Chimica dell'ambiente

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
CHIM/12
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento e' quello di fornire le conoscenze fondamentali inerenti le caratteristiche chimico-fisiche delle tre matrici aria, acqua e suolo nonché conoscenze inerenti i principali inquinanti ambientali presenti. Ulteriore obiettivo e' quello di illustrare possibili metodologie di disinquinamento chiarendo anche quali sono le politiche da attuare ai fini della tutela e della sostenibilita' ambientale.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del processo di apprendimento lo studente dovra' acquisire conoscenze inerenti le caratteristiche chimico-fisiche delle tre matrici ambientali (aria, acqua e suolo) ed i meccanismi di interazione tra di esse.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Le lezioni si svolgeranno on-line in modalità sincrona secondo l'orario prestabilito
Programma
Introduzione alla chimica ambientale: aspetti generali della chimica ambiente; interazione di inquinanti con i vari comparti ambientali (aria, acqua, suolo). Le fonti di contaminazione, le reazioni, il trasporto, gli effetti, il destino finale degli inquinanti. Aspetti generali relativi al monitoraggio ambientale.
Chimica dell'atmosfera ed inquinamento: struttura e composizione dell'atmosfera. Inquinanti inorganici gassosi: CO, CO2, SO2, NOx, VOC; ozono troposferico; effetto serra; piogge acide; deplezione dell'ozono stratosferico; Smog fotochimico. Particolato atmosferico: sorgenti, metodi di campionamento, composizione, proprietà, effetti sulla salute umana sul clima e sul patrimonio culturale.
La chimica delle acque naturali: proprietà chimico-fisiche dei sistemi acquosi. Parametri per la classificazione delle acque per la qualità ambientale: proprietà fisiche e chimiche (pH, BOD, durezza, ecc.) Eutrofizzazione, principali inquinanti delle acque ed inquinanti emergenti; sistemi per il trattamento, la potabilizzazione e la disinfezione delle acque di rete; depurazione di acque reflue; contaminazione e risanamento delle acque di falda; cenno agli gli inquinanti emergenti.
Metalli pesanti tossici: mercurio, piombo, cadmio, arsenico, cromo; sorgenti, destino ambientale, biomagnificazione e bioaccumulo, effetti sulla salute umana.
Il suolo: caratteristiche chimico-fisiche; il suolo ed i suoi costituenti. I sedimenti. Capacità di scambio cationico e principali caratteristiche di un suolo; presenza e monitoraggio di inquinanti organici e metalli pesanti nel suolo; cenni alle tecniche di bonifica e biorisanamento; i rifiuti.
Prerequisiti
Conoscenze relative alla chimica generale ed alla chimica analitica
Metodi didattici
lezioni frontali integrate da alcuni seminari
Materiale di riferimento
C. Baird "Chimica Ambientale" Zanichelli
- S. E.Manahan "Chimica dell'Ambiente" Ed. It. Piccin
- Slides fornite dal docente e disponibili sul sito Ariel:
http://pfermoCA.ariel.ctu.unimi.it
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame è scritto e prevede 4-5 domande che spaziano sull'intero programma d'esame; la durata dell'esame è di circa 1 ora e mezza; non è previsto un orale integrativo.
Tra i criteri di valutazione saranno: la capacità dello studente di rielaborare le nozioni acquisite effettuando anche collegamenti tra i diversi argomenti; l'utilizzo di un linguaggio adeguato; la capacità di esprimere giudizi in maniera autonoma. La votazione sarà in trentesimi.
CHIM/12 - CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente: Fermo Paola
Siti didattici
Docente/i