Letteratura tedesca 1

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/13
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di introdurre i discenti allo studio della Letteratura tedesca di livello universitario e di fornire loro conoscenze e competenze tanto in termini storico-culturali quanto dal punto di vista metodologico, della prassi analitica, delle prospettive filologiche e critiche. Oltre a una panoramica sul lungo periodo che precede l'avvio della letteratura tedesca moderna in senso stretto, si mira in particolare ad approfondire tendenze, generi, testi, temi e autori dell'Età dell'Illuminismo (1700-1789 ca.) e dell'Età classico-romantica (1789-1815 ca.). Sulla base di tale percorso complessivo si procederà anche a un approfondimento su un tema che permette di affrontare con taglio monografico e a livello critico questioni salienti della letteratura e cultura tedesca e non solo: la materia faustiana e, nel dettaglio, le tragedie sulla leggendaria figura di negromante scritte da J.W. Goethe fra Settecento e Ottocento.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione delle linee essenziali della storia e cultura tedesca dal Medioevo al Seicento, sicura conoscenza e comprensione della storia e letteratura tedesca dal 1700 al 1815 ca., conoscenza approfondita e comprensione critica della materia faustiana e delle tragedie di Goethe sul tema. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: utilizzo di strumenti storico-letterari, analitici, critico-letterari; capacità argomentativa su temi storico-letterari; competenze su generi, tendenze, testi del periodo in esame; capacità di approfondita analisi guidata di testi scelti, anche della versione originale quantomeno per i tratti formali; lettura e analisi individuale di opere integrali; capacità di affrontare primi esempi di letteratura critica germanistica in lingua italiana.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
annuale
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Il corso si svolge di regola in presenza ed è accompagnato da attività didattiche integrative da svolgersi in studio autonomo (I e II semestre)
Programma
Il corso si intitola:
"Faust e la letteratura tedesca - dal Medioevo al Romanticismo"
e si compone delle seguenti tre parti:

A: Motivi e testi faustiani fino allo Sturm und Drang
B: Faust nell'età classico-romantica
C: Letture e interpretazioni

Il corso eroga 9 CFU; le parti sono tutte obbligatorie.
Il corso affronta testi, temi e autori della letteratura di lingua tedesca del periodo compreso fra il Medioevo e il Romanticismo. Nelle lezioni frontali (I e II semestre) ci si concentrerà sulla materia faustiana e le sue declinazioni letterarie fino a inizio Ottocento, con particolare attenzione alle tragedie di J.W. Goethe ("Urfaust"; "Faust. Der Tragödie erster Teil"; "Faust. Der Tragödie zweiter Teil")
Il corso prevede un percorso multimediale integrativo, che si svolge lungo entrambi i semestri e conduce il discente a sviluppare conoscenze storico-letterarie e competenze di analisi testuale con riferimento alla letteratura di lingua tedesca dalle origini al Romanticismo. Dopo una panoramica di carattere eminentemente storico-culturale sul periodo che va dal Medioevo e Barocco, ci si concentrerà in particolare su epoche, generi, testi, temi e autori dell'Età dell'Illuminismo (ca 1700-1789) e dell'Età classico-romantica (ca. 1789-1815).

Il programma è valido fino a settembre 2023. Nelle sessioni successive sarà possibile sostenere l'esame esclusivamente col programma dell'A.A. 2022-23.
Prerequisiti
Nessun prerequisito
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali in lingua italiana, con crescente utilizzo della terminologia tecnica in tedesco; lettura e commento (formale e tematico) di testi e brani in lingua originale (con traduzioni a disposizione dei discenti); discussione di problematiche filologiche, critiche e interpretative. Nelle attività didattiche integrative anche: forme di didattica multimediale, con videolezioni, studio individuale, esercitazioni analitiche e produttive, momenti di autovalutazione
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https://mcastellarilt1.ariel.ctu.unimi.it), al quale si rimanda per materiali indispensabili alla frequenza del corso e alla preparazione dell'esame e per informazioni e materiali aggiuntivi.

Parti A, B & C
Il programma d'esame è unico. Esso si articola nelle seguenti tre macrosezioni. Testi e materiali di studio sono da preparare nella loro interezza e saranno oggetto di verifica nelle prove scritte e orali.

1) MANUALE STORICO-LETTERARIO E TESTI ANTOLOGICI
C.M. Buglioni, M. Castellari, A. Goggio, M. Paleari: "Letteratura tedesca. Epoche, generi, intersezioni. Dal Medioevo al primo Novecento" (= vol. 1). Milano: Mondadori 2019.
Del manuale vanno preparate tutte le parti inerenti il periodo compreso fra Medioevo e Romanticismo, vale a dire le pp. 1-292, e i materiali di approfondimento online in esse linkati, tanto le schede quanto i testi. Si raccomanda anche l'utilizzo degli strumenti in appendice (tavola cronologica, glossario, indici) per le parti inerenti (pp. 547ss.).
Alcuni dei testi linkati nel manuale saranno oggetto di specifico approfondimento nel percorso di didattica integrativa e andranno preparati con particolare attenzione, essendo oggetto di analisi dettagliata anche in sede d'esame. Di questi sarà fornita traduzione italiana (vd. ARIEL).

2) LETTURA DI QUATTRO OPERE LETTERARIE INTEGRALI
Sulla base delle conoscenze e competenze apprese nel corso delle attività didattiche, ciascuno/a procederà autonomamente alla lettura di quattro opere integrali, secondo le indicazioni che seguono.
Si raccomanda sempre la lettura di introduzioni e/o postfazioni delle singole edizioni o di singole interpretazioni.
La scelta fra le diverse edizioni esistenti è libera purché si tratti di versioni integrali.
La lettura può essere condotta in lingua originale o in traduzione.

A) almeno due opere settecentesche di due autori diversi (obbligatoriamente un testo drammatico e un testo narrativo), scelte fra le seguenti (qui riportate in ordine cronologico):
- Ch.M. Wieland, "Musarion oder Die Philosophie der Grazien" ("Musarion o La filosofia delle Grazie")
- G.E. Lessing, "Emilia Galotti"
- J.W. Goethe, "Die Leiden des jungen Werther" ("I dolori del giovane Werther")
- J.M. Lenz. "Die Soldaten" ("I soldati")
- G.E. Lessing, "Nathan der Weise" ("Nathan il Saggio")
- F. Schiller, "Kabale und Liebe" ("Intrigo e amore")
- J.W. Goethe, "Iphigenie auf Tauris" ("Ifigenia in Tauride")
- J.W. Goethe, "Wilhelm Meisters Lehrjahre" ("Gli anni di apprendistato di Wilhelm Meister")
- F. Hölderlin, "Hyperion oder der Eremit in Griechenland" ("Iperione o l'eremita in Grecia")
- L. Tieck, "Der blonde Eckbert" ("Il biondo Eckbert")

B) almeno due opere ottocentesche di due autori diversi (obbligatoriamente un testo drammatico e un testo narrativo), scelte fra le seguenti (qui riportate in ordine cronologico)
- F. Schiller, "Wallenstein"
- F. Schiller, "Maria Stuart"
- F. Schiller, "Wilhelm Tell" ("Guglielmo Tell")
- J.W. Goethe, "Die Wahlverwandtschaften" ("Le affinità elettive")
- H.v. Kleist, "Penthesilea"
- H.v. Kleist, "Prinz Friedrich von Homburg" ("Il Principe di Homburg")
- A.v. Chamisso, "Peter Schlemihls wundersame Geschichte" ("La storia meravigliosa di Peter Schlemihl")
- E.T.A. Hoffmann, "Der goldene Topf" ("Il vaso d'oro")
- E.T.A. Hoffmann, "Der Sandmann" ("L'uomo della sabbia")
- J.v. Eichendorff, "Aus dem Leben eines Taugenichts" ("Vita di un perdigiorno")


3) LETTURE FAUSTIANE
- Antologia faustiana (materiali a disposizione su ARIEL)
- J.W. Goethe, "Faust. Urfaust", traduzione, note e commento di Andrea Casalegno, Milano, Garzanti, varie ristampe.
[L'edizione qui riportata, facilmente reperibile, propone con testo a fronte le tre tragedie goethiane e, grazie anche all'apparato introduttivo, alle note e al commento, risulta adatta allo studio universitario. L'utilizzo di altre edizioni è fortemente sconsigliato].

Avvertenze per i non frequentanti
La frequenza del corso di Letteratura tedesca 1 è vivamente consigliata poiché è uno degli esami obbligatori per chi studia Lingua e letteratura tedesca a Lingue e Letterature Straniere.
Gli studenti non frequentanti (vale a dire coloro che non frequentano e coloro che seguono meno del 75% delle lezioni del corso) si presenteranno a ricevimento dal docente, con congruo anticipo, per ricevere indicazioni sulla preparazione dell'esame. Permane la possibilità di usufruire del percorso didattico integrativo e delle relative prove in itinere.

È previsto in ogni caso, per i non frequentanti:
- l'ampliamento del numero di letture integrali individuali ad almeno sei (3 del primo gruppo, di tre autori diversi: 3 del secondo gruppo, di tre autori diversi, preservando comunque la presenza in entrambi i terzetti tanto di testi drammatici quanto narrativi).
- lo studio di uno dei seguenti volumi:
Paola Del Zoppo, "Faust in Italia. Ricezione, adattamento, traduzione del capolavoro di Goethe", Roma, Artemide, 2009
Luca Zenobi, "Faust. Il mito dalla tradizione orale al post-pop", Roma, Carocci, 2013.

Per il resto il programma coincide con quello degli studenti frequentanti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame finale consiste in un colloquio orale in lingua italiana sugli argomenti del corso (letture di opere integrali e letture faustiane), volto ad accertare l'acquisizione delle competenze e conoscenze previste, con riscontro anche su testi in lingua originale. Prima di tale prova orale è necessario superare una prova scritta preliminare, incentrata sui contenuti storico-letterari e sulle abilità di comprensione e analisi testuale (manuale e testi antologici).
Da tale prova scritta preliminare (che si svolge in sede d'appello) sono esentati coloro che hanno superato entrambe le prove in itinere previste nel corso dell'anno accademico, che pertengono ai medesimi contenuti. Costoro potranno dunque portare direttamente all'esame orale le letture integrali e le letture faustiane (parti 2 e 3 del programma), avendo già dimostrato di aver acquisito le competenze della parte storico-letteraria e di analisi testuale (1)
Il voto finale è espresso in trentesimi.

Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/13 - LETTERATURA TEDESCA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
cadenza settimanale, per appuntamento scrivere a marco.castellari@unimi.it
Aula virtuale su Teams, codice 0nzjzr4 [il ricevimento in presenza riprenderà appena sarà possibile, sulla base dell'evoluzione dell'emergenza sanitaria]