Clinica ortopedica e traumatologica 3 anno

A.A. 2021/2022
3
Crediti massimi
36
Ore totali
SSD
MED/33 MED/34
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Gli obiettivi formativi dell'insegnamento sono:
1) fornire un inquadramento delle malattie del sistema muscoloscheletrico più significative dal punto
di vista epidemiologico
2) insegnare a riconoscere i quadri clinici ortopedici più frequenti che giungono all'attenzione del
medico di Medicina Generale, attraverso un'anamnesi adeguata e una corretta esecuzione
dell'esame obiettivo segmentale
3) condurre lo studente a effettuare razionalmente la scelta degli esami strumentali e di laboratorio,
sulla base dei principi di sensibilità e specificità, ma anche con una valutazione del miglior rapporto
costo/beneficio
4) fornire gli elementi necessari a coadiuvare lo specialista nella gestione del paziente candidato a un
intervento chirurgico ortopedico
5) fornire gli elementi necessari a coadiuvare lo specialista nella gestione del paziente operato, una
volta che questi è tornato al domicilio
6) fornire i concetti di disabilità e le nozioni generali del trattamento riabilitativo e del recupero
funzionale
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà possedere una buona conoscenza delle principali
patologie di interesse ortopedico, ed essere in grado di interpretare, spiegare ed esemplificare al
paziente la diagnosi e le indicazioni terapeutiche.
Allo studente saranno forniti i mezzi necessari a svolgere una corretta diagnosi differenziale in campo
ortopedico, eseguendo in modo autonomo e completo un esame obiettivo segmentale e avvalendosi
con sufficiente padronanza degli esami ematochimci e radiologici di primo e di secondo livello.
Inoltre, dovrà saper riconoscere i diversi livelli di gravità di una lesione osteoarticolare, individuandone i
relativi obiettivi terapeutici e i mezzi per perseguirli, con particolare attenzione a una corretta
definizione del criterio di urgenza.
Infine, lo studente dovrà essere in grado di riconoscere le principali disabilità motorie e supportare il
paziente nel suo percorso riabilitativo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Gli studenti devono possedere conoscenze adeguate di anatomia del sistema muscoloscheletrico e vascolo-nervoso, nonché di fisiopatologia e biomeccanica del sistema muscoloscheletrico.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in:- prova orale: viene svolta su tutto il programma, viene valutata la capacità di esporre i concetti chiave delle lesioni ortopediche.
Il superamento della prova determinerà un voto espresso in trentesimi. Non sono previste prove intermedie.
Malattie apparato locomotore
Programma
1) GENERALITA' - Elementi di morfologia anatomo-radiologica, essenziali per lo studio delle patologie scheletriche.- I principi fondamentali dell'ossificazione, dell'accrescimento scheletrico e del turn-over osseo, e loro caratteri istomorfologici e biochimici con riferimento alle principali patologie rispettivamente dell'accrescimento e dell'invecchiamento dello scheletro e delle articolazioni. 2) TRAUMATOLOGIA- Le principali lesioni traumatiche dell'apparato locomotore: la contusione, la lesione capsulolegamentosa, la lussazione, la frattura.- Classificazione delle fratture, meccanismi riparativi delle fratture del tessuto osseo corticale e spongioso.- Il callo osseo, i ritardi di consolidazione e le pseudoartrosi- Le fratture del collo del femore.- Le fratture articolari (con particolare riferimento al ginocchio, al polso, alla caviglia)- Le fratture delle ossa corte (con particolare riferimento alle fratture vertebrali, del calcagno, dello scafoide carpale)- I distacchi condroepifisari nel bambino.- Le rotture meniscali e legamentose del ginocchio
Metodi didattici
I metodi didattici utilizzati per erogare l'insegnamento sono molteplici e sinergici. Alle classiche lezioni frontali teoriche si associano discussioni interattive di casi clinici con supporto di imaging a descrizione del caso, dimostrazioni pratiche ed esercitazioni riguardanti le manovre di esame obiettivo ortopedico, presentazione di video e immagini riguardanti le tecniche chirurgiche descritte durante le lezioni. Inoltre l'insegnamento prevede la partecipazione degli studenti alle attività professionalizzanti di reparto, dove partecipano all'attività di reparto, di sala operatoria e ambulatoriale.
Materiale di riferimento
Oxford Textbook of Trauma and Orthopaedics (2 ed.)
Medicina fisica e riabilitativa
Programma
Patologie congenite dell'apparato locomotore con particolare riferimento alla displasia evolutiva dell'anca e al piede torto- Patologie dell'accrescimento scheletrico con particolare riferimento alle osteocondrosi, alle scoliosi, M. di Perthes, piede piatto, coxa vara e valga- Patologia degenerativa ed involutiva delle articolazioni e dello scheletro con particolare riferimento alla coxartrosi e gonartrosi- Malattia osteoporotica, patologia discale, artromiopatia emofilica- Patologia displastica e neoplastica dello scheletro, con particolare riferimento al M. di Paget, agli amartomi, ai tumori metastatici.- Principali affezioni della mano, con particolare riferimento alla sindrome del tunnel carpale, dito a scatto, al M. di de Quervain e M. di Dupuytren
Metodi didattici
I metodi didattici utilizzati per erogare l'insegnamento sono molteplici e sinergici. Alle classiche lezioni frontali teoriche si associano discussioni interattive di casi clinici con supporto di imaging a descrizione del caso, dimostrazioni pratiche ed esercitazioni riguardanti le manovre di esame obiettivo ortopedico, presentazione di video e immagini riguardanti le tecniche chirurgiche descritte durante le lezioni. Inoltre l'insegnamento prevede la partecipazione degli studenti alle attività professionalizzanti di reparto, dove partecipano all'attività di reparto, di sala operatoria e ambulatoriale.
Materiale di riferimento
Oxford Textbook of Trauma and Orthopaedics (2 ed.)
Moduli o unità didattiche
Malattie apparato locomotore
MED/33 - MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Medicina fisica e riabilitativa
MED/34 - MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore
Docente: Perucca Laura

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Istituto Auxologico Italiano, via Mercalli 32, Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Istituto Ortopedico Galeazzi