Storia della fotografia

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ART/03
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone:
- di presentare agli studenti le principali linee di sviluppo della fotografia a partire dalle sue origini fino alla seconda metà del novecento, e nel costante confronto con le altri arti visive;
- di fornire agli studenti gli strumenti metodologici utili per un'indagine critica e filologica applicata alla fotografia, per comprenderne specificità, somiglianze e differenze rispetto ad altri mezzi espressivi come il video, il documentario e il film sperimentale
- di soffermarsi sul tema del confronto tra documentazione e creazione artistica in fotografia
- di analizzare le fonti, i riferimenti teorici e gli strumenti per la storia della fotografia e i luoghi preposti alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio fotografico storico.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: conoscenza delle principali linee di sviluppo della fotografia nel XIX e XX secolo, con riferimento alla preistoria e alla nascita della fotografia, alle tecniche e alle diverse prassi e tendenze, tra sperimentazioni delle origini e "modernità", nel costante confronto con le altre arti visive contemporanee.
Competenze: acquisizione dei metodi e delle competenze storiche e critiche per lo studio e l'analisi delle opere fotografiche e per la loro contestualizzazione storico-culturale. Acquisizione di prospettive storiografiche e metodologiche specialistiche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ART/03 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ART/03 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ART/03 - STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Dopo la pausa estiva, il ricevimento riprenderà dal 1° settembre, sempre a tenersi a distanza (Skype o Teams) il martedì, h. 14.00, dopo aver fissato un appuntamento; altrimenti le richieste continueranno a essere espletate via e-mail.
Dipartimento di Beni culturali e ambientali, via Noto 8, Milano - 5° piano