Ecologia applicata

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base riguardanti le problematiche causate dalle attività antropiche, inclusi gli impatti nei confronti degli ecosistemi naturali, enumerando anche i possibili metodi applicativi per ridurre tali impatti.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente sarà essere in grado di avere una visione critica delle principlai problematiche ambientali causate dalle attività antropiche, e avrà acquisito le competenze relative ai metodi di intervento e delle soluzioni attualmente a disposizione per ridurre gli impatti causati dalle attività antropiche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il Corso prevede di affrontare le principali problematiche ambientali connesse agli effetti delle attività antropiche sugli ecosistemi e le comunità biotiche, descrivendo gli approcci e i metodi attualmente disponibili per il monitoraggio, la riduzione e/o la gestione di tali effetti. Per semplicità, tali problematiche saranno trattate in maniera separata per ambienti aerei, acquatici e terrestri.

Ambienti aerei: Effetti delle emissioni naturali e delle attività antropiche sulla composizione dell'atmosfera e sulle dinamiche che regolano le sue componenti. Si tratterà nello specifico di contaminazione e inquinamento atmosferico, emissione, diffusione, trasporto e deposizione degli inquinanti aerodispersi. Effetti dell'inquinamento atmosferico su scala locale e su scala globale: piogge acide, smog, alterazione dell'effetto serra e riscaldamento globale, assottigliamento dello strato di ozono. Metodi di monitoraggio e contenimento delle emissioni. Inquinamento indoor.

Ambienti acquatici: Inquinamento idrico, sorgenti e processi che regolano la distribuzione dei contaminanti. Eutrofizzazione e inquinamento chimico. Metodi di monitoraggio della qualità delle acque e per la valutazione degli effetti dei contaminanti sugli organismi acquatici. Tecniche di depurazione delle acque reflue, fitodepurazione, biofiltrazione e biomanipolazione. Sovrasfruttamento delle risorse in ambiente acquatico: risorse ittiche, industria della pesca e acquacoltura, principi di gestione delle risorse ittiche. Approcci per una acquacoltura sostenibile.

Ambienti terrestri: Fonti di degrado e di inquinamento del suolo tra cui erosione, deforestazione e contaminazione chimica. La rivoluzione verde e gli agroecosistemi. Metodi alternativi all'uso dei prodotti fitosanitari: la lotta biologica. Il problema dei rifiuti e la loro gestione.
Prerequisiti
Sono richieste buone conoscenze di ecologia.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso basata su lezioni frontali interattive supportate da materiale proiettato (Slide).
Le slide saranno fornite sul sito ARIEL di riferimento. Lo studente sarà coinvolto a partecipare attivamente alla discussione per migliorare le proprie capacità critiche, rielaborando i concetti acquisiti e comunicando i concetti in maniera appropriata.
Materiale di riferimento
Materiale di riferimento:
1) Cunningham, Cunningham, Saigo. Ecologia Applicata (Mc Graw Hill Eds.)
2) Galassi, Ferrari, Viaroli. Introduzione all'Ecologia Applicata (CittàStudi Edizioni)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica della preparazione degli studenti consiste in una prova orale in cui i docenti sottoporranno agli studenti delle domande sugli argomenti trattati durante il corso.
BIO/07 - ECOLOGIA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore