Linguistica generale

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di introdurre gli studenti alla Linguistica generale, disciplina che si occupa di studiare il linguaggio umano nella sua straordinaria complessità strutturale. Il corso proporrà una trattazione sistematica dei diversi livelli di analisi del sistema linguistico (fonetica, fonologia, morfologia, sintassi), con una attenzione anche alla storia del pensiero linguistico e alla variabilità sistematica e strutturata della lingua in contesto. L'aspetto variazionista sarà approfondito nell'ultima parte del corso, con un'attenzione particolare rivolta all'uso della lingua e alla sua variabilità sociale e comunicativa.
Al termine del corso, gli studenti avranno a disposizione gli strumenti di analisi del linguaggio sui diversi livelli del sistema linguistico, nonché una conoscenza dell'evoluzione e degli usi delle lingue nei diversi contesti, andando a potenziare quelle competenze di base necessarie alla formazione di professionisti capaci di operare nei diversi ambiti della comunicazione.
Risultati apprendimento attesi
Le tematiche affrontate intendono fornire agli studenti conoscenze sistematiche circa le strutture e l'uso storico-sociale del linguaggio umano. Da tali conoscenze derivano le competenze necessarie per un'analisi autonoma e consapevole dei molteplici aspetti del linguaggio umano.
Al termine del corso, ci si aspetta che gli studenti abbiano conseguito i seguenti risultati:
1) Conoscere i fondamenti teorici e metodologici per l'analisi del linguaggio umano sui diversi livelli del sistema linguistico;
2) Applicare le conoscenze teoriche a lingue anche tipologicamente molto diverse tra loro;
3) Discutere casi concreti di variazione linguistica sui diversi livelli del sistema legando tali casi ai concetti teorici appresi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si svolgeranno in modalità mista (blended) con didattica in presenza e contemporanea trasmissione online in streaming su Teams.
Le registrazioni saranno caricate sul sito Ariel del corso, insieme ad altri materiali del corso.
Oltre alle lezioni frontali, in presenza o a distanza, in modalità sincrona, sono previste attività di supporto alla didattica in forma di esercitazioni (con soluzioni) e prove di auto-valutazione dell'apprendimento che lo studente potrà svolgere in modalità asincrona tramite la piattaforma Ariel.
Sempre su Ariel saranno caricati approfondimenti (non obbligatori) e simulazioni della prova d'esame che lo studente potrà svolgere in autonomia, contattando la docente tramite chat dedicata su Teams o via mail.
Verrà inoltre creata una chat di gruppo su Teams per il confronto e la verifica tra studenti dell'apprendimento.
Programma
Il corso introduce gli studenti allo studio scientifico del linguaggio e delle sue strutture, fornendo le conoscenze e gli strumenti metodologici per l'analisi dei vari livelli in cui si strutturano le lingue umane (moduli 1 e 2), con approfondimenti sulla variabilità della lingua nei diversi contesti d'uso (modulo 3).

Modulo 1: La linguistica e lo studio del linguaggio
Il modulo introduce le nozioni teoriche principali e alla disciplina della Linguistica. Verrà offerta una breve panoramica storica e un approfondimento sulla classificazione delle lingue del mondo.
Argomenti trattati:
- Linguaggio e comunicazione
- La struttura del segno linguistico
- Le lingue del mondo
- Breve storia della linguistica in Occidente

Modulo 2: I pilastri della linguistica
In questo modulo verranno affrontati i principali livelli di analisi delle lingue, fornendo gli strumenti teorici e metodologici per applicare i concetti appresi a diverse lingue del mondo.
Argomenti trattati:
- Fonetica e Fonologia
- Morfologia
- Sintassi
- Lessico & Semantica

Modulo 3: La variabilità della lingua
In questo modulo si affronterà il problema degli usi linguistici nei diversi contesti e della variabilità linguistica nei diversi livelli affrontati nel modulo precedente. I concetti teorici appresi nel modulo 1 e 2 troveranno applicazione con casi di studio concreti alla luce dei più recenti sviluppi della disciplina, in particolare nel settore della sociolinguistica e della pragmatica.
Argomenti trattati:
- La pragmatica: la lingua in atto
- L'etnolinguistica
- La sociolinguistica
- Contatto linguistico e perdita di lingue

Nei diversi moduli verranno anche inserite lezioni su invito da parte di specialisti nelle discipline linguistiche in esame, al fine di fornire agli studenti una panoramica aggiornata dello sviluppo della disciplina e delle sue prospettive future. Il calendario dettagliato di tali incontri nonché dell'articolazione puntuale delle diverse lezioni verrà caricato su Ariel all'inizio del corso.
Prerequisiti
Nessun prerequisito richiesto.
Metodi didattici
Il corso è strutturato in una parte di lezione frontali svolte in aula (con streaming in diretta su Teams) e di materiali online per l'apprendimento asincrono da parte dello studente. Questi materiali, caricati sulla piattaforma Ariel, sono costituiti da:
- Ulteriori esempi di applicazione dei concetti visti in classe, con commento del docente;
- Esercizi pratici in aggiunta a quelli visti in aula, utili per la preparazione dell'esame, con le soluzioni;
- Test di auto-valutazione con correzione automatica per il controllo dell'apprendimento da parte dello studente durante lo svolgimento del corso;
- Materiali aggiuntivi in supporto per la preparazione dell'esame (schemi, carta IPA, immagini).
Saranno inoltre caricati su Ariel i seguenti materiali:
- Slide delle lezioni in formato .pdf;
- Registrazioni delle lezioni;
- Letture aggiuntive suggerite (non obbligatorie per l'esame);
- Indicazioni di siti web di interesse per lo studio della Linguistica e l'approfondimento di specifiche tematiche (non costituiscono materiale d'esame).
La partecipazione attiva durante il corso è fortemente raccomandata.
Materiale di riferimento
Studenti frequentanti:
- Basile, G.; Casadei, F.; Lorenzetti, L.; Schirru, G.; Thornton, A.M. Linguistica generale, Roma: Carocci, 2010 o edizioni seguenti [tutto, ma del capitolo 6 solo 6.1 e 6.2, del capitolo 8 solo 8.1 e 8.4];
- Graffi, G. Breve storia della linguistica, Roma: Carocci, 2020 e seguenti, solo capitoli 5, 6 e 7;
- Graffi, G. & Scalise, S., Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna: Il Mulino, 2002 o edizioni seguenti, solo capitoli 8 e 9.
- Cardona, G.R., Introduzione all'etnolinguistica, Torino: UTET, 2006 o edizioni seguenti, solo capitoli 3, 4, 5, 7 e 8.
- Slide, esercitazioni e materiali del corso su Ariel.

Studenti non frequentanti:
- Basile, G.; Casadei, F.; Lorenzetti, L.; Schirru, G.; Thornton, A.M. Linguistica generale, Roma: Carocci, 2010 o edizioni seguenti;
- Banfi, E.; Grandi, N., Lingue d'Europa. Elementi di storia e di tipologia linguistica, Roma: Carocci, 2020 o edizioni seguenti, capitoli 1, 4 e 5.
- Graffi, G. Breve storia della linguistica, Roma: Carocci, 2020 e seguenti, da portare per intero; Cardona, G.R., Introduzione all'etnolinguistica, Torino: UTET, 2006 o edizioni seguenti, da portare per intero.
- Graffi, G. & Scalise, S., Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna: Il Mulino, 2002 o edizioni seguenti, capitoli 1, 2, 3, 8 e 9.
- (per esercitazioni) Luraghi, S.; Thornton, A.M. Linguistica generale: esercitazioni e autoverifica, Roma: Carocci, 2004 o edizioni seguenti.

Di seguito il dettaglio dei testi di riferimento per i diversi moduli (solo per studenti frequentanti).
Modulo 1:
- Basile et al. "Linguistica generale", capitoli 1 e 2;
- Graffi, G. "Breve storia della linguistica, Roma: Carocci, 2020 o edizioni seguenti, solo capitoli 5, 6 e 7.
- Slide, esercitazioni e materiali del corso su Ariel.
Modulo 2:
- Basile et al. "Linguistica generale", capitoli 3, 4, 5, 6.1 e 6.2, 7, 8.1 e 8.4
- Slide, esercitazioni e materiali del corso su Ariel.
Modulo 3:
- Basile et al. "Linguistica generale", capitoli 9 e 10;
- Graffi, G. & Scalise, S., Le lingue e il linguaggio. Introduzione alla linguistica, Bologna: Il Mulino, 2002 o edizioni seguenti, capitoli 8 e 9;
- Cardona, G.R., Introduzione all'etnolinguistica, Torino: UTET, 2006 o edizioni seguenti, capitoli 3, 4, 5, 7 e 8.
- Slide, esercitazioni e materiali del corso su Ariel.

Studenti iscritti prima dell'a.a. 2018/19 con esame da 12 CFU
Oltre al materiale precedente (frequentanti o non-frequentanti), gli studenti iscritti prima dell'a.a. 2018/19 e che hanno in piano di studio l'esame da 12 cfu dovranno portare una integrazione consistente nel testo di
Orletti, F., La conversazione diseguale, Roma: Carocci, 2000 o edizioni seguenti, da portare per intero.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
ESAME ORALE
L'esame consisterà in un colloquio finale in cui sarà verificato il raggiungimento degli obiettivi formativi. Nel corso del colloquio lo studente dovrà essere in grado di
1. Svolgere brevi esercizi di analisi fonetica/fonologica, morfologica e sintattica anche su lingue tipologicamente diverse tra loro;
2. Definire in maniera corretta e con linguaggio tecnico adeguato i principi teorici e metodologici rispetto a diversi livelli di analisi linguistica;
3. Fornire adeguata esemplificazione dei concetti teorici visti a lezione o sui manuali;
4. Discutere criticamente gli esempi di applicazione dell'analisi linguistica alla variabilità del linguaggio umano.

IMPORTANTE: il superamento della prova di trascrizione fonetica e divisione in morfemi è condizione essenziale (anche se non sufficiente) per la continuazione dell'esame.

Il voto finale è espresso in trentesimi.

Tutti gli studenti sono obbligati a sostenere l'esame orale.
Chi avesse già sostenuto e superato parte dell'esame come parziale (vedi sotto) sarà esentato da domande inerenti alla parte sostenuta nel parziale (esercizi di analisi e definizioni). Il voto finale ottenuto dai parziali farà media con l'esame finale.

ESAMI PARZIALI
Riservati a studenti frequentanti.
Esami scritti, 1 per ogni modulo. Ogni parziale consta di 10 domande volte a verificare specifici obiettivi formativi:
- Domande a risposta multipla e Riposta aperta breve: definizioni dei principi teorici e metodologici dell'analisi linguistica;
- Brevi esercizi di analisi fonetico/fonologica, morfologica e sintattica su lingue tipologicamente diverse tra loro;
Se tutti i parziali sono superati, il voto risultante in trentesimi farà media con quello ottenuto all'orale.
L'esame orale, in questo caso, verterà sulla verifica degli ultimi obiettivi formativi cioè:
- Fornire adeguata esemplificazione dei concetti teorici visti a lezione o sui manuali;
- Discutere criticamente gli esempi di applicazione dell'analisi linguistica alla variabilità del linguaggio umano.

IMPORTANTE: è possibile accettare il risultato degli esami parziali soltanto nel corso degli appelli orali di dicembre e di gennaio/febbraio. Dopo quella data, lo studente ripeterà l'esame interamente in modalità orale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica
L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Martedì 9,30 - 12,30 (su appuntamento fino a inizio a.a. 2021/22)
Studio Docente (STANZA AP.025, AT_Piano Ammezzato Terra, via Festa del Perdono, 7)