Storia e istituzioni dell'america del nord

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
SPS/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
La parte generale del corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di fondo delle vicende storiche che hanno portato alla creazione, all'istituzionalizzazione e all'espansione sociale, politica e culturale degli Stati Uniti d'America, attraverso una lettura tesa a scoprire da un lato la retorica che ha giustificato il cammino imperiale della nazione in nome della sicurezza e della lotta al terrore, dall'altro la pluralità delle idee che sono state espresse dalla società americana nel corso della sua storia. In particolare verranno posti in rilievo temi di storia sociale e culturale, incluse vecchie e nuove migrazioni, problemi delle minoranze, dei nativi americani, degli afroamericani e degli ispanici, in modo da favorire la competenza nell'utilizzo di categorie di classe, genere, razza ed etnia utili in un contesto europeo.
Le parti monografiche del corso variano di anno in anno e si soffermeranno in particolare su alcuni argomenti della storia dell'America del Nord che sono emersi come preponderanti nel dibattito storiografico d'oltreoceano. Alcuni temi trattati gli scorsi anni sono stati: lo sviluppo urbano e la crescita industriale, la tutela della natura e l'ambientalismo, l'espansionismo nell'era di Thomas Jefferson, la schiavitù e l'abolizionismo, la presidenza di Ronald Reagan e il neoconservatorismo, il giornalismo investigativo e i nuovi media.
Per quanto concerne le conoscenze, il corso ha come scopo quello di ottenere le capacità di comprensione che consentano di elaborare idee originali in un contesto di ricerca, risolvendo problemi nuovi connessi con lo studio della materia, formulando giudizi anche sulla base di informazioni limitate collegati all'applicazione delle nozioni fornite. Allo stesso tempo il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti per comunicare i risultati ottenuti dalla ricerca a un pubblico di specialisti e non, garantendo loro la possibilità di studiare i casi in moto auto-gestito e autonomo.
Risultati apprendimento attesi
L'insieme delle competenze acquisite permetterà agli studenti di sviluppare la capacità di comprendere criticamente lo sviluppo delle vicende contemporanee, di sapersi orientare nella complessità della società contemporanea, di cogliere le interdipendenze culturali, sociali e politiche, di agire come cittadino consapevole in un mondo in costante e rapida evoluzione.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Il corso si svolge in presenza nella prima settimana di novembre. Le restanti lezioni saranno in sincrono sulla piattaforma Teams a partire dal 5 ottobre 2020.
Programma
La prima parte del corso si propone in generale di fornire agli studenti le conoscenze di fondo delle vicende storiche che hanno portato alla creazione, all'istituzionalizzazione e all'espansione sociale, politica e culturale degli Stati Uniti d'America, attraverso una lettura tesa a scoprire da un lato la retorica che ha giustificato il cammino imperiale della nazione, in nome della sicurezza nazionale e della lotta al terrorismo, dall'altro la pluralità delle idee che sono state espresse dalla società americana nel corso della sua storia dalla prima colonizzazione del territorio nordamericano alla Rivoluzione americana, dal destino manifesto alla Guerra civile, dalla Ricostruzione all'età progressista, dal New Deal alla Guerra fredda, da Ronald Reagan ai neoconservatori, dalla presidenza di George W. Bush alla leadership di Barack Obama.
La parte monografica affronterà lo studio della guerra del 1812 tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Con l'aiuto di studiosi italiani e americani ci si chiederà come gli War Hawks furono in grado di portare i cittadini americani in una seconda Guerra di Indipendenza e come lo stato di guerra riuscì a generare una figura patriottica come Uncle Sam e l'inno The Home of the Brave.
La terza parte del corso si soffermerà sulle trasformazioni del giornalismo americano dal giornale di Benjamin Franklin all'uso politico della stampa nell'età della penny press e dei muckrakers. In particolare ci soffermeremo sulla figura di Benjamin Lay, il primo abolizionista nel mondo dei quaccheri che ispirò Franklin. Per portare a termine questa parte useremo film, documentari, siti web e la risorsa American Historical Newspapers della nostra biblioteca digitale.
Prerequisiti
Nessuno.
Metodi didattici
Lezioni in remoto con uso di slides, PowerPoint, immagini, pagine web e video.
Materiale di riferimento
Giovanni Borgognone, Storia degli Stati Uniti. La democrazia americana dalla fondazione all'era globale, Feltrinelli, Milano, 2016;
Marco Sioli, a cura di, War Hawks. Gli Stati Uniti e la guerra del 1812, FrancoAngeli, Milano, 2019;
Marcus Rediker, Il piantagrane. Storia di Benjamin Lay, Eleuthera, Milano, 2019.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una discussione orale su Teams che mirerà a verificare la conoscenza della storia generale degli Stati Uniti e degli argomenti trattati nella parte monografica del corso. E' prevista anche una relazione su un film a scelta tra quelli proposti durante il corso e una ricerca su un articolo estratto dagli studenti dalla banca dati online American Historical Newspapers, da inviare direttamente alla mail del docente. Più in generale l'esame mira a verificare che gli studenti abbiano appreso gli le nozioni oggetto del corso e sappiano usarle per inquadrare e descrivere sia ulteriori casi storici sia l'America contemporanea interpretata da Donald Trump.
SPS/05 - STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHE - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Docente/i
Ricevimento:
Sino alla fine dell'emergenza sanitaria, i ricevimenti si svolgeranno sulla piattaforma Teams il martedi dalle 9,30 alle 12,30
Sesto S.G., Piazza Montanelli 1, stanza 1052 e Milano, Via Passione 13, stanza 112.