica;
- Conoscere le norme giuridiche che regolano l'esercizio professionale;
- Conoscere le principali norme legislative che regolano l'organizzazione sanitaria;
- Acquisire le conoscenze relative all'organizzazione del servizio infermieristico;
- Conoscere i modelli organizzativi dell'assistenza infermieristica;
- Conoscere e applicare gli strumenti legati all'organizzazione dell'assistenza infermieristica;
- Conoscere i concetti della qualità dell'assistenza e del nursing risk management.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione:
- scienze psico-sociali e umanistiche per la comprensione delle dinamiche relazionali normali e patologiche e delle reazioni di difesa o di adattamento del bambino nelle diverse fasce di età, dell'adolescente e della famiglia in situazioni di disagio psichico, sociale e di sofferenza fisica;
- scienze etiche, legali per la comprensione della complessità organizzativa del Sistema Sanitario, dell'importanza e dell'utilità di agire in conformità alla normativa e alle direttive nonché al rispetto dei valori e dei dilemmi etici che si presentano progressivamente nella pratica quotidiana; sono finalizzate inoltre a favorire la comprensione dell'autonomia professionale, delle aree di integrazione e di interdipendenza con altri operatori del team di cura.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- pianificare l'erogazione dell'assistenza infermieristica in collaborazione con il bambino compatibilmente alla fascia di età, con l'adolescente, con la famiglia e con il gruppo di cura interdisciplinare;
- valutare i progressi delle cure in collaborazione con il gruppo interdisciplinare garantendo la continuità assistenziale;
- essere responsabile nel fornire e valutare un'assistenza infermieristica pediatrica conforme a standard professionali di qualità e considerare le indicazioni legali e le responsabilità etiche quali i diritti dei bambini nelle diverse fascia di età
Programma e organizzazione didattica

Single session

Prerequisiti
Al fine di assicurare una progressione di carriera equilibrata e coerente con la formazione professionale, per ottenere l'iscrizione al secondo anno lo studente deve aver superato almeno tre esami relativi ai corsi di insegnamento, di cui:
- Anatomia e fisiologia umana
- Fondamenti di assistenza materno infantile
Per ottenere l'iscrizione al terzo anno lo studente deve aver superato almeno otto esami, di cui, oltre agli esami necessari per ottenere l'iscrizione al secondo anno:
- Farmacologia ed Anestesiologia
- Scienze Pediatriche II
- Neonatologia I
Il superamento dell'esame annuale di tirocinio è condizione necessaria e obbligatoria per ottenere l'iscrizione all'anno successivo
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame scritto con domande a risposta multipla, si ritiene superato se tutti i moduli sono risultati sufficienti
Medicina legale
Programma
- Il diritto alla salute nel nostro ordinamento. La condizione del minore. Il minore e la giustizia.
- Responsabilità genitoriale, tutela.
- L'infermiere pediatrico, l'informazione e il consenso al trattamento sanitario
- Il dissenso alle cure, con particolare riferimento alla trasfusione di sangue ed alla fine della vita.
- Discussione del caso del paziente in stato vegetativo permanente
- Il segreto professionale e la normativa sul trattamento dei dati personali.
- La documentazione sanitaria sotto il profilo medico-legale
- La collaborazione con l'autorità giudiziaria: referto e denuncia di reato
- La lesività esogena: riconoscere i segni
- Le percosse e le lesioni personali.
- Le mutilazioni genitali femminili
- Abusi e maltrattamenti sul minore.
- Le diverse figure di omicidio.
- Fondamenti di responsabilità penale, civile e amministrativa
Metodi didattici
presentazioni frontali
Materiale di riferimento
Gentilomo, Zoja Medicina legale e delle assicurazioni Cortina editore 2008
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
Lettura dell'Organizzazione in chiave sistemica
La funzione direzionale nell'assistenza infermieristica
La determinazione del fabbisogno di personale infermieristico e di supporto:
- definizione (normativa di riferimento)
- La complessità clinico-assistenziale e il carico di lavoro infermieristico
- Il contratto di lavoro
La valutazione del personale
I modelli organizzativi dell'assistenza infermieristica:
- modello tecnico
- modello professionale
- modello per intensità di cure
- infermiere Case Manager e Care Manager
- L'utilizzo di un modello infermieristico applicato all'organizzazione assistenziale

L'infermiere e la gestione della qualità:
- la qualità nel Sistema Sanitario
- la qualità dell'assistenza infermieristica
- Sistemi di Accreditamento
-
Gestione del rischio nelle strutture sanitarie:
- Definizione e normativa di riferimento
- Il processo di gestione del rischio nelle strutture sanitarie
- Metodologie di gestione rischio
- Legge 24 del 2017 "Disposizioni in materia di sicurezza e di responsabilità professionale degli operatori sanitari":
il concetto di sicurezza e gestione del rischio
Le professioni sanitarie e gli operatori di supporto
Struttura organizzativa della Direzione delle Professioni Sanitarie:
- struttura gerarchica
- posizione nell'organizzazione
- la direzione

- La responsabilità che deriva dalla normativa che disciplina la professione (D.M. 70/97, L. 42/99, L. 251/00, L. 42/06)
- La responsabilità disciplinare per i dipendenti pubblici, privati e liberi professionisti (cenni)
- La responsabilità etica.
- Presupposti per l'azione morale: la libertà, la coscienza.
- Il concetto di responsabilità Professionale dopo la Legge 24/2017 (legge Gelli)
- Il codice deontologico: l'evoluzione delle norme deontologiche dal primo codice (1960) alla versione attuale (2019)
- Analisi / commento dei singoli articoli del Codice Deontologico
- Le diverse visioni etiche a confronto sulle problematiche di inizio e fine vita.
- I Comitati etici - il Comitato Nazionale di Bioetica
- La struttura e le funzioni dell'Ordine delle professioni Infermieristiche e della Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche
Metodi didattici
presentazioni frontali e attività a carattere interattivo
Materiale di riferimento
- Anne Destrebecq, Stefano Terzoni: Management infermieristico, Carocci Faber, Roma, 2008;
- H. Mintzberg, "La progettazione dell'organizzazione aziendale" Il Mulino, Bologna, 1996, cap. 1 e 4
- Calamandrei, C. Orlandi: "La dirigenza Infermieristica" McGraw-Hill 2009, Milano, cap.7-8-23-24
- P. Chiari, A. Santullo: "L'infermiere case manager" Mc Graw-Hill editore, cap. 2-8
- G. Damiani, W. Ricciardi, "Manuale di programmazione sanitaria" Idelson-Gnocchi, 2° edizione
- Enrico Malinverno, La qualità in Sanità" Carocci Faber 2013
- Buscemi "Il Risk Management in Sanità" Franco Angeli, 2015
- Rimondini, Pascu, Zanovello, Romano "Apprendere dagli errori"2015
- G. Bizzarri, M. Canciani, M. Farina " Strategia e gestione del rischio clinico nelle organizzazioni sanitarie" Franco Angeli, 2018

Benci L., Aspetti giuridici della professione infermieristica, McGraw-Hill, 2015
Moduli o unità didattiche
Medicina legale
MED/43 - MEDICINA LEGALE - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 3
Lezioni: 45 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail