Storia culturale del mediterraneo lm

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è quello che i partecipanti comprendano la nozione di Mediterraneo e siano in grado di confrontare e valutare diversi approcci a questo spazio culturale e intellettuale attraverso i secoli. L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base sulla cultura arabo-islamica nel Mediterraneo e sui suoi legami con la storia culturale ed intellettuale europea. L'insegnamento struttura le proprie attività didattiche tramite lezioni ed esercitazioni.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione
- conoscenza sistematica della storia del Mediterraneo e della civiltà arabo-islamica nei suoi sviluppi storici, tra medioevo e prima età moderna.
- comprensione dei nessi che legano la storia intellettuale e culturale europea al Mediterraneo.
- conoscenza avanzata delle risorse bibliografiche e degli strumenti metodologici.
- comprensione del significato storico dei testi (anche in lingua originale) e della trasformazione nel tempo delle tradizioni e dei concetti
- comprensione della diversità delle interpretazioni cui i testi sono sottoposti in diversi contesti cronologici, culturali e linguistici
Competenze:
- capacità di applicare le conoscenze apprese nell'inquadrare storicamente gli autori e i testi.
- capacità di applicare in modo avanzato e appropriato la comprensione dei concetti e delle forme argomentative all'analisi di testi e problemi complessi.
- capacità di applicare con padronanza le risorse metodologiche e gli strumenti bibliografici e capacità di sviluppare le proprie ricerche in un quadro ampio e multidisciplinare.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Metodi didattici
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo trimestre sia in asincrono perché saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla piattaforma stessa. Le informazioni su come accedere alle lezioni su Microsoft Teams e le altre istruzioni sulla didattica saranno caricate sul sito ARIEL del corso: si raccomanda di consultarlo regolarmente.
Il corso alternerà tecniche didattiche differenti: lezioni frontali, metodo seminariale, analisi dei testi. Le lezioni potrebbero anche includere materiali pre-registrati.

Programma e materiali di riferimento
Il programma del corso è invariato. Il contenuto delle singole lezioni potrebbe essere modificato in funzione dei metodi didattici sopra descritti.
I materiali di riferimento sono invariati. Chi porta il programma da frequentante, oltre alla bibliografia già riportata nel programma, deve fare riferimento a tutte le lezioni, i materiali e le risorse pubblicate nel corso online.

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
Le modalità di verifica dell'apprendimento e i criteri di valutazione non subiranno variazioni, fermo restando che l'esame orale si svolgerà in presenza o tramite Microsoft Teams a seconda delle direttive vigenti al tempo dell'appello.
Programma
Argomento del corso: Il Mediterraneo e l'Islam

Unità didattica A: Il Mediterraneo nella storia: temi e problemi
Unità didattica B: Il Mediterraneo islamico (il Medioevo: secoli VII-XV)
Unità didattica C: La cultura nella Sicilia normanna e sveva

Per i 6 CFU: Unità didattiche A + B
Per i 9 CFU: Unità didattiche A + B + C

Presentazione del corso
Il corso intende affrontare i temi e i problemi del dibattitto storiografico intorno all'idea di Mediterraneo (modulo A), focalizzando l'attenzione sulla presenza islamica nel Mediterraneo medievale (modulo B) e approfondendo le questioni relative alla cultura nella Sicilia normanna e sveva (modulo C). Sono previste attività didattiche aggiuntive ed esercitazioni.
Prerequisiti
Non sono richieste specifiche competenze pregresse, ma l'acquisizione al triennio di conoscenze storiche filologiche sul mondo medievale e in particolare sul Mediterraneo sono di ausilio all'applicazione delle metodologie di analisi e alla comprensione degli argomenti trattati.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Lavori di gruppo
Discussioni on line
Attività on line
Materiale di riferimento
Programma d'esame comune per studenti frequentanti e non frequentanti (6 CFU: Unità didattiche A + B; 9 CFU: Unità didattiche A + B + C):

Unità didattica A
Fernand Braudel (ed.), Il Mediterraneo. Lo spazio e la storia, gli uomini e la tradizione, trad. it Milano, Bompiani, 1987.
David Abulafia, Il Grande Mare. Storia del Mediterraneo, trad. it. Milano, Mondadori, 2013.


Unità didattica B
Leonardo Capezzone, Medioevo arabo. Una storia dell'islam medievale (VII-XV secolo), Milano, Mondadori, 2016.
Konrad Hirschler, Leggere e scrivere nell'Islam medievale, trad. it. Roma, Carocci, 2017.

Unità didattica C
Salvatore Tramontana, Il Regno di Sicilia. Uomo e natura dell'XI al XIII secolo, Torino, Einaudi, 1999.
Fulvio Delle Donne, Cultura alla corte di Federico II di Svevia, Roma, Carocci, 2019.

NB:
Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere al programma due saggi (un saggio per i 6 CFU) a loro scelta tra quelli indicati a seguire, concordandoli previamente con il docente:

TEMI GENERALI
Amedeo Feniello, Alessandro Vanoli, Storia del Mediterraneo in 20 oggetti, Bari, Roma, Laterza, 2018.
Predrag Matvejevic, Mediterraneo. Un nuovo breviario, trad. it. Milano, Garzanti, 1993 (e successive ristampe).
Gli ideali del Mediterraneo, a cura di Georges Duby, Messina, Mesogea, 2000.

ANTICHITÀ
Cyprian Broodbank, Il Mediterraneo. Dalla preistoria alla nascita del mondo classico, trad. it. Torino, Einaudi, 2015.
Michel Gras, Il Mediterraneo nell'età arcaica, trad. it. Paestum, Fondazione Paestum, 1997.
Valerio Massimo Manfredi, Lorenzo Braccesi, Mare greco. Eroi ed esploratori nel Mediterraneo antico, Mondadori, Milano, 2007.
François Hartog, Memoria di Ulisse. Racconti sulla frontiera nell'antica Grecia, Torino, Einaudi, 2002.

MEDIOEVO
Shelomo Dov Goitein, Ebrei e arabi nella storia, Roma, Jouvence, 2002.
Ch. Picard, Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII), trad. it. Roma, Carocci, 2017.
Bernard Lewis, I musulmani alla scoperta dell'Europa, trad. it. Milano, Rizzoli, 2005.
Norman Daniel, Gli arabi e l'Europa nel Medio Evo, trad. it. Bologna, Il Mulino, 2007.
Shelomo Dov Goitein, Una società mediterranea. Storia di una comunità ebraica del Medioevo in uno stato musulmano. Il contesto sociale, politico, culturale e religioso attraverso i documenti di uno straordinario ritrovamento, trad. it. Milano, Bompiani, 2002.
Charles H. Haskins, Il Rinascimento del XII secolo, trad. it. Roma, Castelvecchi, 2015.
Italia euro-mediterranea nel Medioevo: testimonianze di scrittori arabi, a cura di Maria Giovanna Stasolla, Bologna, Pàtron, 1983.
Eliana Creazzo, 'En Sesile est un mons mout grans'. La Sicilia medievale fra storia e immaginario letterario (XI-XIII sec.), Soveria Mannelli, Rubettino, 2006.
María Rosa Menocal, Principi, poeti e visir. Un esempio di convivenza pacifica tra musulmani, ebrei e cristiani, Milano, Il Saggiatore, 2003.
Alessandro Vanoli, La Spagna delle tre culture. Ebrei, cristiani e musulmani tra storia e mito, Roma, Viella, 2006.
Bartolomeo Pirone, Infedeli. I cristiani sotto il dominio dell'islam, da Maometto al XX secolo, Milano, Ed. Terra Santa, 2019.
Houari Touati, Biblioteche di saggezza. Libro e collezionismo nell'Islam, trad. it. Milano, Sylvestre Bonnard, 2006.
Maria Serena Mazzi, Il viaggio nel Medioevo, Bologna, Il Mulino, 2016.
Duccio Balestracci, Terre ignote, strana gente. Storie di viaggiatori medievali, Roma-Bari, Laterza, 2008.

ETÀ MODERNA
Fernand Braudel, Civiltà e imperi del Mediterraneo nell'età di Filippo II, 2 voll., trad. it. Torino, Einaudi, 1982.
Salvatore Bono, Schiavi. Una storia mediterranea (XVI-XIX secolo), Bologna, Il Mulino, 2016.
Bartholomé e Lucile Benassar, I Cristiani di Allāh. La straordinaria epopea dei convertiti all'islamismo nei secoli XVI e XVII, Milano, Rizzoli, 1991.
Giovanna Fiume, Schiavitù mediterranee. Corsari, rinnegati e santi in età moderna, Milano, Bruno Mondadori, 2009.
Gennaro Varriale, Arrivano li turchi. Guerra navale e spionaggio nel Mediterraneo (1532-1582), Novi Ligure, Città del silenzio, 2014.
Bruno Pomara Saverino, Rifugiati. I moriscos e l'Italia, Firenze, Firenze University Press, 2017.
Lucette Valensi, Stranieri familiari. Musulmani in Europa (XVI-XVIII secolo), Torino, Einaudi, 2013.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolge in forma orale. La prova consiste in un colloquio volto ad accertare la comprensione dei nessi che legano la storia intellettuale e culturale europea al Mediterraneo e a verificare la solidità delle informazioni acquisite attraverso lo studio dei testi e la frequentazione del corso. Gli studenti non frequentanti dovranno concordare il programma con il docente.

Avvertenza
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
giovedì ore 10:00; ricevimento in presenza è sospeso; prosegue in modalità a distanza per email
Dipartimento di Filosofia, Cortile della Ghiacciaia, II piano