Corso integrativo: "responsabilità civile e assicurazione. modelli di civil law e di common law a confronto"

A.A. 2021/2022
3
Crediti massimi
20
Ore totali
SSD
IUS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento mira a far conseguire agli studenti:
- la conoscenza degli istituti giuridici analizzati nell'ordinamento giuridico italiano e nelle altre tradizioni giuridiche che verranno analizzate.
- l'acquisizione di un più elevato livello di approfondimento del "fenomeno" della responsabilità civile
Risultati apprendimento attesi
Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una buona conoscenza degli istituti giuridici analizzati e di avere compreso le caratteristiche principali delle differenti tradizioni giuridiche. Deve altresì dimostrare di avere acquisito consapevolezza dei risultati raggiunti dalla scienza comparatistica in ordine alle divergenze e convergenze dei principali sistemi giuridici contemporanei. Lo studente deve infine dimostrare di avere acquisito adeguate capacità di analisi e argomentative sui casi e materiali discussi in aula, mediante l'utilizzo di un linguaggio preciso e rigoroso e l'uso corretto di categorie giuridiche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Metodi didattici
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/2022, le lezioni saranno svolte in presenza salvo modifiche in base all'evoluzione della situazione sanitaria. Le aule sono disponibili al 50% della loro capienza; per assistere alle lezioni in presenza gli studenti e le studentesse devono prenotarsi con l'applicazione LezioniUnimi o con il Portale Orari e indossare la mascherina. Le istruzioni sulla didattica saranno caricate sul sito ARIEL del corso, che si raccomanda di consultare regolarmente.

Programma e materiale di riferimento

Il programma e il materiale di riferimento del corso sono invariati.

Metodi di verifica dell'apprendimento: L'assegnazione dei crediti è subordinata alla frequenza e alla partecipazione attiva al 70% delle lezioni (7 su 10); gli studenti saranno inoltre invitati a fornire una presentazione alla classe o un breve scritto volto a valutare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento.
Programma
Programma:
Il corso si propone di indagare le interrelazioni tra i sistemi di responsabilità civile e l'assicurazione, al fine di individuare un quadro sulle nuove frontiere della responsabilità civile che ha visto mutare sia i suoi principi che le sue funzioni tipiche. Il modulo si articolerà in due parti. Una prima parte sarà dedicata all'approfondimento degli istituti della responsabilità civile nelle principali tradizioni di civil law e di common law con particolare attenzione al ruolo svolto dall'assicurazione sia essa volontaria che obbligatoria, la cui diffusione ha determinato il delinearsi di una "nuova" responsabilità che spesso prescinde dall'elemento soggettivo della colpa. Una seconda parte del modulo sarà dedicata all'analisi di casi e materiali, volti a far emergere l'influenza dell'assicurazione sulla evoluzione della responsabilità civile.
Prerequisiti
E' richiesta
- la conoscenza dell'inglese almeno nella comprensione dei testi scritti
Metodi didattici
Sono previste sia lezioni frontali con analisi e discussione di casi concreti che seminari durante i quali è richiesta la partecipazione degli studenti anche divisi in gruppi di lavoro.
Materiale di riferimento
Non vi sono manuali di riferimento ma il materiale di studio verrà fornito prima di ogni lezione e nel corso delle stesse.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'assegnazione dei crediti è subordinata alla frequenza del 70% delle lezioni (ossia 7 lezioni su 10) alle quali è richiesta una partecipazione attiva nell'analisi e discussione di casi concreti.
IUS/02 - DIRITTO PRIVATO COMPARATO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Nitti Santa
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì ore 10,30/12.30.
dipartimento di diritto privato e storia del diritto - 1 piano _ In caso di impossibilità a recarsi in presenza il ricevimento potrà essere effettuato anche tramite Microsof Teams. In questo caso è necessario concordare via mail