Letteratura latina - laurea magistrale

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone: a) di rafforzare le competenze linguistiche degli studenti, in relazione a fonetica, lessico, morfologia e sintassi della lingua latina, pari al livello B1 della certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf); b) di guidare gli studenti alla comprensione di testi latini letterari in lingua originale, tramite l'analisi di significativi brani d'autore in prosa e in versi; c) di trasmettere strumenti e metodi per una esegesi dei testi latini letterari in grado di valorizzarne appieno la complessità culturale; d) di proporre stimolanti connessioni dei testi letterari con i codici iconografici e il linguaggio figurativo.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: al termine del corso lo studente avrà raggiunto a) una adeguata conoscenza di fonetica, morfologia e sintassi della lingua latina; b) la piena comprensione dei brani proposti a lezione (lessico, morfologia, sintassi), pari al livello B1 della certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf); c) la piena conoscenza dei contenuti e del rapporto con la tradizione letteraria e il contesto storico-sociale; d) la matura consapevolezza della continuità della lingua e della letteratura latina rispetto alla permanenza dell'antico nella modernità.
Competenze: lo studente sarà in grado di analizzare dal punto di vista linguistico, lessicale, contenutistico e stilistico i testi letterari latini, in prosa e in poesia, proposti a lezione, riconoscendone i principali codici espressivi e le eventuali corrispondenze con i codici iconografici e il linguaggio figurativo; saprà sviluppare, in relazione ai temi affrontati nel corso, la costruzione di un'argomentazione articolata volta all'esegesi dei testi, esprimendosi con chiarezza e utilizzando con proprietà il lessico formale della disciplina. Lo studente potrà inoltre applicare le competenze acquisite anche in prospettiva della permanenza dell'antico in ambito letterario e più largamente culturale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si tengono prioritariamente in presenza in aula e in streaming sui due canali dell'insegnamento Teams (codice di accesso: zj9vea6--> per la parte del corso svolta dal solo docente titolare; codice di accesso: ik4xyen--> per la parte di didattica condivisa con gli insegnamenti di Numismatica antica e Mitologia del mondo classico). Le registrazioni delle lezioni saranno disponibili sul sito Ariel del corso fino alla fine dell'anno accademico. L'accesso in aula deve seguire le procedure indicate dall'Ateneo.
Programma
Il corso si intitola "Il racconto del tempo" ed è composto da due parti. La prima parte è destinata a rafforzare le competenze linguistiche e metalinguistiche degli studenti attraverso esercizi di analisi del testo, condotti su brani in lingua originale, in poesia e in prosa, aventi per tema la concezione del tempo nel mondo antico.
La seconda parte si svolge nell'ambito di un progetto di didattica sperimentale e integrata, in coordinamento con i corsi di Numismatica (prof. Alessandro Cavagna) e di Mitologia classica (Prof. Silvia Romani): attraverso approcci distinti e letture eterogenee - dal mondo del religioso e del rito a quello della rappresentazione figurativa e della numismatica e all'immaginario letterario latino - si analizzeranno le rappresentazioni e i racconti del tempo degli dei, degli uomini e della natura in relazione a figure mitologiche, personaggi storici e alla configurazione del calendario. L'approccio multidisciplinare integrato mira a evidenziare e analizzare la complessità della riflessione antica sul tema del tempo e della sua narrazione e rappresentazione.
Prerequisiti
Si richiede come prerequisito la conoscenza lessicale e grammaticale della lingua latina pari al livello A2 della Certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf).
Metodi didattici
Punti focali del metodo didattico sono: 1) da parte del docente, la presentazione dei testi: lettura ad alta voce, proposta di una traduzione di servizio, analisi linguistica, letteraria e del contesto culturale; 2) da parte degli studenti, un'attiva collaborazione, che è costantemente sollecitata attraverso la traduzione dei testi e la descrizione delle loro caratteristiche (fonologiche, morfologiche, sintattiche), così che, adeguatamente guidati, essi si ritrovino in grado di analizzare dal punto di vista linguistico, lessicale, contenutistico e stilistico i testi letterari, in prosa e in poesia, proposti a lezione.
Materiale di riferimento
I testi latini letti e commentati in aula e alle lezioni saranno pubblicati sul sito Ariel (http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it), in forma di schede originali preparate dalla docente, comprensive anche di traduzione. Eventuali riferimenti bibliografici sono incorporati come parte integrante della lettura critica dei testi da parte della docente: non ne viene richiesto un apprendimento autonomo da parte dello studente. Gli studenti non frequentanti devono conoscere i testi latini letti e commentati in aula e alle lezioni, pubblicati sul sito Ariel (http://ctorrell.ariel.ctu.unimi.it), in forma di schede preparate dalla docente, comprensive anche di traduzione.
Gli studenti non frequentanti devono attenersi alle indicazioni date per i frequentanti.
Studenti Erasmus e Studenti con specifiche esigenze di apprendimento sono invitati a contattare la docente via email all'inizio del corso per concordare eventuali percorsi personalizzati.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame prevede una prova scritta obbligatoria e preliminare di accertamento linguistico (appelli a gennaio e maggio), consistente nella traduzione dal latino in italiano di un brano di autore (max 15 righe). E' ammesso l'uso del vocabolario.
L'esame orale consiste in domande sul programma. Gli studenti dovranno dimostrare la loro capacità di presentare gli autori e analizzare testi proposti a lezione o preparati autonomamente. Sono valutati la precisione nella lettura e nella traduzione, le competenze linguistiche e grammaticali, la proprietà di linguaggio e la qualità dell'esposizione, la capacità di organizzare le conoscenze acquisite, la capacità di proporre collegamenti fra parti diverse del programma o con discipline affini. Il voto dell'esame orale è espresso in 30/30.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
I SEMESTRE 2021-2022: MERCOLEDI' ore 16.30-19.30. Eventuali variazioni contingenti sono comunicate sui siti Ariel dei corsi della docente.
Online_Teams: Team "ricevimento Prof. Chiara Torre" CODICE: qia34rx