Analisi economica del diritto privato

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/01 IUS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende portare gli studenti allo studio delle principali categorie utilizzate dall'analisi economica del diritto e della loro applicazione ai principali istituti di diritto privato.
Risultati apprendimento attesi
- Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base dell'analisi economica del diritto.
- Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di sapere applicare le categorie elaborate dall'analisi economica del diritto ai principali istituti di diritto privato.
- Autonomia di giudizio. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito capacità di analisi e di argomentazione originale in ordine alle tematiche affrontate nel corso, applicandole anche a istituti giuridici non esaminati espressamente durante le lezioni.
- Abilità nella comunicazione. Lo studente deve saper esprimere concetti giuridici e utilizzare i termini appropriati con capacità argomentativa e proprietà di linguaggio.
- Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di avere compreso le categorie principali dell'analisi economica del diritto e le relative applicazioni.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Il corso si svolgerà in presenza o online conformemente a quanto stabilirà la normativa emergenziale. Non appena disponibili, saranno forniti maggiori dettagli.
Programma
Il programma del corso ha per oggetto:
1) le origini e lo sviluppo dell'analisi economica del diritto nella scuola di Chicago;
2) la successiva diffusione della stessa nella cultura giuridica italiana;
3) i concetti fondamentali elaborati dalla teoria dell'analisi economica del diritto e, in particolare, la massimizzazione della ricchezza complessiva, l'equilibrio economico e la efficienza, la teoria dei giochi e sui fallimenti del mercato;
4) l'analisi dell'applicazione dei predetti istituti elaborati originariamente in ambito economico, anche in ambito giuridico, sia da un punto di vista teorico che pratico;
5) il diritto di proprietà, attraverso l'elaborazione di una teoria economica della proprietà;
6) il Teorema di Coase;
7) i costi transattivi e la ricerca di regole giuridiche efficienti.
8) la distinzione tra beni pubblici e beni privati da un punto di vista economico;
9) la disciplina efficiente del regime proprietario dei diversi beni;
10) il diritto dei contratti, da un punto di vista economico;
11) la ricerca di una disciplina efficiente degli obblighi informativi pre-contrattuali, dell'adempimento, dell'affidamento;
12) i costi transattivi;
13) i contratti perfetti;
14) i fallimenti del mercato;
15) la responsabilità civile, da un punto di vista economico, come strumento per la minimizzazione del costo sociale degli incidenti;
16) la disciplina efficiente del danno, del nesso causale e della colpa;
17) si risolveranno quindi alcuni problemi applicativi in tema di proprietà, dei contratti e della responsabilità civile.
Prerequisiti
Diritto Privato e Diritto Costituzionale (non per gli studenti erasmus). Eccezionalmente, gli studenti che non hanno ancora sostenuto i predetti esami, potranno richiedere al professore di frequentare il corso e di sostenere l'esame una volta sostenuti gli esami propedeutici.
Metodi didattici
Il corso consiste in 42 ore di lezioni frontali.
Durante il corso gli studenti discuteranno insieme al professore e alla classe degli argomenti affrontati a lezione.
Materiale di riferimento
R. Cooter, U. Mattei-P.G. Monateri-R. Pardolesi-T. Ulen, Il mercato delle regole. Analisi economica del diritto civile, I. Fondamenti, Bologna, 2006.
R. Cooter, U. Mattei-P.G. Monateri-R. Pardolesi-T. Ulen, Il mercato delle regole. Analisi economica del diritto civile, II. Applicazioni, Bologna, 2006.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale che si svolgerà in italiano; non sono previste prove scritte.
La prova di esame mira a verificare la conoscenza delle nozioni, la capacità di applicare i principi elaborati dall'analisi economica del diritto nei diversi ambiti del diritto privato, dimostrando la capacità di risolvere criticamente le questioni giuridiche mediante la rielaborazione delle conoscenze acquisite.
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO - CFU: 0
IUS/02 - DIRITTO PRIVATO COMPARATO - CFU: 0
Lezioni: 42 ore
Docente: Marchetti Carlo
Docente/i
Ricevimento:
Venerdì ore 14.30
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto - 1° piano