Clinica medica 5 anno

A.A. 2021/2022
8
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
MED/01 MED/06 MED/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si articola in 2 anni, il V ed il VI. Si propone di fornire strumenti di diagnostica clinica differenziale, e terapeutici delle principali patologie di interesse internistico. A titolo esemplificativo: patologie cardiovascolari, polmonari, ematologiche, gastro-epatologiche, endocrinologiche, nefrologiche, infettive. Dare i fondamenti per la diagnosi e la gestione del paziente anziano e del paziente oncologico.
Durante il corso allo studente saranno richiamati sinteticamente i principali meccanismi fisiopatologici delle diverse malattie internistiche, e verranno presentati casi clinici di interesse internistico, incluse le malattie oncologiche, con particolare attenzione alle polimorbilità che spesso coesistono soprattutto nei pazienti anziani. Verranno date le basi per la diagnostica differenziale, e per la terapia, delle diverse patologie internistiche con le loro complicanze, mettendo in evidenza la complessità legata alla polimorbilità.
La modalità di insegnamento prevede la discussione di casi clinici, attraverso cui discutere le varie possibili diagnosi differenziali e l'impostazione della terapia adeguata, secondo le linee guida più aggiornate.
Risultati apprendimento attesi
Alla fine del corso lo studente deve essere in grado di riconoscere e gestire il paziente con patologie internistica, effettuando la diagnostica differenziale e impostando la terapia più idonea. Lo studente dovrà inoltre essere in grado di Interpretare i più comuni esami laboratoristici e strumentali ed impostare il follow-up delle principali patologie internistiche.
L'esame verrà fatto alla fine del corso di Clinica Medica del VI anno e consisterà in una prova pratica che si svolgerà nel reparto di degenza e di una prova orale con almeno due esaminatori.
Programma e organizzazione didattica

Linea: Policlinico

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Lo studente deve conoscere le basi patogenetiche e fisiopatologiche, i fattori di rischio e i fattori prognostici delle malattie; la loro caratterizzazione epidemiologica, anatomo-patologica e semeiologica, di laboratorio e strumentale; le basi farmacologiche della cura; le modalità di valutazione delle evidenze in medicina.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame di Clinica Medica valuterà l'acquisizione da parte dello studente della capacità di organizzare la raccolta e l'interpretazione delle evidenze cliniche emerse dal paziente e quella di programmare percorsi diagnostico-terapeutici alla luce della prognosi di malattia.
L'esame è suddiviso in due parti: una prova pratica, svolta sul paziente e/o sui suoi dati laboratoristici/diagnostici, e una prova orale.
Sono oggetto specifico di valutazione nelle due prove i contenuti di seguito riportati.
Prova pratica
(a) Capacità di eseguire approccio al paziente sia in termini di raccolta anamnestica che di valutazione dell'esame fisico, capacità di raccolta e interpretazione delle diverse evidenze cliniche emerse
(b) Interpretazione di esami di laboratorio o strumentali e discussione del loro significato nel contesto del paziente preso in esame e come diagnostica differenziale con altri quadri clinici
Prova orale
(a) Discussione di un caso clinico con particolare attenzione:
- alla diagnosi differenziale
- alla definizione di un percorso diagnostico razionale fondato su: criteri epidemiologici, utilizzo razionale delle risorse diagnostiche, rapporto ottimale rischio-beneficio e costo-efficacia, prognosi attesa
(b) Discussione dei criteri di impostazione della terapia nel trattamento delle differenti condizioni con particolare attenzione all'esposizione di:
- modalità di impiego clinico dei principali farmaci e della loro efficacia terapeutica
- principali controindicazioni ed effetti collaterali nell'impiego dei farmaci più comunemente utilizzati
La valutazione di ciascuna delle due parti costituirà il voto complessivo espresso in trentesimi.
Medicina interna
Programma
Patologie dell'apparato cardiovascolare
Patologie dell'apparato respiratorio
Patologie emopoietiche
Patologie dell'emostasi e trombosi
Patologie epato-gastroenterologiche
Patologie metaboliche (inquadramento al diabete)
Approccio alle Patologie autoimmuni
Approccio al paziente oncologico (principali patologie trattamento terapeutico effetti collaterali...)
Approccio a quadri clinici complessi (stati confusionali, fragilità del soggetto anziano, disturbi del peso, disturbi elettrolitici, dolori addominali non tipici, infezioni nosocomiali )
Valutazione statistica ed epidemiologica delle principali patologie
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Oncologia medica
Programma
1. Biologia "clinica" delle neoplasie
2. Metodologia clinica oncologica
3. Principi di trattamento multidisciplinare delle neoplasie
4. Principi di trattamento medico delle neoplasie
5. Complicazioni delle neoplasie
6. Complicazioni delle terapie mediche oncologiche
7. Costruzione dell'evidenza e stato dell'arte in Oncologia
8. Oncologia di precisione e personalizzata - Tumori rari e frequenti
9. La malattia neoplastica: analisi di una neoplasia
10. La malattia neoplastica: analisi delle fasi di malattia
11. La malattia neoplastica: l'informazione al paziente
12. La decisione clinica oncologica: analisi di casi clinici
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
· Harrison's Priciples of Internal Medicine, McGraw Hill19th Edition, capitoli: 3, 4, 10, 15, 17, 18, 91, 99, 100, 102, 103, 104, 120, 121, 122, 125 (disponibile anche in ebook nella libreria digitale dell'Università di Milano, http://www.sba.unimi.it/)
· Papadakis MA et al Current Medical Diagnosis & Treatment, McGraw Hill, capitolo nell'Edizione 2017: 9
· Robbins and Cotran. Pathologic basis of Desease (9th Edizione)
· Goodman & Gilman's. "The pharmacological basis of therapeutics". 12th Edizione. Compagnie McGraw-Hill
· Slides and materiale scientifico forniti durante le lezioni.
Statistica medica
Programma
La codifica dei dati: come strutturare una banca dati
- Il software R e il modulo di interfaccia R Commander
- Importare i dati in R da un file Excel
- La statica descrittiva con R Commader:
grafici, indici di sintesi numerica, tabelle di contingenza
- Le procedure di inferenza con R commander:
test d'ipotesi e intervalli di confidenza per medie e proporzioni
- La ricerca di informazione medica generale su Medline e Health on the Net Foundation.
- Cenni sui sistemi di diagnosi guidata presenti su Internet
- La banca dati PubMed
(ricerca con i termini MeSH, ricerca con parole chiave, di base e avanzata)
-La banca dati Scopus
(ricerca di base, avanzata, come ricavare l' H index degli autori)
- l'Impact Factor: La banca dati Journal of Citation Report
- Le review sistematiche: la banca dati Cochrane Library
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Moduli o unità didattiche
Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 5
Lezioni: 60 ore

Oncologia medica
MED/06 - ONCOLOGIA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Statistica medica
MED/01 - STATISTICA MEDICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Linea: San Donato

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Lo studente deve conoscere le basi patogenetiche e fisiopatologiche, i fattori di rischio e i fattori prognostici delle malattie; la loro caratterizzazione epidemiologica, anatomo-patologica e semeiologica, di laboratorio e strumentale; le basi farmacologiche della cura; le modalità di valutazione delle evidenze in medicina.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame di Clinica Medica valuterà l'acquisizione da parte dello studente della capacità di organizzare la raccolta e l'interpretazione delle evidenze cliniche emerse dal paziente e quella di programmare percorsi diagnostico-terapeutici alla luce della prognosi di malattia.
L'esame è suddiviso in due parti: una prova pratica, svolta sul paziente e/o sui suoi dati laboratoristici/diagnostici, e una prova orale.
Sono oggetto specifico di valutazione nelle due prove i contenuti di seguito riportati.
Prova pratica
(a) Capacità di eseguire approccio al paziente sia in termini di raccolta anamnestica che di valutazione dell'esame fisico, capacità di raccolta e interpretazione delle diverse evidenze cliniche emerse
(b) Interpretazione di esami di laboratorio o strumentali e discussione del loro significato nel contesto del paziente preso in esame e come diagnostica differenziale con altri quadri clinici
Prova orale
(a) Discussione di un caso clinico con particolare attenzione:
- alla diagnosi differenziale
- alla definizione di un percorso diagnostico razionale fondato su: criteri epidemiologici, utilizzo razionale delle risorse diagnostiche, rapporto ottimale rischio-beneficio e costo-efficacia, prognosi attesa
(b) Discussione dei criteri di impostazione della terapia nel trattamento delle differenti condizioni con particolare attenzione all'esposizione di:
- modalità di impiego clinico dei principali farmaci e della loro efficacia terapeutica
- principali controindicazioni ed effetti collaterali nell'impiego dei farmaci più comunemente utilizzati
La valutazione di ciascuna delle due parti costituirà il voto complessivo espresso in trentesimi.
Medicina interna
Programma
Patologie dell'apparato cardiovascolare
Patologie dell'apparato respiratorio
Patologie emopoietiche
Patologie dell'emostasi e trombosi
Patologie epato-gastroenterologiche
Patologie metaboliche (inquadramento al diabete)
Approccio alle Patologie autoimmuni
Approccio al paziente oncologico (principali patologie trattamento terapeutico effetti collaterali...)
Approccio a quadri clinici complessi (stati confusionali, fragilità del soggetto anziano, disturbi del peso, disturbi elettrolitici, dolori addominali non tipici, infezioni nosocomiali )
Valutazione statistica ed epidemiologica delle principali patologie
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Oncologia medica
Programma
1. Biologia "clinica" delle neoplasie
2. Metodologia clinica oncologica
3. Principi di trattamento multidisciplinare delle neoplasie
4. Principi di trattamento medico delle neoplasie
5. Complicazioni delle neoplasie
6. Complicazioni delle terapie mediche oncologiche
7. Costruzione dell'evidenza e stato dell'arte in Oncologia
8. Oncologia di precisione e personalizzata - Tumori rari e frequenti
9. La malattia neoplastica: analisi di una neoplasia
10. La malattia neoplastica: analisi delle fasi di malattia
11. La malattia neoplastica: l'informazione al paziente
12. La decisione clinica oncologica: analisi di casi clinici
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
· Harrison's Priciples of Internal Medicine, McGraw Hill19th Edition, capitoli: 3, 4, 10, 15, 17, 18, 91, 99, 100, 102, 103, 104, 120, 121, 122, 125 (disponibile anche in ebook nella libreria digitale dell'Università di Milano, http://www.sba.unimi.it/)
· Papadakis MA et al Current Medical Diagnosis & Treatment, McGraw Hill, capitolo nell'Edizione 2017: 9
· Robbins and Cotran. Pathologic basis of Desease (9th Edizione)
· Goodman & Gilman's. "The pharmacological basis of therapeutics". 12th Edizione. Compagnie McGraw-Hill
· Slides and materiale scientifico forniti durante le lezioni.
Statistica medica
Programma
La codifica dei dati: come strutturare una banca dati
- Il software R e il modulo di interfaccia R Commander
- Importare i dati in R da un file Excel
- La statica descrittiva con R Commader:
grafici, indici di sintesi numerica, tabelle di contingenza
- Le procedure di inferenza con R commander:
test d'ipotesi e intervalli di confidenza per medie e proporzioni
- La ricerca di informazione medica generale su Medline e Health on the Net Foundation.
- Cenni sui sistemi di diagnosi guidata presenti su Internet
- La banca dati PubMed
(ricerca con i termini MeSH, ricerca con parole chiave, di base e avanzata)
-La banca dati Scopus
(ricerca di base, avanzata, come ricavare l' H index degli autori)
- l'Impact Factor: La banca dati Journal of Citation Report
- Le review sistematiche: la banca dati Cochrane Library
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Moduli o unità didattiche
Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 5
Lezioni: 60 ore

Oncologia medica
MED/06 - ONCOLOGIA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Statistica medica
MED/01 - STATISTICA MEDICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Linea: San Giuseppe

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Lo studente deve conoscere le basi patogenetiche e fisiopatologiche, i fattori di rischio e i fattori prognostici delle malattie; la loro caratterizzazione epidemiologica, anatomo-patologica e semeiologica, di laboratorio e strumentale; le basi farmacologiche della cura; le modalità di valutazione delle evidenze in medicina.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame di Clinica Medica valuterà l'acquisizione da parte dello studente della capacità di organizzare la raccolta e l'interpretazione delle evidenze cliniche emerse dal paziente e quella di programmare percorsi diagnostico-terapeutici alla luce della prognosi di malattia.
L'esame è suddiviso in due parti: una prova pratica, svolta sul paziente e/o sui suoi dati laboratoristici/diagnostici, e una prova orale.
Sono oggetto specifico di valutazione nelle due prove i contenuti di seguito riportati.
Prova pratica
(a) Capacità di eseguire approccio al paziente sia in termini di raccolta anamnestica che di valutazione dell'esame fisico, capacità di raccolta e interpretazione delle diverse evidenze cliniche emerse
(b) Interpretazione di esami di laboratorio o strumentali e discussione del loro significato nel contesto del paziente preso in esame e come diagnostica differenziale con altri quadri clinici
Prova orale
(a) Discussione di un caso clinico con particolare attenzione:
- alla diagnosi differenziale
- alla definizione di un percorso diagnostico razionale fondato su: criteri epidemiologici, utilizzo razionale delle risorse diagnostiche, rapporto ottimale rischio-beneficio e costo-efficacia, prognosi attesa
(b) Discussione dei criteri di impostazione della terapia nel trattamento delle differenti condizioni con particolare attenzione all'esposizione di:
- modalità di impiego clinico dei principali farmaci e della loro efficacia terapeutica
- principali controindicazioni ed effetti collaterali nell'impiego dei farmaci più comunemente utilizzati
La valutazione di ciascuna delle due parti costituirà il voto complessivo espresso in trentesimi.
Medicina interna
Programma
Patologie dell'apparato cardiovascolare
Patologie dell'apparato respiratorio
Patologie emopoietiche
Patologie dell'emostasi e trombosi
Patologie epato-gastroenterologiche
Patologie metaboliche (inquadramento al diabete)
Approccio alle Patologie autoimmuni
Approccio al paziente oncologico (principali patologie trattamento terapeutico effetti collaterali...)
Approccio a quadri clinici complessi (stati confusionali, fragilità del soggetto anziano, disturbi del peso, disturbi elettrolitici, dolori addominali non tipici, infezioni nosocomiali )
Valutazione statistica ed epidemiologica delle principali patologie
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Oncologia medica
Programma
1. Biologia "clinica" delle neoplasie
2. Metodologia clinica oncologica
3. Principi di trattamento multidisciplinare delle neoplasie
4. Principi di trattamento medico delle neoplasie
5. Complicazioni delle neoplasie
6. Complicazioni delle terapie mediche oncologiche
7. Costruzione dell'evidenza e stato dell'arte in Oncologia
8. Oncologia di precisione e personalizzata - Tumori rari e frequenti
9. La malattia neoplastica: analisi di una neoplasia
10. La malattia neoplastica: analisi delle fasi di malattia
11. La malattia neoplastica: l'informazione al paziente
12. La decisione clinica oncologica: analisi di casi clinici
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
· Harrison's Priciples of Internal Medicine, McGraw Hill19th Edition, capitoli: 3, 4, 10, 15, 17, 18, 91, 99, 100, 102, 103, 104, 120, 121, 122, 125 (disponibile anche in ebook nella libreria digitale dell'Università di Milano, http://www.sba.unimi.it/)
· Papadakis MA et al Current Medical Diagnosis & Treatment, McGraw Hill, capitolo nell'Edizione 2017: 9
· Robbins and Cotran. Pathologic basis of Desease (9th Edizione)
· Goodman & Gilman's. "The pharmacological basis of therapeutics". 12th Edizione. Compagnie McGraw-Hill
· Slides and materiale scientifico forniti durante le lezioni.
Statistica medica
Programma
La codifica dei dati: come strutturare una banca dati
- Il software R e il modulo di interfaccia R Commander
- Importare i dati in R da un file Excel
- La statica descrittiva con R Commader:
grafici, indici di sintesi numerica, tabelle di contingenza
- Le procedure di inferenza con R commander:
test d'ipotesi e intervalli di confidenza per medie e proporzioni
- La ricerca di informazione medica generale su Medline e Health on the Net Foundation.
- Cenni sui sistemi di diagnosi guidata presenti su Internet
- La banca dati PubMed
(ricerca con i termini MeSH, ricerca con parole chiave, di base e avanzata)
-La banca dati Scopus
(ricerca di base, avanzata, come ricavare l' H index degli autori)
- l'Impact Factor: La banca dati Journal of Citation Report
- Le review sistematiche: la banca dati Cochrane Library
Metodi didattici
Il corso utilizza gli strumenti didattici qui sotto riportati in rapporto con le attività didattiche diversificate previste durante il corso.
· Lezioni frontali - Presentazione di casi clinici atti a favorire la discussione di aspetti metodologici (epidemiologia clinica, ragionamento medico); di specifiche condizioni patologiche che per prevalenza, esemplarità e complessità richiedano una trattazione più approfondita, oppure siano state oggetto di recente aggiornamento o revisione (linee-guida, rassegne secondo EBM); analisi delle dimensioni etiche delle decisioni cliniche.
· Attività tutoriali professionalizzanti "Skills pratiche di Clinica Medica" - Percorso formativo svolto presso i reparti di Medicina dell'Ospedale al seguito di tutori dedicati, orientato all'acquisizione di Unità Didattiche Elementari relative a specifiche skills pratiche (UDE). Tale percorso è definito da una scheda di skills acquisite nel corso dei 3 anni e verrà consegnata agli studenti e firmata dal tutore prescelto alla acquisizione di ciascuna delle UDE.
Materiale di riferimento
Il libro di testo proposto è: Harrison Principles of Internal Medicine, 20th edition
Durante le lezioni l'attenzione è rivolta a fornire riferimenti per la consultazione della letteratura di aggiornamento disponibile online, con particolare attenzione alle riviste New England Journal of Medicine, Lancet, British Medical Journal-BMJ; riviste edite dall'American College of Physicians; Cochrane Library.
Per le tematiche trattate nelle lezioni fontali verranno forniti le referenze delle più recenti linee guida internazionali.
Ogni lezione del corso presenta i riferimenti bibliografici essenziali circa gli argomenti trattati.
Moduli o unità didattiche
Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 5
Lezioni: 60 ore

Oncologia medica
MED/06 - ONCOLOGIA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Statistica medica
MED/01 - STATISTICA MEDICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Su appuntamento (via email)
Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche "L.Sacco" - LITA - 5° piano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
martedì pomeriggio dalle 17 alle 18 previa conferma telefonica allo 0223903066
Istituto Nazionale dei Tumori - via G. Venezian, 1
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Giovedì h 15.00
CET, via Pace 9 Milano, primo piano
Ricevimento:
concordato su richiesta via email
concordato su richiesta via email
Ricevimento:
su appuntamento telefonico
Ricevimento:
Dalle ore 11.30 alle 13.00 previo appuntamento via email
Reparto di Medicina Interna - Ospedale Maggiore Policlinico
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Per appuntamento tramite e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
padiglione Marangoni Policlinico 1 piano ,via F Sforza 35