Clinica psichiatrica e psicologia clinica (att. prof.)

A.A. 2021/2022
1
Crediti massimi
25
Ore totali
SSD
MED/25
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Le attività professionalizzanti hanno come obiettivo formativo di inserire gli studenti nei diversi servizi psichiatrici che costituiscono l'Unità Operativa Complessa di Psichiatria (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura; Day Hospital; Centro Psicosociale; Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza; Centro Diurno) e favorire l'applicazione clinica degli strumenti teorici appresi durante le lezioni, sviluppando diversi tipi di relazione medico-paziente sulla base delle diverse diagnosi nelle varie fasi della malattia.
Risultati apprendimento attesi
Al termine delle attività lo studente dovrà aver conseguito i seguenti risultati:
- Conoscere i diversi servizi che compongono un Dipartimento di Salute Mentale;
- Capacità di gestione del rapporto medico-paziente in contesti clinici e territoriali differenti;
- Conoscere e saper implementare l'approccio riabilitativo e farmacologico con pazienti in diverse fasi della malattia nei diversi contesti clinici e territoriali.
Programma e organizzazione didattica

Linea: Policlinico

Responsabile
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Le categorie psicopatologiche più importanti e i principali disturbi psichiatrici maggiori e minori.
Psicopatologia con i seguenti disturbi inerenti la: percezione, l'ideazione, coscienza, memoria, volontà, attenzione, affettività, rapporto di realtà e critica;
Disturbi psicopatologici inerenti: Percezione, Ideazione, Vigilanza, Coscienza, Coscienza dell'Io, Attenzione, Volontà;
Le funzioni dell'Io
Il rapporto di realtà
Critica
Disturbi neurocognitivi e demenze
Delirium e stati confusionali
Disturbi schizofrenici e dello spettro schizofrenico e altri disturbi psicotici;
Disturbi depressivi e suicidio;
Disturbi Bipolari e disturbi correlati;
Disturbi d'ansia, Disturbo ossessivo-compulsivo e correlati, disturbi correlati a eventi stressanti;
Disturbi da sintomi somatici e correlati;
Disturbi dissociativi,
Disturbi correlati a sostanze e da addiction;
Disturbi dell'alimentazione
Disturbi di personalità;
Disturbi del sonno;
Organizzazione dei Dipartimenti di Salute mentale;
Aspetti legali di Psichiatria forense e TSO (Trattamento sanitario Obbligatorio).
Prerequisiti
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Frequenza nei reparti di degenza, ambulatori, day hospital, sala operatoria, attività di pronto soccorso, discussione casi clinici.

1. Lezioni frontali suddivise in due parti: nella prima parte lezione frontale presentazione degli argomenti del programma; nella seconda parte analisi e discussione di un film relativo all'argomento presentato la settimana precedente e assegnato agli studenti;
2. Role playing, discussione di casi clinici
Materiale di riferimento
G. Invernizzi, C. Bressi (2017): Psichiatria e psicologia clinica. McGraw-Hill, Milano, Quinta edizione.
P. Brambilla (2019): Manuale di psichiatria clinica. Minerva Medica, Milano.
G. O. Gabbard (2015): Psichiatria Psicodinamica. Raffaello Cortina ed., Milano, Quinta edizione.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Il conseguimento dei risultati di apprendimento attesi da parte dello studente sarà svolto tramite una unica prova orale. Durante tale prova una commissione d'esame valuterà la conoscenza da parte dello studente degli argomenti previsti nel programma. La comunicazione dei risultati allo studente avverrà alla conclusione dell'esame da parte della commissione. Dopo l'accettazione del voto da parte dello studente il Presidente della commissione procederà alla registrazione dello stesso.
Non sono previste prove intermedie, possono essere organizzati dei pre-appelli.
MED/25 - PSICHIATRIA - CFU: 1
Attivita' professionalizzante: 25 ore

Linea: San Donato

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Le categorie psicopatologiche più importanti e i principali disturbi psichiatrici maggiori e minori.
Psicopatologia con i seguenti disturbi inerenti la: percezione, l'ideazione, coscienza, memoria, volontà, attenzione, affettività, rapporto di realtà e critica;
Disturbi psicopatologici inerenti: Percezione, Ideazione, Vigilanza, Coscienza, Coscienza dell'Io, Attenzione, Volontà;
Le funzioni dell'Io
Il rapporto di realtà
Critica
Disturbi neurocognitivi e demenze
Delirium e stati confusionali
Disturbi schizofrenici e dello spettro schizofrenico e altri disturbi psicotici;
Disturbi depressivi e suicidio;
Disturbi Bipolari e disturbi correlati;
Disturbi d'ansia, Disturbo ossessivo-compulsivo e correlati, disturbi correlati a eventi stressanti;
Disturbi da sintomi somatici e correlati;
Disturbi dissociativi,
Disturbi correlati a sostanze e da addiction;
Disturbi dell'alimentazione
Disturbi di personalità;
Disturbi del sonno;
Organizzazione dei Dipartimenti di Salute mentale;
Aspetti legali di Psichiatria forense e TSO (Trattamento sanitario Obbligatorio).
Prerequisiti
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Frequenza nei reparti di degenza, ambulatori, day hospital, sala operatoria, attività di pronto soccorso, discussione casi clinici.

1. Lezioni frontali suddivise in due parti: nella prima parte lezione frontale presentazione degli argomenti del programma; nella seconda parte analisi e discussione di un film relativo all'argomento presentato la settimana precedente e assegnato agli studenti;
2. Role playing, discussione di casi clinici
Materiale di riferimento
G. Invernizzi, C. Bressi (2017): Psichiatria e psicologia clinica. McGraw-Hill, Milano, Quinta edizione.
P. Brambilla (2019): Manuale di psichiatria clinica. Minerva Medica, Milano.
G. O. Gabbard (2015): Psichiatria Psicodinamica. Raffaello Cortina ed., Milano, Quinta edizione.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Il conseguimento dei risultati di apprendimento attesi da parte dello studente sarà svolto tramite una unica prova orale. Durante tale prova una commissione d'esame valuterà la conoscenza da parte dello studente degli argomenti previsti nel programma. La comunicazione dei risultati allo studente avverrà alla conclusione dell'esame da parte della commissione. Dopo l'accettazione del voto da parte dello studente il Presidente della commissione procederà alla registrazione dello stesso.
Non sono previste prove intermedie, possono essere organizzati dei pre-appelli.
MED/25 - PSICHIATRIA - CFU: 1
Attivita' professionalizzante: 25 ore
Turni:
Gruppo 1
Docente: Dell'Osso Bernardo Maria
Gruppo 2
Docente: Dell'Osso Bernardo Maria
Gruppo 3
Docente: Dell'Osso Bernardo Maria
Gruppo 4
Docente: Dell'Osso Bernardo Maria

Linea: San Giuseppe

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Le categorie psicopatologiche più importanti e i principali disturbi psichiatrici maggiori e minori.
Psicopatologia con i seguenti disturbi inerenti la: percezione, l'ideazione, coscienza, memoria, volontà, attenzione, affettività, rapporto di realtà e critica;
Disturbi psicopatologici inerenti: Percezione, Ideazione, Vigilanza, Coscienza, Coscienza dell'Io, Attenzione, Volontà;
Le funzioni dell'Io
Il rapporto di realtà
Critica
Disturbi neurocognitivi e demenze
Delirium e stati confusionali
Disturbi schizofrenici e dello spettro schizofrenico e altri disturbi psicotici;
Disturbi depressivi e suicidio;
Disturbi Bipolari e disturbi correlati;
Disturbi d'ansia, Disturbo ossessivo-compulsivo e correlati, disturbi correlati a eventi stressanti;
Disturbi da sintomi somatici e correlati;
Disturbi dissociativi,
Disturbi correlati a sostanze e da addiction;
Disturbi dell'alimentazione
Disturbi di personalità;
Disturbi del sonno;
Organizzazione dei Dipartimenti di Salute mentale;
Aspetti legali di Psichiatria forense e TSO (Trattamento sanitario Obbligatorio).
Prerequisiti
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.

Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Frequenza nei reparti di degenza, ambulatori, day hospital, sala operatoria, attività di pronto soccorso, discussione casi clinici.

1. Lezioni frontali suddivise in due parti: nella prima parte lezione frontale presentazione degli argomenti del programma; nella seconda parte analisi e discussione di un film relativo all'argomento presentato la settimana precedente e assegnato agli studenti;
2. Role playing, discussione di casi clinici
Materiale di riferimento
G. Invernizzi, C. Bressi (2017): Psichiatria e psicologia clinica. McGraw-Hill, Milano, Quinta edizione.
P. Brambilla (2019): Manuale di psichiatria clinica. Minerva Medica, Milano.
G. O. Gabbard (2015): Psichiatria Psicodinamica. Raffaello Cortina ed., Milano, Quinta edizione.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Il conseguimento dei risultati di apprendimento attesi da parte dello studente sarà svolto tramite una unica prova orale. Durante tale prova una commissione d'esame valuterà la conoscenza da parte dello studente degli argomenti previsti nel programma. La comunicazione dei risultati allo studente avverrà alla conclusione dell'esame da parte della commissione. Dopo l'accettazione del voto da parte dello studente il Presidente della commissione procederà alla registrazione dello stesso.
Non sono previste prove intermedie, possono essere organizzati dei pre-appelli.
MED/25 - PSICHIATRIA - CFU: 1
Attivita' professionalizzante: 25 ore
Docente: Bressi Cinzia
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Servizio di Psicologia clinica e Psicoterapia, Padiglione Bertarelli Rosti, Via pace 9.
Ricevimento:
previo appuntamento telefonico/email
Ospedale Sacco, Padiglione 3 piano terra, Direzione UOC Psichiatria, Via G.B. Grassi 74, 20157 Milano