Scienze giuridiche

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
IUS/07 IUS/09 IUS/17 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso integrato ha lo scopo di far conseguire: a) la conoscenza approfondita relative all'origine, alle fonti, alla struttura e al funzionamento del sistema prevenzionistico in Italia in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro; la capacità di affrontare criticamente i temi e di risolvere le questioni giuridiche richieste ai fini dell'assunzione di compiti di natura tecnico-giuridica connessi allo svolgimento dell'attività aziendale e professionale; b) la padronanza del linguaggio tecnico attinente alla materia; c) la capacità di collegare i diversi argomenti e di applicare le conoscenze acquisite nell'interpretare le fonti di disciplina legislativa e contrattuale vigenti con metodo e autonomia di valutazione.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso integrato, lo studente che abbia proficuamente appreso la materia avrà una conoscenza delle finalità, dei contesti, delle problematiche e delle possibili conseguenze delle politiche del diritto nazionale in materia di salute e sicurezza dei lavoratori con l'acquisizione di un metodo di ragionamento idoneo ad affrontare temi giuridici di discreta complessità.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Metodi didattici:
Le lezioni si svolgeranno in forma sincrona secondo l'orario stabilito in presenza e/o online utilizzando la piattaforma Microsoft Teams messa a disposizione dell'Ateneo.

Programma e materiale di riferimento:
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione:
In base alle direttive vigenti al momento dell'appello, l'esame si svolgerà in presenza e/o a distanza. Gli esami a distanza orali verranno svolti mediante l'utilizzo della piattaforma Microsoft Teams o altra piattaforma indicata dall'Ateneo. Gli esami scritti a distanza verranno svolti mediante l'utilizzo della piattaforma Exam.net o altra piattaforma indicata dall'Ateneo.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari per nessuno dei moduli integrativi.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova è orale e attesta il possesso delle nozioni fondamentali di tutti i moduli dell'insegnamento. Il voto complessivo è costituito dalla media dei moduli integrativi ed è espresso in trentesimi (il punteggio dell'esame è riportato su una scala da 0-30).
Diritto del lavoro
Programma
- Gli obblighi di tutela e di sicurezza del lavoro subordinato, autonomo e parasubordinato
- i soggetti coinvolti nella gestione della sicurezza del lavoro
- diritti, obblighi, compiti e responsabilità
- Il rischio e la gestione delle emergenze: il documento di valutazione dei rischi
- I "nuovi" rischi in proiezione dell'"Industria 4.0" e lo stress lavoro-correlato
- La sorveglianza sanitaria
- La formazione, l'informazione e l'addestramento
- I compiti del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
- La gestione delle emergenze e le sanzioni
Metodi didattici
Gli studenti apprenderanno in tutti i moduli integrativi il funzionamento degli istituti trattati e le relative problematiche in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro attraverso la lettura e l'interpretazione delle previsioni di legge rilevanti e lo studio della casistica. Si presterà particolare attenzione all'apprendimento della terminologia specifica e si incoraggerà la discussione, il ragionamento giuridico e l'esposizione di posizioni critiche individuali. Il materiale didattico è supportato da slides messe a disposizione sul sito Ariel dell'Università nei rispetti moduli integrativi.
Materiale di riferimento
In linea generale il materiale di studio è fornito dai singoli docenti dei moduli integrativi.
Segnatamente per il modulo di diritto del lavoro è consigliato lo studio del Manuale di M. Persiani - M. Lepore, Il nuovo diritto della sicurezza sul lavoro, Utet, Torino, 2015 (solo i capitoli indicati a lezione) o, in alternativa, M. Squeglia, Lezioni di diritto della sicurezza del lavoro, Torino, 2020 in corso di pubblicazione.
Istituzioni di diritto pubblico
Programma
- note introduttive sul diritto pubblico
- le fonti del diritto
- I criteri di interpretazione
- le singole fonti del diritto: la Costituzione, la legge ordinaria, decreti legge e decreti legislativi, i regolamenti governativi
- le fonti del diritto dell'Unione europea
- I diritti costituzionali: classificazioni
- il diritto alla salute
- la libertà di iniziativa economica.
- I principi fondamentali in tema di attività amministrativa.
Metodi didattici
Gli studenti apprenderanno in tutti i moduli integrativi il funzionamento degli istituti trattati e le relative problematiche in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro attraverso la lettura e l'interpretazione delle previsioni di legge rilevanti e lo studio della casistica. Si presterà particolare attenzione all'apprendimento della terminologia specifica e si incoraggerà la discussione, il ragionamento giuridico e l'esposizione di posizioni critiche individuali. Il materiale didattico è supportato da slides messe a disposizione sul sito Ariel dell'Università nei rispetti moduli integrativi.
Materiale di riferimento
In linea generale il materiale di studio è fornito dai singoli docenti dei moduli integrativi.
Segnatamente per il modulo di diritto del lavoro è consigliato lo studio del Manuale di M. Persiani - M. Lepore, Il nuovo diritto della sicurezza sul lavoro, Utet, Torino, 2015 (solo i capitoli indicati a lezione) o, in alternativa, M. Squeglia, Lezioni di diritto della sicurezza del lavoro, Torino, 2020 in corso di pubblicazione.
Diritto penale
Programma
- il principio di legalità e i suoi corollari
- l'irretroattività della legge penale
- il principio di offensività
- la quadripartizione del reato (fatto, antigiuridicità, colpevolezza, punibilità)
- tentativo e concorso di persone nel reato
- applicazioni concrete del diritto penale nella salute e sicurezza dei luoghi di lavoro sulla base del regime sanzionatorio specificatamente adottato dal legislatore.
Metodi didattici
Gli studenti apprenderanno in tutti i moduli integrativi il funzionamento degli istituti trattati e le relative problematiche in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro attraverso la lettura e l'interpretazione delle previsioni di legge rilevanti e lo studio della casistica. Si presterà particolare attenzione all'apprendimento della terminologia specifica e si incoraggerà la discussione, il ragionamento giuridico e l'esposizione di posizioni critiche individuali. Il materiale didattico è supportato da slides messe a disposizione sul sito Ariel dell'Università nei rispetti moduli integrativi.
Materiale di riferimento
In linea generale il materiale di studio è fornito dai singoli docenti dei moduli integrativi.
Segnatamente per il modulo di diritto del lavoro è consigliato lo studio del Manuale di M. Persiani - M. Lepore, Il nuovo diritto della sicurezza sul lavoro, Utet, Torino, 2015 (solo i capitoli indicati a lezione) o, in alternativa, M. Squeglia, Lezioni di diritto della sicurezza del lavoro, Torino, 2020 in corso di pubblicazione.
Scienze tecniche mediche applicate
Programma
- Attività della Polizia Giudiziaria
- il diritto alla difesa nel prelievo e nell'analisi di campioni
- cenni di diritto processuale penale
- i reati contro la pubblica amministrazione
- inchiesta giudiziaria per gli infortuni sul lavoro
Metodi didattici
Gli studenti apprenderanno in tutti i moduli integrativi il funzionamento degli istituti trattati e le relative problematiche in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro attraverso la lettura e l'interpretazione delle previsioni di legge rilevanti e lo studio della casistica. Si presterà particolare attenzione all'apprendimento della terminologia specifica e si incoraggerà la discussione, il ragionamento giuridico e l'esposizione di posizioni critiche individuali. Il materiale didattico è supportato da slides messe a disposizione sul sito Ariel dell'Università nei rispetti moduli integrativi.
Materiale di riferimento
In linea generale il materiale di studio è fornito dai singoli docenti dei moduli integrativi.
Segnatamente per il modulo di diritto del lavoro è consigliato lo studio del Manuale di M. Persiani - M. Lepore, Il nuovo diritto della sicurezza sul lavoro, Utet, Torino, 2015 (solo i capitoli indicati a lezione) o, in alternativa, M. Squeglia, Lezioni di diritto della sicurezza del lavoro, Torino, 2020 in corso di pubblicazione.
Moduli o unità didattiche
Diritto del lavoro
IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Diritto penale
IUS/17 - DIRITTO PENALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Istituzioni di diritto pubblico
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Scienze tecniche mediche applicate
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Docente/i
Ricevimento:
lunedì e venerdì dalle 13:00 alle 15:00, previo appuntamento da concordare via e-mail
Milano, Via Festa del Perdono 7