Biotecnologie in farmacologia

A.A. 2021/2022
8
Crediti massimi
64
Ore totali
SSD
BIO/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di approfondire le conoscenze sulla farmacologia e farmacoterapia dei farmaci biotecnologici già disponibili per il trattamento di diverse patologie e di fornire le basi per l'identificazione di nuovi bersagli terapeutici e il disegno di farmaci biotecnologici innovativi.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente avrà approfondite conoscenze sui farmaci biotecnologici già in uso e sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite per l'identificazione di nuovi bersagli e conseguente disegno e studio di farmaci innovativi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Parte delle lezioni si svolgerà su Microsoft Teams in modalità sincrona, negli orari stabiliti; le lezioni saranno registrate e consultabili sulla piattaforma stessa in modalità asincrona.
Parte delle lezioni sarà erogata in modalità asincrona (videolezioni costituite da registrazione del desktop del docente con commento audio). In tal caso, le lezioni previste dall'orario costituiranno momento di revisione e approfondimento di quanto proposto in modalità asincrona e verranno svolte utilizzando Microsoft Teams.
Gli esami a distanza saranno svolti con l'utilizzo della piattaforma Teams.
Le informazioni su come accedere alle lezioni su Microsoft Teams e le altre istruzioni sulla didattica saranno caricate sul sito ARIEL del corso: si raccomanda di consultarlo regolarmente.
Programma
Il corso è strutturato in due parti
1. Ruolo delle biotecnologie nell'identificazione e validazione di nuovi bersagli terapeutici:
genomica, epigenetica, proteomica, metabolomica, ingegneria genetica, proteine ricombinanti, oligonucleotidi come farmaci, anticorpi monoclonali, vaccini, modelli 3D e su chip di strutture e organi.
2. Farmaci biotecnologici in terapia
Farmacocinetica dei farmaci biotecnologici. Sviluppo preclinico/clinico di farmaci biotecnologici. Farmacologia delle malattie metaboliche (apolipoproteine, insuline, leptina e farmaci dell'obesità); farmacologia dell'emostasi (anticoagulanti/coagulanti, antiaggreganti, fibrinolitici); terapia sostituiva (fattori ematopoietici, ormoni, enzimi); chemioterapia antivirale (citochine, interferoni, vaccini); chemioterapia antineoplastica (anticorpi monoclonali). Farmaci innovativi: cell therapy, nanotechnology, gene therapy.
Prerequisiti
Lo studente deve conoscere i principi che regolano l'interazione dei farmaci con i loro bersagli biologici, integrando nozioni di farmacologia generale e biochimica. Deve inoltre possedere le nozioni fondamentali di fisiologia e fisiopatologia.
Metodi didattici
Lezioni frontali.
Materiale di riferimento
Vegeto E, Maggi A, Minghetti P "Farmaci Biotecnologici - aspetti farmacologici e clinici", Cea - casa editrice ambrosiana
Ho RJY, Gibaldi M "Biotechnology and Biopharmaceuticals", Wiley-Liss
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale della durata di circa 30-40 minuti. Lo studente dovrà rispondere a domande inerenti gli argomenti trattati durante il corso dimostrando una buona padronanza delle conoscenze apprese, capacità di ragionamento nell'integrare le informazioni ricevute e proprietà di linguaggio.
Moduli o unità didattiche
Biotecnologie farmacologiche
BIO/14 - FARMACOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore

Farmaci biotecnologici in terapia
BIO/14 - FARMACOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore
Docente: Calabresi Laura

Docente/i
Ricevimento:
Contattare il docente via email per fissare un appuntamento
Ricevimento:
Previo appuntamento telefonico o email
Centro Grossi Paoletti, Padiglione 7 (5° piano), Ospedale Niguarda Ca' Granda