Antichità e istituzioni greche

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ANT/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è fornire agli studenti una solida formazione nell'ambito della storia istituzionale delle poleis greche, sia nella sfera pubblica che in quella privata. Ulteriore obiettivo dell'insegnamento consiste nel fornire la capacità di comprendere e analizzare criticamente documenti epigrafici e altre fonti pertinenti alle tematiche esaminate.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: conoscenza degli argomenti essenziali e delle problematiche della storia delle istituzioni greche riguardanti sia la vita pubblica sia quella privata, dalle origini all'epoca ellenistica, nel loro contesto storico e in relazione con le altre discipline di area antichistica. Si richiede anche una conoscenza basilare dei principali eventi della storia greca che interessano gli argomenti trattati nelle fonti documentarie e letterarie e nella bibliografia di riferimento presentate a lezione.

Competenze: competenza nell'interpretare i testi documentari e letterari nelle loro caratteristiche specifiche e nel contestualizzarli nel loro ambito storico-istituzionale e cronologico. Padronanza della metodologia dell'uso delle diverse fonti (letterarie, epigrafiche, numismatiche, papirologiche, archeologiche) e della loro valutazione critica. Precisione nell'esposizione orale e uso appropriato della terminologia specifica. Capacità di utilizzo degli strumenti bibliografici più appropriati.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative 2021-22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la presentazione e trattazione dei seguenti argomenti:
A-B) Storia politica e istituzionale di Sparta. Le istituzioni di Atene. Aspetti storici e costituzionali.
C) Istituzioni del mondo insulare greco: qualche caso di studio.
Prerequisiti
Sapersi esprimere correttamente e con proprietà di linguaggio e avere cognizione dei principali eventi e temi della storia greca, anche nella loro dimensione cronologica. Conoscere l'utilizzazione delle varie fonti e le loro caratteristiche peculiari, ed anche le attuali aree geografiche interessate in passato dalla civiltà greca.
Metodi didattici
L'insegnamento si basa sullo svolgimento di lezioni frontali, attraverso la presentazione di testi letterari ed epigrafici, contestualizzati nel tempo e nello spazio e, laddove possibile, affiancati dalla documentazione archeologica. Porrà particolare attenzione alle problematiche della storia delle istituzioni greche riguardanti sia la vita privata sia quella pubblica, dalle origini all'epoca ellenistico-romana, anche in relazione con le altre discipline affini e antichistiche. Prevede inoltre la trattazione di esempi di metodologia della ricerca, dei riferimenti bibliografici essenziali e delle risorse elettroniche disponibili. La conoscenza della lingua greca antica è richiesta solo agli studenti di lettere dell'indirizzo classico. La frequenza dell'insegnamento è vivamente consigliata.
Materiale di riferimento
Programma da 6 cfu frequentanti
Accanto agli appunti di quanto è stato trattato durante le lezioni (sezioni A, B) e alle fonti discusse è richiesta la conoscenza di:
A-B
- M. Lupi, Sparta. Storia e rappresentazioni di una città greca, Roma, Carocci, 2017
- Aristotele, Costituzione degli Ateniesi. Si consiglia l'edizione a cura di P.J. Rhodes, traduzione di A. Zambrini, T. Gargiulo, P.J. Rhodes, Milano, Fondazione Lorenzo Valla - Mondadori, 2016
- M.H. Hansen, La democrazia ateniese nel IV secolo a.C., ed. it. a cura di A. Maffi, Milano, LED - Edizioni Universitarie di Lettere Economia e Diritto, 2003

È richiesta inoltre la lettura di:
- P.J. Rhodes, Storia dell'antica Grecia, Bologna, Il Mulino, 2016


Programma da 9 cfu frequentanti
Accanto agli appunti di quanto è stato trattato durante le lezioni (sezioni A, B, C) e alle fonti discusse è richiesta la conoscenza di:
A-B
- M. Lupi, Sparta. Storia e rappresentazioni di una città greca, Roma, Carocci, 2017
- Aristotele, Costituzione degli Ateniesi. Si consiglia l'edizione a cura di P.J. Rhodes, traduzione di A. Zambrini, T. Gargiulo, PJ. Rhodes, Milano, Fondazione Lorenzo Valla - Mondadori, 2016
- M.H. Hansen, La democrazia ateniese nel IV secolo a.C., ed. it. a cura di A. Maffi, Milano, LED - Edizioni Universitarie di Lettere Economia e Diritto, 2003

C
- F. Guizzi, Gortina (1000-450 a.C.): una città cretese e il suo codice, Napoli, Editoriale Scientifica, 2018
- M. Moggi, Insularità e assetti politici, in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e di altre isole del Mediterraneo antico, Pisa, Edizioni della Normale, 2009, pp. 51-65
- A. Cannavò, Coesistenza di culture a Cipro in età arcaica, in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e di altre isole del Mediterraneo antico, Pisa, Edizioni della Normale, 2009, pp. 385-400.

È richiesta inoltre la lettura di:
- P.J. Rhodes, Storia dell'antica Grecia, Bologna, Il Mulino, 2016



Programma 6 CFU non frequentanti
È richiesto lo studio dei seguenti testi:
A-B
- M. Lupi, Sparta. Storia e rappresentazioni di una città greca, Roma, Carocci, 2017
- Aristotele, Costituzione degli Ateniesi. Si consiglia l'edizione a cura di P.J. Rhodes, traduzione di A. Zambrini, T. Gargiulo, P.J. Rhodes, Milano, Fondazione Lorenzo Valla - Mondadori, 2016
- M.H. Hansen, La democrazia ateniese nel IV secolo a.C., ed. it. a cura di A. Maffi, Milano, LED - Edizioni Universitarie di Lettere Economia e Diritto, 2003
- G. Camassa, Forme della vita politica dei Greci in età arcaica e classica, Bologna, Monduzzi Editore, 2007
- K.A. Raaflaub, J. Ober, R.W. Wallace, Le origini della democrazia nell'antica Grecia, Milano, con capitoli di P. Cartledge e C. Farrar, traduzione di L. Spinelli, Milano, Ariele, 2011

È richiesta inoltre la lettura di:
- P.J. Rhodes, Storia dell'antica Grecia, Bologna, Il Mulino, 2016


Programma 9CFU non frequentanti
È richiesto lo studio dei seguenti testi:
A-B
- M. Lupi, Sparta. Storia e rappresentazioni di una città greca, Roma, Carocci, 2017
- Aristotele, Costituzione degli Ateniesi. Si consiglia l'edizione a cura di P.J. Rhodes, traduzione di A. Zambrini, T. Gargiulo, P.J. Rhodes, Milano, Fondazione Lorenzo Valla - Mondadori, 2016
- M.H. Hansen, La democrazia ateniese nel IV secolo a.C., ed. it. a cura di A. Maffi, Milano, LED - Edizioni Universitarie di Lettere Economia e Diritto, 2003
- G. Camassa, Forme della vita politica dei Greci in età arcaica e classica, Bologna, Monduzzi Editore, 2007
- K.A. Raaflaub, J. Ober, R.W. Wallace, Le origini della democrazia nell'antica Grecia, Milano, con capitoli di P. Cartledge e C. Farrar, traduzione di L. Spinelli, Milano, Ariele, 2011

C
- F. Guizzi, Gortina (1000-450 a.C.) : una città cretese e il suo codice, Napoli, Editoriale Scientifica, 2018
- M. Moggi, Insularità e assetti politici, in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e di altre isole del Mediterraneo antico, Pisa, Edizioni della Normale, 2009, pp. 51-65
- A. Cannavò, Coesistenza di culture a Cipro in età arcaica, in C. Ampolo (a cura di), Immagine e immagini della Sicilia e di altre isole del Mediterraneo antico, Pisa, Edizioni della Normale, 2009, pp. 385-400
- S. Ferrucci, Ai margini della polis? Donne, stranieri, schiavi, in M. Giangiulio (a cura di), Storia d'Europa e del Mediterraneo, sez. II. La Grecia, vol. IV. Grecia e Mediterraneo dall'età delle guerre persiane all'Ellenismo, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 509-542.

È richiesta inoltre la lettura di:
- P.J. Rhodes, Storia dell'antica Grecia, Bologna, Il Mulino, 2016


Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con la docente titolare del corso per concordare il programma d'esame, eventualmente in lingua inglese.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova, esclusivamente orale, consiste in un colloquio volto ad accertare la conoscenza degli argomenti e dei testi trattati durante il corso, sulla base dei vari materiali messi a disposizione (e caricati su Ariel) e della bibliografia relativa. Si richiede anche prontezza e proprietà di linguaggio nell'esposizione, conoscenza del lessico specifico della disciplina, senso critico.
La valutazione utilizzata è un voto in trentesimi.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con la docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
giovedì dalle ore 14 su Teams, previo appuntamento via e-mail
Cortile della Legnaia, Sez. Storia antica, piano terra