Storia della lingua tedesca

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di: - far acquisire una conoscenza di base dell'evoluzione storica della lingua tedesca nelle sue tappe essenziali; - avvicinare gli studenti ad alcune opere rappresentative dei diversi generi della letteratura tedesca medievale.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: - tappe essenziali dell'evoluzione storica della lingua tedesca; - sviluppo fonetico, morfologico, sintattico e semantico della lingua tedesca; - comprensione delle strutture attuali della lingua; - approfondimento delle strutture dell'alto tedesco protomoderno. Competenze: - saper leggere, tradurre e comprendere in originale i testi illustrati a lezione e saperne commentare gli aspetti linguistici e la valenza letteraria e culturale. - saper collocare le evoluzioni del tedesco contemporaneo all'interno della dimensione diacronica; - sapere analizzare i fenomeni linguistici in relazione al contesto storico e culturale; - sapersi avvicinarsi a testi medievali e moderni riconoscendone le specificità linguistiche e in particolare semantiche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
Metodi didattici
Se non si potrà tornare in aula, le lezioni a distanza saranno svolte in modalità sincrona, su Microsoft Teams, secondo l'orario ufficiale dell'insegnamento. Tuttavia, materiali e contenuti saranno messi disposizione in modalità asincrona, garantendo a tutti gli studenti la possibilità di usufruirne in qualsiasi momento.
Programma e materiale di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.
Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
Programma
Il corso si intitola La lingua dell'alto tedesco protomoderno nelle prime elaborazioni letterarie della figura del principe Vlad (Dracula); si compone di due unità didattiche, che verranno affrontate in sequenza, e di una terza unità didattica (C) che si svolgerà in parallelo:
A: Il tedesco dagli inizi al Cinquecento
B: La lingua dell'alto tedesco protomoderno nelle prime elaborazioni letterarie della figura del principe Vlad (Dracula)
C: Il Minnesang e le albe.
Gli studenti che intendono acquisire 6 CFU si atterranno al programma delle unità A e B; tutti gli studenti che intendono acquisire 9 CFU si atterranno al programma completo (unità A, B e C).

L'unità A ha una funzione propedeutica e delinea le caratteristiche salienti della lingua tedesca nel suo sviluppo dalla fase antica a quella protomoderna. Nell'unità B verranno letti, tradotti e commentati due testi della prima metà del Quattrocento dedicati alla vicenda di Vlad, principe di Valacchia, presentato come feroce trucidatore: una versione in prosa, tramandata da un manoscritto, e la elaborazione poetica di Michael Beheim. Il commento linguistico si soffermerà sui termini più esemplificativi dell'evoluzione della lingua tedesca con attenzione ai fenomeni fonetici, morfologici e semantici. L'unità C è mutuata dall'unità C di Letteratura tedesca antica e medievale e sarà incentrata sul Minnesang e in particolare sulle albe.
Il programma del corso è valido fino a febbraio 2022.
Prerequisiti
Il corso, che si tiene prevalentemente in lingua tedesca, i materiali e la bibliografia d'esame presuppongono delle solide competenze linguistiche. Gli studenti di Corsi di Laurea diversi da Lingue che non conoscono il tedesco o sono principianti non sempre potranno contare su traduzioni in italiano; pertanto, se interessati al corso, dovranno rivolgersi in anticipo al docente per valutare eventuali adattamenti del programma. Gli studenti Erasmus o di altre forme di mobilità sono ammessi, purché in possesso di solide competenze in lingua tedesca.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali; lettura e commento di passi tratti dalle opere in programma.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https://acassolsts.ariel.ctu.unimi.it), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiale forniti dalla docente. Di seguito vengono indicate le opere di lettura obbligatoria per le varie unità didattiche.
Programma d'esame:
Unità didattica A + B:
W. Schmidt, Geschichte der deutschen Sprache, Hirzel 2007 (tutti i capitoli)
oppure:
W. Besch/N.R. Wolf, Geschichte der deutschen Sprache, Schmidt 2009 (tutti i capitoli)
Unità didattica C: Thomas Bein, Deutschsprachige Lyrik des Mittelalters. Berlin 2017, capp. A4 e B3.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio individuale, che prevede domande poste dal docente, interazioni tra docente e studente. Il colloquio ha durata variabile a seconda delle unità didattiche su cui si presenta lo studente.
Il colloquio mira ad accertare la conoscenza della storia della lingua tedesca dagli inizi alla contemporaneità e dei passi delle opere trattate a lezione, con particolare attenzione ai termini commentati. Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/14 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/14 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/14 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Il lunedì, dalle 9:30 alle 12:30, su appuntamento.
Sezione di Germanistica