Sociologia del diritto progredito

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Al termine del corso lo studente avrà acquisito un minimo di sensibilità filologica per affrontare in chiave ricostruttiva i classici del pensiero sociologico-giuridico sia un minimo consapevolezza relativo ai problemi che la concettualizzazione (e la eventuale operazionalizzazione) pone nelle scienze sociali in genere e nella sociologia del diritto.
Risultati apprendimento attesi
A - Capacità di affrontare i classici e i metodi empirici della sociologia del diritto
B - Capacità di concettualizzare fenomeni sociologico-giuridici ed eventualmente operazionalizzare le concettualizzazioni prodotte, per mezzo dei principali metodi quali-quantitativi
C - Capacità di affrontare criticamente testi dotati di elevato prestigio scientifico (classici della sociologia del diritto)
D - Ulteriore miglioramento della capacità di padroneggiare il lessico sociologico generale e sociologico-giuridico già parzialmente acquisita nel corso di Sociologia del diritto base
E - Miglioramento della capacità di apprendere discipline sociologiche anche diverse dalla sociologia del diritto
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
Lezioni frontali e/o su MIcrosoft Teams in conformità alle disposizioni vigenti quando il corso verrà erogato.
Programma
Il corso è obbligatorio per coloro che intendono laurearsi in Sociologia del diritto.
Propedeuticità: aver sostenuto con successo l'esame di Sociologia del diritto (corso base).
Il corso è aperto a tutti gli studenti.
Il programma si articola il due parti. Nella prima parte verranno letti e commentati alcuni classici della sociologia del diritto e verranno illustrate difficoltà di resa in lingua italiana dei termini sociologico-giuridici adottati nonché le modalità attraverso le quali, di volta in volta, l'autore di riferimento ha affrontato il problema della concettualizzazione (e della eventuale operazionalizzazione) del continuum costituito dalla realità sociale e socio-giuridico. Ciò permetterà allo studente di acquisire sia un minimo di sensibilità filologica per affrontare in chiave ricostruttiva classici del pen-siero sociologico-giuridico sia un minimo di consapevolezza relativa ai problemi che la concettualizzazione (e la eventuale operazionalizzazione) pone nelle scienze sociali in genere e nella sociologia del diritto, in particole (nella quale la pressione delle con-cettualizzazioni giuspositive è forte).
Nella seconda parte verranno illustrati i principali metodi quantitativi e qualitativi utilizzati in sociologia generale e in sociologia del diritto.
Programma analitico
1. Illustrazione di 3 classici della sociologia del diritto oggetto di discussione
2. Concettualizzazioni sociologico-giuridiche
3. Operazionalizzazioni sociologico-giuridiche
4. Metodi qualitativi: interviste
5. Metodi qualititivi: focus group
6. Metodi qualitativi: osservazione partecipanti e metodi etnografici
7. Metodi quantitativi
8. Analisi multivariata
9. Analisi dei cluster
10. Analisi delle corrispondenze
Prerequisiti
Sociologia del diritto (corso base).
Metodi didattici
Lezioni frontali. Discussione di materiali di lettura forniti dal docente a lezione.
Materiale di riferimento
Forniti dai docenti durante il corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova orale
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
riceve il mercoledì e il giovedì alle ore 10,30 su appuntamento email da skype (indirizzo di skype: pumdilucia@libero.it)
Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria" Sezione di Filosofia e Sociologia del diritto
Ricevimento:
riceve il lunedì tra le ore 12:00 e le ore 13:00, previa conferma con email inviata a edoardo.fittipaldi@gmail.com
Microsoft Teams: 9rf0ehm