Didattica della lingua francese

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-LIN/02
Lingua
Francese
Obiettivi formativi
Il corso offre, in un primo momento, un inquadramento disciplinare della didattica delle lingue straniere con particolare riferimento alla didattica del francese lingua straniera e, in un secondo momento, un inquadramento dei metodi glottodidattici che si sono succeduti dalla metà del secolo scorso fino ad oggi. Lo studio verterà sulle caratteristiche teoriche che un insegnante deve tener presente nelle proprie scelte e sulle applicazioni didattiche secondo alcune linee guida: che cos'è la 'lingua', come la si apprende, come la si insegna e con quali materiali. L'insegnamento è infatti un costante processo decisionale: il docente sceglie continuamente a livello di metodo, di obiettivi, di attività e di procedure in base alle proprie convinzioni, alle indicazioni dei programmi e a considerazioni di carattere pratico.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione: lo studente viene a conoscenza dei documenti europei di riferimento e del susseguirsi di metodi e materiali per l'insegnamento del français langue étrangère nel corso del tempo. Capacità di applicare conoscenze e comprensione: lo studente impara in questo primo approccio alla glottodidattica a porsi il problema di fare scelte consapevoli nel programmare, insegnare e valutare una lingua straniera attraverso l'esempio del francese lingua straniera.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso si intitola Apprendere, insegnare, valutare le lingue tra XX e XXI secolo e si compone delle seguenti due parti, che verranno affrontate in sequenza:
Parte A: (20 ore, 3 cfu): Il Français Langue Etrangère tra XX e XXI secolo
Parte B: (20 ore, 3 cfu): Il Volume complementare del Quadro comune europeo di riferimento

Il corso eroga 6 CFU. Non è possibile acquisirne 9.

Nella prima parte del corso si studieranno i metodi che nel Novecento hanno costituito un riferimento nella glottodidattica e in particolare nella didattica del français langue étrangère. Il metodo grammaticale, il metodo diretto, i metodi tecnologici (audiolinguale e audiovisivo), i metodi affettivo-umanistici, il metodo comunicativo saranno esaminati a livello teorico e applicativo ed esemplificati da alcune lezioni-tipo. Nella seconda parte del corso si affronteranno le novità e le potenzialità presentate dal Volume Complementare, cioè la visione l'"approccio orientato all'azione", il superamento del modello delle quattro abilità sostituite da produzione, ricezione, interazione e mediazione come modalità di comunicazione e la competenza plurilinguistica/pluriculturale.

Il programma del corso è valido fino a febbraio 2023. Dalla sessione estiva 2023 sarà possibile presentarsi esclusivamente sul programma dell'A.A. 2022-23.
Prerequisiti
B2 corrispondente alla griglia del QCER in lingua francese. Il corso e la bibliografia sono parzialmente in francese.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni in classe
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https://mbarsidlf.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx), al quale si rimanda per varie informazioni. Di seguito viene indicata la bibliografia.

Parte A Il Français Langue Etrangère come disciplina

- Philippe Rezeau, Cap. 2. 2 | Évolution des approches et méthodologies en DLE depuis un demi-siècle, file su Ariel oppure https://www.yumpu.com/fr/document/view/16709900/chapitre-2-joseph-rezeau
- M. Barsi - M.C. Rizzardi, Dalla linguistica degli anni Settanta (XX sec.) alla glottodidattica, dispensa estratta da Metodi e Materiali per la didattica del francese e dell'inglese nel tempo, (Milano, Led, 2019, cap. 10, 11, 13), disponibile in epub presso LED isbn 978-88-5513-016-5

Parte B Il Quadro Comune Europeo di Rifermento tra il 2001 e il 2020

- Labonline https://labonline.ctu.unimi.it/course/view.php?id=197
- Consiglio d'Europa, Quadro Comune Europeo di Riferimento. Volume complementare, 2020 https://riviste.unimi.it/index.php/promoitals/article/view/15120/13999
- E. Piccardo, Du communicatif à l'actionnel: un cheminement de recherche, 2014 http://www.edugains.ca/resourcesFSL/PDF/CommunicativeToActionApproach/C…
- B. North, The CEFR renewed: Inspiring the future of Language education, "Italiano Lingua Due", 1, 2020
http://riviste.unimi.it/index.php/promoitals/article/view/13945/13087
- B. North (coord.), Inventaire des contenus clés aux niveaux du CECR, Eaquals 2015, https://www.eaquals.org/wp-content/uploads/Inventaire_ONLINE_full.pdf
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale:

L'esame consiste in un colloquio in italiano e una prova orale in francese sui contenuti del corso e sulle unità didattiche costruite durante il corso.

Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/02 - DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/02 - DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Ricevimenti: Skype monica.barsi_1 su appuntamento via mail
Sezione di Francesistica - Piazza S. Alessandro 1