Archeologia egiziana

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento, una parte del quale sarà erogata in inglese, si propone di fornire agli studenti una preparazione approfondita nella disciplina egittologica. Obiettivo formativo dell'insegnamento e' quello di sviluppare conoscenze relative a tutti gli aspetti dell'archeologia egiziana, dalla storia delle scoperte alle metodologie attuali e di fornire allo studente le capacità di base necessarie all'intervento sul campo. Tale obiettivo verrà raggiunto affrontando in particolare vari aspetti dell'archeologia egiziana, con attenzione alla storia delle scoperte e ai risultati più recenti della ricerca. Lo studente verrà inoltre introdotto alla metodologia della ricerca archeologica in Egitto, con presentazione di casi-studio specifici. Saranno presentate le più importanti scoperte archeologiche compiute in Egitto a partire dal XIX secolo, oltre a quelle più recenti o in corso. Particolare attenzione verrà rivolta alle attività archeologiche in Egitto dell'Università degli Studi di Milano. Si presenterà anche la storia della formazione delle collezioni egittologiche, con le problematiche ad essa legate, attraverso la documentazione conservata negli Archivi di Egittologia dell'Università degli Studi di Milano, con esercitazioni pratiche.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze
Lo studente acquisirà una conoscenza approfondita dei principali siti archeologici e monumenti egiziani, della storia delle scoperte e della metodologia di ricerca sul campo applicata in Egitto.

Competenze
Lo studente svilupperà competenza approfondita nell'uso degli strumenti bibliografici egittologici e della terminologia tecnica; capacità di applicazione delle regole di base per lo scavo archeologico in Egitto; capacità critica nell'interpretazione dei documenti e delle testimonianze archeologiche; capacità di distinguere tra idee preconcette e risultati derivanti dalla ricerca scientifica; consapevolezza del contenuto e dell'utilità per la ricerca degli archivi egittologici e della storia della disciplina.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative 2021-22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso si configura come un approfondimento della disciplina egittologica. Affronta aspetti specifici dell'archeologia egiziana, con particolare attenzione alla metodologia archeologica, alla storia delle scoperte e ai risultati più recenti della ricerca sul campo. Nell'unità didattica A si introdurrà lo studente alla metodologia della ricerca archeologica, con presentazione di casi-studio specifici. Nell'unità didattica B si presenteranno le più recenti scoperte archeologiche nell'area di Aswan, dalla Preistoria all'Epoca Romana, con particolare attenzione alle attività della Missione dell'Università degli Studi di Milano (EIMAWA: Egyptian-Italian Mission at West Aswan). Nell'unità didattica C (in lingua inglese) si presenteranno le grandi scoperte archeologiche in Egitto e la storia della formazione delle collezioni egittologiche attraverso la documentazione conservata negli Archivi di Egittologia dell'Università degli Studi di Milano, con esercitazioni pratiche.
Prerequisiti
Lo studente deve aver sostenuto con successo un esame di Egittologia e possedere quindi una conoscenza di base dell'archeologia, storia e cultura dell'Egitto faraonico.
Metodi didattici
Le unità didattiche A e B consistono in:
- Lezioni frontali accompagnate da immagini e filmati, in modo che lo studente possa associare i dati archeologici e testuali a quelli storici e culturali, e approfondire la conoscenza dei siti archeologici e delle più recenti scoperte effettuate in Egitto. Molta attenzione verrà riservata alla metodologia di scavo. Le immagini libere da diritti saranno fornite agli studenti alla fine di ogni modulo tramite piattaforma ARIEL. Su ARIEL saranno caricati anche alcuni saggi liberi da diritti. Attraverso le immagini e le spiegazioni fornite in aula, lo studente potrà arrivare, anche con l'ausilio dei volumi indicati in bibliografia e di saggi specifici segnalati durante il corso, a una conoscenza approfondita dell'archeologia egiziana, della sua storia e delle più recenti scoperte, incluse quelle dell'Università degli Studi di Milano ad Aswan. Gli studenti che avranno seguito con successo questo corso potranno eventualmente essere selezionati, alla fine del loro percorso di studi, per partecipare alla missione archeologica ad Aswan.
- Agli studenti verrà assegnato un tema specifico da approfondire, in gruppo o singolarmente e con l'aiuto del docente. La ricerca svolta dovrà essere sintetizzata in un powerpoint, comprendente testi e immagini, che verrà illustrato dallo studente in aula durante l'ultima settimana di corso.
- Alcune lezioni verranno svolte presso la Biblioteca di Egittologia, affinché lo studente impari a conoscere e utilizzare i principali strumenti per la ricerca egittologica.
L'unità didattica C è tenuta in lingua inglese. Consiste in lezioni frontali ed esercitazioni pratiche. Queste verranno svolte presso gli Archivi di Egittologia di Unimi, in modo che lo studente possa visionare direttamente materiali inediti e rendersi conto di come devono essere conservati, digitalizzati e studiati.
La frequenza del corso è fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità didattica A
- Appunti personali dalle lezioni.
- Saggi specifici indicati durante le lezioni.
- P. PIACENTINI, M. POZZI, Egittologia: un'introduzione, Milano, Le Monnier Università, in stampa.
- R. DE SPENS, Manuale di scrittura geroglifica, Milano, Le Monnier Università, 2021.
- IAN SHAW, Exploring Ancient Egypt, Oxford, Oxford University Press, 2003 (o edizioni successive)

Unità didattica B
- Appunti personali dalle lezioni.
- Saggi specifici indicati durante le lezioni.

Unità didattica C
- Appunti personali dalle lezioni.
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From the Sand to the Library. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2010 (capitoli III e IV).
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From Conservation to Enjoyment. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2011 (capitoli I e II).

Indicazioni bibliografiche e programma d'esame per studenti non frequentanti

Per il conseguimento di 9 crediti:
- IAN SHAW, Exploring Ancient Egypt, Oxford, Oxford University Press, 2003 (o edizioni successive).
- P. PIACENTINI, M. POZZI, Egittologia: un'introduzione, Milano, Le Monnier Università, in stampa.
- R. DE SPENS, Manuale di scrittura geroglifica, Milano, Le Monnier Università, 2021.
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From the Sand to the Library. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2010 (capitoli III e IV).
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From Conservation to Enjoyment. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2011 (capitoli I e II).
- SEI saggi a scelta dalla rivista EDAL: Egyptian and Egyptological Documents Archives Libraries VI (2017), Milano, Pontremoli Editore. (EDAL può essere acquistata dagli studenti a un prezzo scontato, indicando il proprio numero di matricola, tramite il sito web della libreria Pontremoli: http://www.libreriapontremoli.it o contattando direttamente la libreria).

Per il conseguimento di 6 crediti:
- IAN SHAW, Exploring Ancient Egypt, Oxford, Oxford University Press, 2003 (o edizioni successive).
- P. PIACENTINI, M. POZZI, Egittologia: un'introduzione, Milano, Le Monnier Università, in stampa.
- R. DE SPENS, Manuale di scrittura geroglifica, Milano, Le Monnier Università, 2021.
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From the Sand to the Library. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2010 (capitoli III e IV).
- P. PIACENTINI (ed.), Egypt and the Pharaohs. From Conservation to Enjoyment. Pharaonic Egypt in the Archives and Library of the Università degli Studi di Milano, Milano, Università degli Studi di Milano-SKIRA, 2011 (capitoli I e II).
- TRE saggi a scelta dalla rivista EDAL: Egyptian and Egyptological Documents Archives Libraries VI (2017), Milano, Pontremoli Editore. (EDAL può essere acquistata dagli studenti a un prezzo scontato, indicando il proprio numero di matricola, tramite il sito web della libreria Pontremoli: http://www.libreriapontremoli.it o contattando direttamente la libreria).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
I risultati di apprendimento attesi da parte dello studente sono accertati tramite esame orale. La prova d'esame consiste in un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare una conoscenza approfondita della storia dell'archeologia egiziana, delle scoperte principali e di quelle più recenti, oltre che delle diverse metodologie applicate allo scavo nei diversi contesti archeologici egiziani. È richiesta anche una buona conoscenza dei fondi archivistici egittologici dell'Università degli Studi di Milano. Durante il colloquio saranno presentate immagini di monumenti, siti archeologici, materiali archivistici (mostrati in aula o negli Archivi durante il corso o presenti sui volumi in bibliografia per gli studenti non frequentanti) che l'esaminando dovrà saper riconoscere e contestualizzare.
Parametri di valutazione saranno: capacità di presentare le conoscenze acquisite in modo chiaro ed esauriente; capacità di ragionamento critico sullo studio realizzato; qualità dell'esposizione; competenza nell'impiego del lessico specialistico; capacità di preparare e presentare in aula tramite powerpoint una ricerca su un tema specifico concordato con la docente (quest'ultimo aspetto per gli studenti frequentanti).
Il voto è espresso in trentesimi (minimo 18, massimo 30/30 e lode).
Lo studente può seguire i moduli (o unità didattiche) A e B oppure A e C per conseguire 6 crediti (il modulo A, introduttivo, è obbligatorio). Dovrà invece seguire i moduli A, B e C per conseguire 9 crediti.
Non è possibile conseguire solo 3 crediti (seguendo un solo modulo).
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-OR/02 - EGITTOLOGIA E CIVILTA COPTA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-OR/02 - EGITTOLOGIA E CIVILTA COPTA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-OR/02 - EGITTOLOGIA E CIVILTA COPTA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledi dalle 11 alle 13, Giovedi dalle 11 alle 12, previo appuntamento via e-mail
Teams (dal 26/02/2020 a data da destinarsi)