Linguistica francese lm

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/04
Lingua
Francese
Obiettivi formativi
Il corso si propone di offrire allo studente francesista una conoscenza approfondita del funzionamento del sistema linguistico francese nelle diverse situazioni comunicative in cui è utilizzato, permettendogli anche di scoprire le specificità delle diverse varietà in uso fuori di Francia e di sviluppare una capacità di riflessione critica sulla lingua.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: ampliamento delle conoscenze sociolinguistiche necessarie per riflettere sul funzionamento del francese standard e non standard, nei diversi spazi sociali e geografici; approfondimento delle nozioni di norma e variazione.
Competenze: acquisizione di maggiore familiarità con gli usi autentici del francese; capacità di riflettere sulle funzioni sociali del francese nelle diverse comunità linguistiche in cui è utilizzato; sviluppo della capacità di riflessione metalinguistica; ampliamento del metalinguaggio.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/2022, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso, dal titolo Dynamiques linguistiques du français contemporain, si propone di descrivere le caratteristiche del francese contemporaneo nella diversità delle situazioni comunicative e dei contesti sociali, in Francia e in alcune aree francofone. Si articola in tre parti:
A: Introduzione alla variazione linguistica
B: La variazione geografica
C: Trascrivere l'oralità
Durante la prima parte, dopo un'introduzione delle nozioni di base indispensabili per affrontare l'argomento, verrà avviata la riflessione sui diversi fattori che determinano la variazione linguistica e sulle caratteristiche di alcune varietà sociali del francese. La seconda parte sarà dedicata allo studio della variazione geografica, in Francia e in alcuni spazi francofoni, mentre la terza prevede una riflessione metodologica sulla costituzione e l'analisi di corpora orali: gli studenti impareranno a produrre ed esaminare brevi trascrizioni di monologhi o conversazioni a più voci per scoprire le caratteristiche degli usi autentici del francese parlato spontaneo.
Prerequisiti
Il corso, che si tiene interamente in lingua francese, i materiali e la bibliografia d'esame, presuppongono una competenza iniziale di livello B2.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali, attività pratiche.
Materiale di riferimento
BIBLIOGRAFIA PER LE PARTI A-B

Françoise Gadet, La variation sociale en français, Paris, Ophrys, 2003 o 2007
Bernard Pöll, « Normes endogènes, variétés de prestige et pluralité normative », in AA.VV., Manuel des francophonies, Walter de Gruyter, 2017, pp. 65-86
I saggi seguenti, contenuti in AA.VV., Manuel de linguistique française, Walter de Gruyter,
2015:
- Kristina Bedijs, Langue et générations : le langage des jeunes, pp. 293-313
- Annette Gerstenberg, Langue et générations : enjeux linguistiques du vieillissement, pp. 314-333
- Elmar Schafroth, Sexe et genre, pp. 334-364
- Joachim Lengert, Les français régionaux, pp. 365-400
Françoise GADET, « Variation et polygraphie : les écrits électroniques », in AA.VV., Nouvelles recherches en orthographe, Limoges, Lambert-Lucas, 2008, pp. 71-82
AA.VV., « Le français en Europe - Pays limitrophes », in AA.VV., Manuel des francophonies, Walter de Gruyter, 2017, pp. 180-273
AA.VV., « Le français en Amérique », in AA.VV., Manuel des francophonies, Walter de Gruyter, 2017, pp. 277-375
AA.VV., « Le français en Afrique », in AA.VV., Manuel des francophonies, Walter de Gruyter, 2017, pp. 431-569
Raccolta di materiali a cura della docente (sarà disponibile su piattaforme didattiche)

Avvertenze per gli studenti NON FREQUENTANTI
Per le PARTI A-B il programma per gli studenti non frequentanti è invariato rispetto a quello per i frequentanti. Naturalmente, date le maggiori difficoltà derivanti da una preparazione condotta in autonomia, si raccomanda ai non frequentanti di dedicare un congruo tempo allo studio e all'elaborazione dei contenuti previsti dal programma e di integrare la bibliografia con ulteriori materiali reperibili on line o in biblioteca.

BIBLIOGRAFIA PER LA PARTE C

Claire Blanche-Benveniste, « La langue parlée », in Marina Yaguello (dir.), Le grand livre de la langue française, Paris, Seuil, 2003, pp. 317-344
Raccolta di materiali a cura della docente (sarà disponibile su piattaforme didattiche)

Avvertenza per gli studenti NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti dovranno approfondire autonomamente lo studio delle caratteristiche del francese orale e dei criteri da seguire nella predisposizione della trascrizione di una fonte orale. A tal fine, sono previste le seguenti integrazioni bibliografiche:
S. Detey, J. Durand, B. Laks, C. Lyche (dir.), Les variétés du français parlé dans l'espace francophone. Ressources pour l'enseignement, partie I : « Le français parlé : arrière-plan descriptif », Paris, Ophrys, 2010, pp. 27-106
AA.VV., « La parole spontanée : transcription et traitement », Traitement Automatique des Langues, vol. 49 - n° 3/2008, pp. 47-54, https://www.atala.org/content/la-parole-spontan%C3%A9e-transcription-et…
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Il programma relativo alle parti A e B è valutato attraverso una prova orale che consiste in un colloquio in francese sugli argomenti in programma, volto ad accertare la conoscenza dei contenuti proposti e la capacità di riflessione sui fenomeni studiati, anche attraverso l'analisi dei documenti proposti durante le lezioni e resi disponibili su piattaforme didattiche per gli studenti non frequentanti. Il programma relativo alla parte C prevede una prova pratica che consiste in una trascrizione di un documento orale e nell'analisi fenomeni tipici del discorso spontaneo che vi sono attestati. La trascrizione sarà consegnata tramite caricamento su piattaforma didattica e sarà discussa durante l'esame orale.
L'esame deve essere concluso entro settembre 2023.

Gli studenti INTERNAZIONALI o ERASMUS incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con la docente. Le modalità d'esame per studenti con DISABILITÀ e/o con DSA dovranno essere concordate con la docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/04 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/04 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/04 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento si svolge di norma il martedì mattina, previo appuntamento.
Piattaforma Teams