Corso integrato di biotecnologie avanzate applicate ai beni culturali, laboratorio

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
AGR/11 AGR/12 AGR/16
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso fornisce gli elementi di base riguardanti l'Integrated pest management (IPM) ovvero la valutazione del rischio microbiologico ed entomologico, le misure preventive per evitare l'ingresso e la sopravvivenza di agenti biologici dannosi, il monitoraggio e il controllo di microrganismi ed insetti nocivi in ambienti che conservano beni culturali.
Risultati apprendimento attesi
Si intende formare un coordinatore del programma IPM all'interno di un'istituzione che si occupa di beni culturali. Questo coordinatore è in grado di sviluppare ed implementare procedure IPM e comunicarle efficacemente a tutti i livelli.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2020/2021 verrano date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Questo insegnamento descrive le procedure e i metodi per prevenire, monitorare e contenere infestazioni, contaminazioni e degrado dei beni culturali. L'insegnamento è incentrato su un caso studio scelto ogni anno dai docenti e si basa su lezioni frontali introduttive e attività pratiche svolte in laboratorio.
Introduzione ai principi dell'"Integrated Pest Management". Introduzione all'entomologia, metodi di monitoraggio e controllo entomologici. Richiamo della microbiologia applicata ai beni culturali. Cenni di biologia e sistematica dei funghi agenti di carie del materiale ligneo e di degrado del materiale cartaceo. Tecniche di microscopia ottica ed elettronica. Identificazione di un caso-studio di beni culturali che presentano una problematica causata da agenti biologici dannosi. Sopralluogo e campionamento. Definizione del piano sperimentale per la risoluzione del problema. Attività di laboratorio volte all'identificazione degli agenti biologici dannosi e/o del rischio microbiologico-entomologico, alla prevenzione e al contenimento degli agenti di degrado.
Prerequisiti
Nessuno
Metodi didattici
L'insegnamento è basato su lezioni frontali introduttive e attività svolte in laboratorio.
Materiale di riferimento
Sulla piattaforma Ariel è disponibile il materiale presentato a lezione e il materiale di approfondimento, i protocolli delle analisi biologiche effettuate durante l'attività di laboratorio.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Gli studenti, singolarmente o in gruppo, con i dati delle analisi di laboratorio effettuate sul materiale relativo al caso studio o con il materiale bibliografico relativo ad un tema di loro scelta, prepareranno una presentazione orale illustrata con diapositive o un poster dove presenteranno il caso studio, inquadrando il tema, presentando i risultati delle analisi effettuate e formulando proposte di intervento. Verranno valutate la completezza della trattazione, la proprietà di linguaggio e le conoscenze di base necessarie alla trattazione del caso studio analizzato.
Il voto verrà espresso in trentesimi.
AGR/11 - ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA - CFU: 0
AGR/12 - PATOLOGIA VEGETALE - CFU: 0
AGR/16 - MICROBIOLOGIA AGRARIA - CFU: 0
Lezioni: 48 ore
Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Ufficio c/o DeFENS palazzina A 21030 (prima a sx entrando da via celoria)
Ricevimento:
su appuntamento
DeFENS, edificio 21030, 1 piano, stanza 1051 o via Teams
Ricevimento:
previo appuntamento
via Mangiagalli 25, terzo piano, stanza 3019