Sociologia del diritto e informatica giuridica

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
63
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Per Sociologia del diritto: Scopo del corso è fornire agli studenti conoscenze relative ai profili sia teorici sia empirici della Sociologia del diritto, la quale studia i rapporti tra diritto e società. Il corso intende contribuire a formare gli studenti alla luce di una concezione del diritto non dogmatica, non "formalistica", tramite l'approfondimento delle teorie sociologiche e dei metodi della ricerca sociale. Intende incoraggiare gli studenti ad interrogarsi riguardo a conflitti e rapporti di forza, a ragioni socio-politiche e socio-economiche, analizzando e comprendendo il contesto in cui ad esempio una legge viene adottata o una sentenza emanata. Lezioni frontali e partecipate si alterneranno per agevolare la comprensione e l'elaborazione critica dei contenuti del corso.

Per Informatica giuridica: Scopo del corso è fornire agli studenti conoscenze, sia tecniche sia giuridiche, sull'uso delle tecnologie da parte del giurista. Il corso intende far acquisire a quest'ultimo un approccio corretto all'uso delle stesse, con particolare attenzione all'uso pratico del computer e della connessione in rete per fini professionali, in giudizio, nell'attività tipica di uno studio legale o notarile, per il giurista d'impresa e a una comprensione delle problematiche informatico-giuridiche. Mira infine a fornire conoscenze sulle questioni informatico-giuridiche connesse alle problematiche sociologiche. Lezioni di taglio pratico, svolte con la partecipazione degli studenti, contribuiranno alla realizzazione dello scopo del corso.
Risultati apprendimento attesi
Per Sociologia del diritto: Al termine del corso lo studente dovrà aver sviluppato nell'ambito della Sociologia del diritto, la capacità di apprendere tramite lo studio di contributi teorici e l'analisi di ricerche empiriche, elaborando criticamente le conoscenze ad essi relativi e interrogandosi sui fenomeni giuridici da una prospettiva non dogmatica, non "formalistica"; la capacità di applicare conoscenze astratte a settori e istituti giuridici specifici, così come la capacità di analisi e sintesi. Dovrà inoltre aver affinato l'autonomia di giudizio e la capacità di comunicare in pubblico, in particolare avendo imparato a sostenere una tesi argomentandola. Dovrà infine aver sviluppato un lessico adeguato e un livello di conoscenza della sociologia del diritto e dei suoi rapporti con le altre scienze sociali idoneo a permettergli di proseguire i propri studi con un notevole grado di autonomia.

Per Informatica giuridica: Al termine del corso lo studente dovrà aver sviluppato, nell'ambito dell'Informatica giuridica, la capacità di affrontare criticamente temi e risolvere questioni giuridiche attraverso la rielaborazione delle nozioni apprese, e quella di collegare i diversi argomenti al fine di elaborare proposte utili alla soluzione di fattispecie concrete. Dovrà aver acquisito un metodo di ragionamento idoneo ad affrontare temi informatico-giuridici più specifici e complessi rispetto alle nozioni istituzionali. Dovrà infine aver rafforzato il linguaggio tecnico attinente alla materia.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Il programma è condiviso con i seguenti insegnamenti:
- [A12-217](https://www.unimi.it/it/ugov/of/af2021000a12-217)
Moduli o unità didattiche
Informatica giuridica
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 3
Lezioni: 21 ore

Sociologia del diritto
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente: Bellucci Lucia

Docente/i
Ricevimento:
Durante il primo semestre la prof.ssa Lucia Bellucci riceve il giovedì alle ore 16,30. Durante il secondo semestre riceve su appuntamento, che sarà preso via email (lucia.bellucci@unimi.it). In questo periodo il ricevimento si tiene via Skype.
Ricevimento:
giovedì dalle 10,30 alle 11,30 scrivendo per mail a giovanni.ziccardi@unimi.it
Dipartimento "Cesare Beccaria"