Letteratura greca

A.A. 2021/2022
12
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di guidare gli studenti alla conoscenza critica della letteratura greca nel suo sviluppo storico (dall'età arcaica fino a quella tardoantica), fondata sull'approccio diretto ai testi nella loro forma originale.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze
Al termine del corso, lo studente dovrà avere acquisito la conoscenza degli aspetti e delle questioni fondamentali della letteratura greca di età arcaica, classica e romano-imperiale. Imprescindibile sarà la considerazione del contesto storico in cui essa si è sviluppata, ma anche l'apprendimento di alcuni elementi essenziali di metrica e retorica, nonché l'identificazione dei diversi generi che caratterizzarono la poesia lirica e la prosa greca.

Competenze
Attraverso la lettura dei testi, gli studenti dovranno acquisire un'appropriata competenza di analisi dei loro aspetti contenutistici e stilistici, del loro significato all'interno del genere e nell'ambito del contesto storico a cui essi appartengono. Dovranno inoltre essere in grado di utilizzare la saggistica e gli strumenti bibliografici di base per poter ampliare, anche autonomamente, le possibilità di studio della disciplina.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Le modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22 verranno precisate nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Omero e i suoi lettori dall'antichità a Bisanzio (80 ore, 12 cfu)

Parte I (20 ore, 3 CFU): Teoria, prassi e fortuna del genere epico.
Parte II (20 ore, 3 CFU): I poemi omerici: testo, contesti, linee esegetiche e snodi problematici.
Parte III (20 ore, 3 CFU): Omero e i suoi lettori tra mimesi poetica ed esegesi.
Parte IV (20 ore, 3 CFU): Oltre Omero, verso Bisanzio

Il corso sarà integrato:
- da esercitazioni di traduzione, che si terranno nel secondo semestre, contemporaneamente al corso;
- da esercitazioni annuali riservate a quanti non possiedano una preventiva conoscenza della lingua greca antica, che prenderanno avvio nel primo semestre.
Date, aule e altre informazioni sulle attività integrative saranno rese disponibili sul sito Ariel del corso e sugli altri siti informativi del corso di laurea in Lettere, Beni culturali e Archeologia.

Nell'a.a. 2021/2022 il corso è obbligatorio per gli studenti triennali di Lettere, indirizzo Scienze dell'antichità, per 12 CFU; il corso inoltre è presente nei piani didattici triennali di Lettere moderne; nei piani didattci magistrali di Archeologia, Filologia moderna, Scienze storiche, per il numero di crediti e le opzioni previste dal regolamento didattico di ciascun percorso di studi.
Il programma da 6 CFU prevede la preparazione della Parte I e della Parte II, compresa la storia della letteratura; il programma da 9 CFU prevede in aggiunta anche la Parte III.
Gli studenti non frequentanti e gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con la docente titolare del corso.

Corsi singoli nell'SSD di Lingua e letteratura greca:
- per l'ammissione alla magistrale, l'indicazione è iscriversi di preferenza a corsi singoli della laurea triennale in Lettere;
- per l'acquisizione di crediti in vista dell'insegnamento, l'indicazione è iscriversi di preferenza ai corsi della laurea magistrale in Filologia, letterature e storia dell'antichità.
Gli interessati sono invitati a un colloquio preliminare con i docenti scelti.
Prerequisiti
Il corso di Letteratura greca e le esercitazioni di traduzione possono essere frequentati utilmente solo dagli studenti che possiedano già una conoscenza della lingua greca antica pari a quella che si acquisisce nel liceo classico.
Per coloro che non abbiano tale conoscenza, sono attivate apposite esercitazioni di lingua greca, di durata annuale, con inizio nel primo semestre. Gli studenti che si trovassero in questa condizione, sono tenuti a frequentare tali esercitazioni prima di iniziare la frequenza al corso, valutando altresì l'opportunità, in caso si renda necessario, di spostare l'esame all'anno accademico successivo.
Gli studenti che già conoscono il greco e desiderano comunque rivedere con sistematicità le basi linguistiche possono comunque frequentare utilmente il corso principianti.
Si richiede la lettura metrica dei testi poetici.
Metodi didattici
Il corso si svolge per lo più attraverso lezioni frontali; nella Parte III e nella Parte IV gli studenti saranno invitati a modalità di partecipazione attiva che saranno concordate durante le lezioni. Si farà ampio ricorso al sito dell'insegnamento sulla piattaforma Ariel e, in genere, a strumenti informatici specialistici.
La frequenza costante alle lezioni è vivamente raccomandata.
Materiale di riferimento
Nota bene: uno degli obiettivi didattici del corso consiste nell'introdurre gli studenti alla conoscenza e all'uso competente della bibliografia specialistica. Durante le lezioni, dunque, le sintetiche indicazioni bibliografiche qui offerte saranno integrate e ampliate.

Parte I
- gli appunti delle lezioni;
- i testi e i materiali critici messi a disposizione su Ariel;
- Un'edizione dei poemi omerici. Durante le lezioni si daranno indicazioni specifiche per le edizioni critiche e commentate di riferimento. Tra le edizioni economiche si consigliano:
Omero, Iliade, traduzione di G. Cerri, comm. di A. Gostoli, Bur, Milano 1996.
Omero, Odissea, a cura di V. Di Benedetto, Bur, Milano 2010.
- A. Ercolani, Omero. Introduzione allo studio dell'epica greca arcaica, Carocci, Roma 2016 (seconda edizione).

Parte II
- gli appunti delle lezioni;
- i testi e i materiali critici messi a disposizione su Ariel;
- Un'edizione dei poemi omerici. Durante le lezioni si daranno indicazioni specifiche per le edizioni critiche e commentate di riferimento. Tra le edizioni economiche si consigliano:
Omero, Iliade, traduzione di G. Cerri, comm. di A. Gostoli, Bur, Milano 1996.
Omero, Odissea, a cura di V. Di Benedetto, Bur, Milano 2010.
- A. Ercolani, Omero. Introduzione allo studio dell'epica greca arcaica, Carocci, Roma 2016 (seconda edizione).

Parte III
- gli appunti delle lezioni;
- i testi e i materiali critici messi a disposizione su Ariel;
- Un'edizione dei poemi omerici. Durante le lezioni si daranno indicazioni specifiche per le edizioni critiche e commentate di riferimento. Tra le edizioni economiche si consigliano:
Omero, Iliade, traduzione di G. Cerri, comm. di A. Gostoli, Bur, Milano 1996.
Omero, Odissea, a cura di V. Di Benedetto, Bur, Milano 2010.
- A. Ercolani, Omero. Introduzione allo studio dell'epica greca arcaica, Carocci, Roma 2016 (seconda edizione).

Parte IV
- gli appunti delle lezioni;
- un'antologia di testi di età imperiale e tardoantica/protobizantina messa a disposizione su Ariel.
- i materiali critici messi a disposizione su Ariel.

Per lo studio della storia della letteratura greca: D. Del Corno, La letteratura greca, Principato, Milano 1995 (volume unico oppure le sole sezioni di storia letteraria nell'edizione in tre volumi); in alternativa, ogni storia della letteratura recente e aggiornata, che non abbia caratteri prevalentemente antologici, ad esempio: A.Porro - W.Lapini (Bologna, Il Mulino, 2017), F. Montanari (Roma, Edizioni di storia e letteratura, 2017), G.A.Privitera - R.Pretagostini (Torino, Einaudi, 1997), L.E.Rossi (Firenze, Le Monnier, 1995).

Per la metrica si consiglia M.C. Martinelli, Gli strumenti del poeta, Bologna (Cappelli) 1995.

Le nozioni di base relative alla lingua omerica possono essere reperite in A.C. Cassio [a cura di], Storia delle lingue letterarie greche. Seconda edizione, Firenze, Le Monnier, 2016 (seconda edizione): cap. 5: L'epica.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica avviene mediante un esame orale, che il singolo studente è invitato ad affrontare dopo il superamento della prova scritta di traduzione, obbligatoria per gli studenti dell'indizzo classico. Essa può essere sostituita con la prova conclusiva delle esercitazioni di traduzione. Il mancato superamento di tale prova, pur non costituendo uno sbarramento assoluto, concorre però alla determinazione del voto della prova orale.
Nella prova orale sarà richiesta la conoscenza analitica della storia della letteratura greca lungo tutto l'arco del suo sviluppo, da Omero al periodo tardoantico; quindi, muovendo dai testi in lingua originale affrontati durante il corso, si valuterà la competenza traduttiva, metodologica e storico-critica raggiunta da ciascuno.
La valutazione è misurata in trentesimi per la prova orale, mentre la prova scritta avrà un giudizio positivo o negativo.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con la docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica D
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Da concordare via mail.
Fino a nuove indicazioni dell'Ateneo e del Dipartimento, a partire dal I marzo 2021 il ricevimento si terrà su Teams al giovedì, ore 15-18, previo appuntamento da concordare via posta elettronica.