Estetica

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti una base teoretica riguardante la conoscenza dei tratti essenziali dell'"Estetica" in quanto disciplina filosofica. Obiettivo del corso sarà l'introduzione alla nozione di categoria estetica (con particolare attenzione al bello, al brutto, al sublime, al grottesco e al kitsch) e all'analisi di concetti rilevanti come le nozioni di genio, creatività, gusto e fruizione. Di anno in anno si potrà inoltre approfondire la questione del rapporto tra immagine e realtà o sul rapporto tra finzione e realtà.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento, lo studente saprà sviluppare un approccio critico alle categorie estetiche discusse e applicare la conoscenza delle suddette ad aspetti del dibattito artistico contemporaneo. Lo studente avrà anche acquisito una nuova prospettiva riguardo alle implicazioni pratiche dei risultati teoretici al fine di una migliore comprensione della loro relazione con l'ambiente iconico contemporaneo (arti visive) e spettacolistico in generale. Avrà quindi maggiore consapevolezza del mondo dell'arte, della creazione, della fruizione e delle loro contraddizioni e tensioni.
Programma e organizzazione didattica

A-M

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si tengono prioritariamente in presenza in aula e in streaming sul canale dell'insegnamento Teams . L'accesso in aula deve seguire le procedure indicate dall'Ateneo.
Programma
Il corso mira ad analizzare il problema filosofico relativo alla definizione della natura delle immagini. Il primo modulo sarà dedicato a un'introduzione generale all'estetica in quanto disciplina filosofica e alle sue categorie. Il secondo modulo, attraverso un'analisi filosofica della nozione di credenza, si concentrerà sullo studio del rapporto fra immagini esperite in ambito documentario e in ambito di finzione.
Il terzo modulo approfondirà infine la controversa questione della natura dei sentimenti che possono essere vissuti attraverso immagini di finzione e del loro rapporto con quei sentimenti vissuti invece in ambiti definiti 'reali'. Si mostrerà come tali ricerche possano avere un'importanza fondamentale anche per la comprensione delle nostre esperienze artistiche contemporanee.

Parte A (20 ore, 3 cfu): Introduzione all'Estetica e alle sue categorie

· Introduzione all'estetica e alle sue categorie

Parte B (20 ore, 3 cfu): Filosofia dell'immagine: fra documentario e finzione

· Introduzione alle nozioni di immagini "documentarie" e "finzionali"
· Un approccio filosofico alla nozione di "credenza"
· Analisi del rapporto fra immagine fotografica e realtà

Parte C (20 ore, 3 cfu): Immagini ed emozioni: paradossi contemporanei

· Analisi del rapporto fra emozioni vissute esperendo immagini "documentarie" e "finzionali"
· Discussione critica di alcuni celebri paradossi riguardanti la natura delle emozioni vissute in ambiti di finzione
· Analisi critica del ruolo delle emozioni nell'esperienza artistica
Prerequisiti
La frequenza del corso non prevede particolari prerequisiti essendo una introduzione ai temi principali dell'Estetica quale disciplina filosofica. Si richiede propensione e passione per le arti figurative e dello spettacolo e un'ottima conoscenza della lingua italiana.
Metodi didattici
Lezioni condotte attraverso analisi, sintesi e discussioni di testi filosofici, finalizzate all'elaborazione di un punto di vista critico da parte di ciascun studente sugli argomenti trattati.
Materiale di riferimento
Bibliografia per studenti frequentanti

Parte A
M. Mazzocut-Mis, Lineamenti di Estetica, Le Monnier, Firenze, 2015.

Parte B
C. Rozzoni, Nell'immagine. Realtà, fantasia, esperienza estetica, Le Monnier, Firenze, 2017 (parti indicate a lezione)

A. Gunthert, L'immagine condivisa. La fotografia digitale, Contrasto, Roma, 2016 (parti indicate a lezione)

Parte C
Aristotele, Poetica (edizione a scelta)

P. D'Angelo, La tirannia delle emozioni, Il Mulino, Bologna, 2020

M. Mazzocut-Mis, Il senso del limite. Il dolore, l'eccesso, l'osceno, Le Monnier, Firenze, 2009 (parti indicate a lezione)

Bibliografia per studenti non frequentanti

Parte A
M. Mazzocut-Mis, Lineamenti di Estetica, Le Monnier, Firenze, 2015.

E. Franzini, Introduzione all'estetica, Il Mulino, Bologna, 2012

Parte B

C. Rozzoni, Nell'immagine. Realtà, fantasia, esperienza estetica, Le Monnier, Firenze, 2017.

A. Gunthert, L'immagine condivisa. La fotografia digitale, Contrasto, Roma, 2016.

Parte C
Aristotele, Poetica (edizione a scelta)

P. D'Angelo, La tirannia delle emozioni, Il Mulino, Bologna, 2020

M. Mazzocut-Mis, Il senso del limite. Il dolore, l'eccesso, l'osceno, Le Monnier, Firenze, 2009.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in due prove scritte alla fine del corso (mese di gennaio) e indirizzate ai soli frequentanti, previa iscrizione durante le ore di lezione. Si tratta di test a risposta multipla sui testi previsti per le unità didattiche A, B e C. Gli studenti frequentanti potranno, in sostituzione della prova scritta e durante le date previste per gli appelli d'esame, sostenere una prova orale, che consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare le conoscenze e le competenze acquisite. Gli studenti non frequentanti dovranno sostenere una prova orale, durante le date previste per gli appelli d'esame, che consiste in un colloquio sugli argomenti a programma delle unità didattiche A, B e C (vedi "Bibliografia per studenti non frequentanti").
Avvertenza
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con il docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con il docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

N-Z

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Le lezioni si svolgeranno in presenza se la situazione emergenziale dovuta alla diffusione del Covid 19 sarà risolta. In caso contrario le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, in forma sincrona (piattaforma teams) e asincrona con materiali pubblicati sul sito Ariel dell'insegnamento. Gli studenti potranno trovare informazioni per accedere alle lezioni, eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia, ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento. Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si potrà svolgere in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Il corso è rivolto agli studenti del Triennio in Scienze dei beni culturali.
Il corso mira ad analizzare il tema della fruizione estetica. Che cos'è il gusto? Che cosa significa godere dell'arte? Quali sono i fattori sociali, culturali e filosofici che fanno della fruizione un tema complesso e stratificato? Lo spettatore viene analizzato cercando l'equilibrio tra la genesi delle sue variazioni costitutive e l'identificazione delle sue caratteristiche persistenti. Si affronterà un caso di studio attraverso uno spettatore d'eccellenza: Denis Diderot.
Parte A (20 ore, 3 cfu): Introduzione all'Estetica e alle sue categorie
Parte B (20 ore, 3 cfu): Che cos'è l'Estetica della fruizione
Parte C (20 ore, 3 cfu): Un caso di studio: Diderot e i Salons
Prerequisiti
La frequenza del corso non prevede particolari prerequisiti essendo una introduzione ai temi principali dell'Estetica quale disciplina filosofica. Si richiede propensione e passione per le arti figurative e dello spettacolo e un'ottima conoscenza della lingua italiana.
Metodi didattici
Le lezioni sono condotte attraverso analisi, sintesi e discussioni di testi filosofici, finalizzate all'elaborazione di un punto di vista critico sugli argomenti trattati, da parte di ciascuno studente.
Materiale di riferimento
Materiale di riferimento
Bibliografia per studenti frequentanti
Parte A
M. Mazzocut-Mis, Lineamenti di Estetica, Le Monnier, 2015.
Parte B
M. Mazzocut-Mis, Il senso del limite. Il dolore, l'eccesso, l'osceno, Le Monnier, 2009.
L. Puelles, Guardare chi guarda. Teoria estetica e soggetto-spettatore, Mimesis, 2021.
Parte C
D. Diderot, I Salons, Bompani, 2021 (parti indicate a lezione) oppure M. Mazzocut-Mis (con M. Bertolini, R. Messori, C. Rozzoni, P. Vincenzi), Entrare nell'opera: i Salons di Diderot. Selezione antologica e analisi critica, Mondadori-Le Monnier, 2012 (parti indicate a lezione).

Bibliografia per studenti non frequentanti
Parte A
M. Mazzocut-Mis, Lineamenti di Estetica, Le Monnier, 2015.
Parte B
M. Mazzocut-Mis, Il senso del limite. Il dolore, l'eccesso, l'osceno, Le Monnier, 2009.
L. Puelles, Guardare chi guarda. Teoria estetica e soggetto-spettatore, Mimesis, 2021.
M. Mazzocut-Mis, Estetica della fruizione. Sentimento, giudizio di gusto e piacere estetico, Lupetti, 2008.
Parte C
D. Diderot, I Salons, Bompani, 2021 (Salons 1761, 1763, 1765 e 1767).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in due prove scritte alla fine del corso (mese di maggio) e indirizzate ai soli frequentanti, previa iscrizione durante le ore di lezione. Si tratta di test a risposta multipla sui testi previsti per le unità didattiche A, B e C. Gli studenti frequentanti potranno, in sostituzione della prova scritta e durante le date previste per gli appelli d'esame, sostenere una prova orale, che consiste in un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare le conoscenze e le competenze acquisite. Gli studenti non frequentanti dovranno sostenere una prova orale, durante le date previste per gli appelli d'esame, che consiste in un colloquio sugli argomenti a programma delle unità didattiche A, B e C (vedi "Bibliografia per studenti non frequentanti").
Avvertenza
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con il docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con il docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Durante l'emergenza sanitaria il ricevimento avverrà per via telefonica o Skype o Microsoft Teams previo appuntamento a mezzo mail.
Via Noto, 6
Ricevimento:
Durante l'emergenza sanitaria il ricevimento avverrà per via Microsoft Teams o Zoom previo appuntamento a mezzo mail.
Via Noto, 6