Critica e teoria della letteratura

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è fornire agli studenti una solida preparazione di base sui temi fondamentali della teoria della letteratura e delle questioni metodologiche connesse al suo studio, in particolare attraverso l'affinamento delle tecniche per l'analisi e l'interpretazione dei testi letterari e la discussione sui presupposti, i metodi e gli scopi della critica letteraria.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: gli studenti apprenderanno i temi fondamentali della riflessione teorica, filosofica e metodologica sulla letteratura, come l'interpretazione e la ricezione, la definizione della letteratura e dei generi letterari, la narrazione, la poesia e la versificazione, il valore e il canone e acquisiranno una maggiore conoscenza delle prospettive possibili di analisi rispetto a questi problemi e una maggiore capacità di riflessione critica e di discussione.

Competenze: gli studenti affineranno le proprie competenze di analisi e interpretazione dei testi letterari dal punto di vista linguistico, stilistico e retorico, ponendoli in relazione con il contesto storico, con l'identità autoriale, secondo molteplici prospettive, e sviluppando la propria capacità di dialogare con il discorso della critica letteraria.
Programma e organizzazione didattica

A-H

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021-22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
La parte A si propone di illustrare alcuni problemi di teoria della letteratura, di riflettere sulle questioni storiche e sui temi attuali affrontati e discussi dalla teoria, sulla forma, sulla possibile definizione, sulla natura e sulla modalità relazionale del testo letterario.
La parte B affronta criticamente il tema del personaggio, sia dal punto di vista teorico, sia sul piano dell'analisi testuale. Il testo che si prenderà in considerazione è La metamorfosi di Franz Kafka.
La parte C intende presentare e discutere il tema del rapporto tra finzione e realtà nella narrazione letteraria, ancora una volta affrontato sia dal punto di vista teorico, sia sul piano dell'analisi testuale. Il testo che si prenderà in considerazione è Il sistema periodico di Primo Levi.
Prerequisiti
Si consiglia di seguire il corso e sostenere l'esame dopo il primo anno, in modo da avere acquisito in precedenza conoscenze di base in Letteratura italiana e Linguistica italiana.
Metodi didattici
Il corso procederà mediante lezioni frontali e periodici momenti di discussione con il docente. Ciò consentirà di approfondire i problemi discussi e di maturare capacità di analisi, ragionamento e interpretazione, oltre che di apprendere più agevolmente. Gli studenti saranno inoltre incoraggiati a leggere le opere e i saggi in programma già durante il corso, per partecipare più attivamente alle discussioni. Per condividere gli ulteriori materiali eventualmente proposti come spunti, si userà il sito Ariel del corso.
La frequenza delle lezioni è fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
PARTE A
Laura Neri, Giuseppe Carrara (a cura di), Teoria della letteratura, Roma, Carocci 2021.

PARTE B
Enrico Testa, Eroi e figuranti. Il personaggio nel romanzo, Torino, Einaudi 2009.
Laura Neri, Identità e finzione. Per una teoria del personaggio, Milano Ledizioni 2012.
Franz Kafka, La metamorfosi, Milano, Rizzoli 1985, o edizione a scelta dello studente.

PARTE C
Federico Bertoni, Il testo a quattro mani, limitatamente alla parte II, Le finzioni della teoria, Milano, Ledizioni, pp. 175- 321.
Primo Levi, Il sistema periodico, Torino, Einaudi 2014, o edizione a scelta dello studente.
Fabio Magro, Mauro Sambi (a cura di), Lettura del Sistema periodico di Primo Levi, Padova, University Press (in corso di pubblicazione).

PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare i testi indicati nel programma con la seguente bibliografia:

PARTE A
Alberto Casadei, La critica letteraria contemporanea, Bologna, il Mulino 2015.
PARTE B
Arrigo Stara, L'avventura del personaggio, Firenze, Le Monnier 2004.
PARTE C
Federico Bertoni, Il testo a quattro mani, Milano, Ledizioni 2011, integralmente.

ALTRE INFORMAZIONI PER GLI STUDENTI
Altre informazioni saranno pubblicate sul portale della didattica Ariel, nel sito dedicato a Critica e teoria della letteratura A-H.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame consisterà in un colloquio sugli argomenti del programma. Per superare l'esame, sarà necessario dimostrare una conoscenza almeno sufficiente degli argomenti di ciascuna parte (A, B e C, qualora si prepari l'esame per 9 cfu; A e B, qualora si prepari l'esame per 6 cfu). Agli studenti sarà richiesto non solo di presentare le opere in programma, ma anche di discutere criticamente le questioni affrontate durante il corso. La proprietà di linguaggio e la precisione degli eventuali riferimenti storico-letterari costituiranno un ulteriore elemento di valutazione.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

I-Z

Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Martedì dalle 9 alle 12, previo appuntamento per mail.
Teams, con codice: h2yrmf6